18°

Parma

Iren: "Rifiuti solo dalla nostra provincia"

Iren: "Rifiuti solo dalla nostra provincia"
Ricevi gratis le news
10

Marco Federici

Il termovalorizzatore sarà in grado di smaltire 130 mila ton­nellate all'anno, i rifiuti conferiti saranno prodotti solo nel terri­torio provinciale, l'incremento dei costi per realizzare l'impianto non inciderà sulle tariffe, che ri­marranno in linea con quelle del 2008 al netto dell'inflazione. La verità di Iren sull'impianto di smaltimento che sorgerà a Ugoz­zolo - tecnicamente Polo ambien­tale integrato di Parma - è rac­chiusa in sei cartelle dattiloscritte. Lì, a firma del direttore generale di Iren Andrea Viero e del vice­presidente Luigi Villani, si leggo­no le risposte alle dieci domande ­almeno quelle principali - che Pie­tro Vignali aveva rivolto ai vertici della multiutility a metà febbraio. Un documento inviato nei giorni scorsi ovviamente al sindaco e, per conoscenza, anche al presi­dente della provincia Vincenzo Bernazzoli.

(...) Sempre secondo la delibera pro­vinciale, si legge nella lettera, al termovalorizzatore «potranno es­sere conferiti rifiuti prodotti esclu­sivamente nel territorio provin­ciale di Parma». Quindi le assi­curazioni dei vertici della multiu­tility: «Trattandosi di prescrizioni autorizzative, Iren Ambiente si at­terrà scrupolosamente ai quanti­tativi, alle tipologie di rifiuto e alla provenienza espressamente indi­cate nell'autorizzazione integrata ambientale».

L'articolo completo e le 10 risposte di Iren sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

COMMISSIONI - Intanto, oggi alle 14.30 si riuniranno le commissioni Ambiente e Sa­lute del Comune sul tema del­l'impatto sanitario del termova­lorizzatore. Saranno presenti ot­to studiosi che avranno modo di relazionare davanti ai compo­nenti della commissione Massi­mo Cerani (esperto di piani di gestione rifiuti a livello nazio­nale), Marco Caldiroli (Medicina Democratica), Paola Zambon (Responsabile Registro Tumori Veneto), Ernesto Burgio (Pedia­tra e coordinatore Comitato Scientifico Isde). Altri 4 esperti convocati dalla commissione saranno Vanes Poluzzi e Paolo Angelini (Moniter) con Giovanni Marsili e Gaetano Settimo (Isti­tuto Superiore di Sanità). Sono stati invitati tutti i consiglieri comunali, gli assessori del co­mune di Parma, il presidente della Provincia di Parma, il di­rettore dell'Ausl, il direttore di Arpa, il direttore generale di Iren e il presidente dell'ordine dei medici di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    23 Marzo @ 20.37

    1) Come mai se le tariffe saranno così basse e se saranno inceneriti solo i rifiuti della provincia i dirigenti di IREN saranno stipendiati meglio di OBAMA? prenderanno ancora i soldi, ( 500 € anno) sulle pensioni ? 2) E se gli impegni sottoscritti non saranno rispettati la sanzione di quanto sarà ? e la pagheranno ancora i cittadini ed i pensionati ? 3) ed i 12 milioni di penale dovuti alle imprese che non costruiranno la metropolitana, chi li paga ? sempre i pensionati ? 4) forse dobbiamo indire la giornata della rabbia anche in italia!

    Rispondi

  • marco

    23 Marzo @ 19.35

    ... probabilmente se IREN non risponde alle domande che giustamente vengono fatte, è perchè avrà qualche cosa da nascondere. Credo che ci sia del marcio e la MAGISTRATURA di Parma deve chiedere UFFICIALMENTE gli ATTI a verifica della loro buona fede. D'altronde dove c'è politica e soldi è appurato che ci sono i delinquenti; basta vedere cosa succede in fatti come questi, dove nessuno con la possibilità di farlo interviene per dare chiarimenti. Un'altra cosa è il fatto che IREN e chi costruisce così riceve I SOLDI PER EVENTUALI DANNI ... IN UN MODO O NELL'ALTRO PUNTANO A PORTARE A CASA I SOLDI!!! Non sono interessati alle richieste di comuni cittadini.

    Rispondi

  • Fester

    23 Marzo @ 14.50

    Se è vero quello che dice il Sig. Vignali, «L'incremento dei costi non inciderà sulle tariffe e i rifiuti conferiti saranno solo quelli della nostra provincia», dovrebbe anche sottoscriverlo. Qualora risulti essere falso, deve impegnarsi a rimborsare economicamente tutti i cittadini di Parma

    Rispondi

  • Gabriele

    23 Marzo @ 13.28

    Sulle plastiche Iren non ha risposto. Perchè non viene utilizzata la tecnologia ad estrusione di Vedelago per le plastiche non-Corepla? Non sarebbe auspicabile recuperare le 25.000 tonnellate di materiale plastico attualmente inviate ad incenerimento? E il piano economico finanziario? Iren non è trasparente come dovrebbe essere una società al servizio dei cittadini.

    Rispondi

  • Alberto

    23 Marzo @ 12.51

    Ma davvero qualcuno crede a questa cosa? Ma allora crede anche che questo impianto sia un termovalorizzatore e non un inceneritore, che le esalazioni non facciano poi cosi' male e la piu' comica che le bollette non saliranno. Magari crede anche a babbo Natale.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel