viale toschi

A scuola col coltello nello zaino: nei guai un 17enne

Nei guai un diciassettenne di origine iraniana
Ricevi gratis le news
14

Aveva un coltello a serramanico nello zaino ed è stato perciò denunciato per porto abusivo di arma bianca. Nei guai un diciassettenne di origine iraniana. Il coltello è saltato fuori nel corso di un controllo effettuato davanti alla fermata dei bus davanti al Toschi da parte dei carabinieri della stazione di Parma Oltretorrente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele E

    21 Marzo @ 09.40

    Chiarisco alcune cose per federicot: noi poveri plebei non siamo al tuo livello, non ti meritiamo, non provocarci con le tue quotidiane frasette lapidarie se non intendi essere frainteso. "La norma" vuol dire tutti i giorni, vedere "qualche coltello" in 5 anni (anche se tu ti sarai diplomato in 3) non rientra nella "norma", e per vedere coltelli e droga nel '79 a Parma c'era da andarseli a cercare! Ma soprattutto, per me che in quegli anni c'ero e ho buona memoria, anche avendo un coltello nello zaino, nessuno a scuola lo ha mai usato. Nel 2009 invece sì, e non sono così tranquillo che non possa risuccedere.

    Rispondi

    • federicot

      21 Marzo @ 16.59

      federicot

      Può essere che abbiamo esperienze diverse. Per questo abbiamo bisogno di dati oggettivi. Io i coltelli li ho visti tirar fuori. Ho provocato e continuerò a provocare. Sotto leggo un'altra testimonianza e l'Ulivi l'ho fatto anch'io qualche anno dopo. Confermo. Questa del coltello a scuola è una non notizia è un dato che non serve a nulla se non a far cresce l'insicurezza nelle persone e la paura di ciò che non esiste. Io non ho paura di ciò che non esiste, non ho paura del buio, non ho paura di volare, non ho paura di un coltello. Ho paura dell'ignoranza , quella deve far molta più paura.Mi fa paura che a capo degli stati uniti ci sia un semi analfabeta, mi fa paura che nel nostro parlamento ci sia tanta ignoranza. Se siamo finiti in un baratro, siamo finiti in quello dell'ignoranza. E' l'ignoranza a creare la paura non il coltello.Ribadisco, leggiti Baol c'è scritto tutto lì.

      Rispondi

      • Michele E

        22 Marzo @ 00.24

        E per quale motivo i dati oggettivi dovrebbero essere i tuoi e non i miei, di grazia? E perchè la testimonianza di Alessandra varrebbe di più delle altre quattro, più sotto, che ti chiedono da che pianeta provieni? Forse l'ignoranza dilagante è responsabilità anche di chi, dall'alto della sua cultura, liquida il prossimo con una frasettina provocatoria, invece di argomentare minimamente. Per me il coltello nello zaino di un extracomunitario oggi è, e rimane, notizia ben diversa e preoccupante rispetto a quella dei due parmigiani del sasso dell'Ulivi. Che, non essendo balzati agli onori della cronaca, evidentemente ci hanno tagliato la pizza di Poldi.

        Rispondi

        • 22 Marzo @ 14.15

          (dalla redazione) Il problema non ci pare la provenienza del portatore di coltello.

          Rispondi

        • Michele E

          22 Marzo @ 17.21

          Anche...

          Rispondi

  • Alessandra

    21 Marzo @ 09.18

    Ho fatto l'Ulivi negli anni 80 e venivano in classe con dei coltelli nella borsa ben 2 ragazzi parmigiani del sasso e con delle precise idee politiche...

    Rispondi

    • Roberto

      21 Marzo @ 15.14

      E' per caso la sorella di Federicot ?

      Rispondi

  • federicot

    21 Marzo @ 08.24

    federicot

    Chiarisco alcune cose per tutti: ovvio che non fosse la norma, era una provocazione. Speravo che qualcuno avesse memoria del fatto che in quegli anni nelle scuole qualche coltello si vedeva e io li ho visti. Io a scuola mi portavo i libri non i coltelli. Se non abbiamo più memoria delle cose è davvero un grosso guaio. Si perché la notizia che uno è andato a scuola con un coltello è una notizia non un dato oggettivo. La maggior parte di voi crede o pensa che sia una novità o che siamo finiti in chissà quale baratro di degrado. No i coltelli a scuola non sono una novità, non dovrebbero esserci e questo lo sanno tutti. Se continuiamo a formare le nostre coscienze su notizie e fatti e non su dati oggetti accade quello che stiamo leggendo in questi giorni: gran parte delle nostre decisioni ( comprese quelle elettorali, vedi caso FB e Trump) e influenzata, manipolata, distorta ....perché non ci basiamo su oggettività , statistiche , ricerca , indagine, ma su like notizie del momento. Leggetevi Baol , lì c'è scritto tutto.

