17°

28°

Parma

Libera, in seicento al corteo per dire "no alla mafia"

Libera, in seicento al corteo per dire "no alla mafia"
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli
Ci vogliono chilometri per leggere, uno dopo l’altro, tutti i nomi delle vittime di mafia del nostro paese. 805 quelle di cui si ha notizia. Nel percorso che ieri ha accompagnato centinaia e centinaia di persone nella fiaccolata in ricordo delle vittime di mafia, organizzata da Libera Parma e Avviso Pubblico, con il patrocinio del Comune e della Provincia, quei nomi sono stati fatti tutti. Numerosissime le associazioni aderenti alla manifestazione che è partita da piazzale Santa Croce e si è conclusa in piazza Garibaldi, tra cui l’Anpi e diversi sindacati. Nel diciassettesimo anniversario della morte di don Peppe Diana, ucciso dalla camorra per il suo impegno antimafia, la fiaccolata è stata un modo per avvicinarsi al 21 marzo, primo giorno di primavera e Giornata della memoria e dell’impegno. Presenti numerosi amministratori di diversi comuni del parmense e politici del territorio, tra cui  la senatrice Albertina Soliani e la deputata Carmen Motta, il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, gli assessori comunali Lorenzo Lasagna e Giuseppe Pellacini,  l’assessore provinciale Giuseppe Romanini. Al termine del corteo, che ha visto la partecipazione di oltre seicento persone, in piazza Garibaldi alcuni scout di Noceto hanno portato testimonianza dell’esperienza vissuta durante la permanenza nel quartiere di Scampia lo scorso settembre: «Per noi, oggi, è importante esserci, come testimoni di un impegno costante e personale». A portare il suo messaggio anche il partigiano Renato Lori: «Questo è il saluto di un resistente a dei resistenti - ha dichiarato -. Ringrazio Libera per quello che fa, per la lotta e la ribellione alla mafia. Purtroppo ci sono ancora poteri illegali che dominano e condizionano la vita del nostro Paese. È una vergogna. E tutti dobbiamo impegnarci per cancellare questa vergogna». L'imperativo, quindi, è parlare: «Le infiltrazioni mafiose pervadono anche il nord - ha spiegato il referente di Libera Parma Giuseppe La Pietra -, ci sono eventi che devono tenere viva la nostra attenzione, come ad esempio lo scioglimento del comune di Bordighera per infiltrazioni della 'ndrangheta, o l’arresto a Noceto di Marcello Panepinto. Il problema esiste e va affrontato, tapparsi gli occhi e le orecchie non serve a nulla. Dobbiamo sentire tutti la responsabilità di avere qualcosa di dire».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Giulia: «Volate oltre l'odio»

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

PARMA

Gervinho, che gol!

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"