    Rispondi

  • Roberto

    20 Marzo @ 16.14

    Scusate, ripeto il messaggio per Federico T che mi e' partito per errore. Forse era nella norma per te o qualcun altro come, te , io non sono mai andato a scuola, come la maggioranza penso, con un coltello in tasca. Quello pero' che non riesco a capire e' se c'e' qualcuno che ti paga per fare sempre questi commenti sarcastici e anacronistici, con lo stesso tenore degli altri che hai postato ieri, mi viene da pensare che ti diverta sparare sempre sentenze del genere.

    Rispondi

    • filippo

      20 Marzo @ 19.04

      inutile parlare con federicot , il suo partito ha preso una sberla colossale proprio per la sicurezza e lui ancora non si è arreso.-...tra poco scriverà che a Caracas è peggio di Parma

      Rispondi

  • federicot

    20 Marzo @ 15.30

    federicot

    nel 1979 era la norma. Siam mica più abituati.

    Rispondi

    • Clipper

      20 Marzo @ 20.35

      Mi ripeti per favore di dove sei originario, che non mi sovviene? :-)

      Rispondi

    • burdlazz

      20 Marzo @ 18.07

      Mica vero. Io a scuola ci andavo col bazooka. Alcuni dei miei compagni con le antennine arrivavano col disco volante.

      Rispondi

    • Michele E

      20 Marzo @ 16.24

      "La norma"? Ma da dove vieni? Io c'ero e di coltelli non ne ho mai visti!

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

robbie williams vs jimmy page

vicini-nemici

La lite Williams-Page continua con i decibel dei Black Sabbath (Per dispetto)

Parsons Dance: 16 e 17 febbraio 2019

spettacoli

Parsons Dance, la magia della danza atletica sbarca al Regio

Wanda Nara

Wanda Nara

"STRISCIA"

Tapiro d'oro a Wanda Nara: "Icardi? Rinnova..."

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Nonostante, libera" di Bruna Orlandi

La copertina del libro

LIBRI

"Il Bugiardino" di Marilù Oliva - "Nonostante, libera" di Bruna Orlandi

Lealtrenotizie

Il Parma incomincia benissimo anche il girone di ritorno: decidono i gemelli del gol crociati: 2-1 a Udine La classifica

SERIE A

Il Parma incomincia benissimo anche il girone di ritorno: decidono i gemelli del gol crociati: 2-1 a Udine La classifica

Udine

"Parma, vittoria meritata, anche se Sepe è stato determinante" Videocommento di Paolo Grossi

san leonardo

Auto in fiamme in via Milano La spaventosa sequenza video

OLTRETORRENTE

Via Musini, quel via vai da una casa che ha insospettito i residenti: pusher arrestato Video

3commenti

incidente

Scontro in centro paese a Corcagnano: una delle auto si ribalta Video

8commenti

fontevivo

2,6 milioni di euro per 42 comuni del Parmense Video

METEO

Appennino, si rivede la neve

gazzareporter

Strada Imbriani: giallo sul paletto, vandali o "auto pirata"?

1commento

rugby

Zebre sconfitte in casa dal La Rochelle 22-10

borgo retto

Sorpresi dai vicini mentre scassinano le porte di alcune abitazioni: arrestati Video

Prevenzione

Via Trento, bar chiuso per ordine del questore

BERCETO

Montagna 2000, i lavoratori contro Lucchi: "A rischio 42 posti in un territorio difficile"

2commenti

climber

Folla di fans per Adam Ondra: "Ecco cosa mi ha dato l'arrampicata" Video Foto

WEEKEND

Un sabato d'inverno tra sci, teatro e... festa del gelato: l'agenda

FIDENZA

Muore all'improvviso l'appuntato Biagio Vetrugno

QUATTRO CASTELLA

Bianello: il fantasma «parmigiano» entra nel percorso turistico

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il pasticciaccio del reddito di cittadinanza

di Domenico Cacopardo

1commento

IL DISCO

Led Zeppelin I, quando la leggenda ebbe inizio Video

di Michele Ceparano

ITALIA/MONDO

Bergamo

Donna carbonizzata: indagata l'ex amante del marito

san polo d'enza

Intestano smartphone ad una persona morta da tempo: tre denunce

SPORT

a porte chiuse

Inter-Sassuolo, un Buu contro il razismo. E solo bambini sugli spalti Le foto

20a giornata

La Roma batte il Toro 3-2 - La classifica

SOCIETA'

Lutto

E' morto "Bort", il vignettista che creò "Le ultime parole famose"

società

Lunedì arriva il blue monday, il giorno più triste dell'anno

MOTORI

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross

PROMOZIONE

Suv, l'offensiva "doppio zero" di Hyundai