18°

Parma

Termovalorizzatore: cinque ore di confronto

Termovalorizzatore: cinque ore di confronto
Ricevi gratis le news
51

Enrico Gotti

■ Da una parte i medici che chie­dono «una moratoria alla co­struzione di nuovi inceneritori». Dall’altra gli esperti dell’istituto superiore della sanità, che ri­spondono: «La cattiva gestione dei rifiuti è nelle regioni dove non ci sono impianti di questo tipo».

(...) Seduta delle com­missioni Ambiente e Salute del Comune. (...) - Il primo a parlare è Marco Caldiroli, dell’Asl provincia di Milano 1: «La trasparenza di questi impianti è una chimera. La soluzione non può essere quella dell’inceneritore - dice Caldiroli, che critica il documen­to di impatto ambientale del ter­movalorizzatore di Parma -. I li­velli di esposizioni a singole so­stanza tossiche sono sotto la nor­ma, ma bisogna tenere conto della miscela di queste sostan­ze ». Paola Zambon, responsabile del registro tumori veneto, ricor­da una ricerca del 2007, in cui «si evidenzia una relazione tra esposizione all’inceneritore nel­la provincia di Venezia e la re­gistrazione di sarcomi, tumori rari, nella popolazione».

«Il rapporto dell’Organizza­zione mondiale della sanità con­clude, nel 2007, che le discariche e gli inceneritori realizzati a nor­ma non sono a rischio per la sa­lute - è la replica di Giovanni Marsili, dell’istituto superiore di sanità -. Nel 2008 l’associazione degli epidemiologici italiani conferma questa conclusione». «In Campania non sono pre­senti impianti di incenerimento dei rifiuti - commenta il suo col­lega dell’Iss, Gaetano Settimo ­ma hanno avuto problemi di contaminazione di diossina. Gli inquinamenti prodotti dall’ince­neritore sono paragonabili a quelli normalmente prodotti da­gli impianti di produzione di elettricità, dei cementifici, dell’industria siderurgica».

«Dall’impianto vengono fuo­ri tante sostanze tossiche di cui sappiamo poco o nulla sulle quantità e gli effetti - afferma Ernesto Burgio, pediatra e coor­dinatore comitato scientifico Isde - per gran parte di quelle sostanze non è stata fissata la soglia di tossicità. Sappiamo che il particolato ultrafine è molto più difficile da bloccare, ed è in grado di superare qualsiasi bar­riera, anche la placenta, modi­fica il Dna e gli effetti si vedono dopo 20, 30 anni». «E' necessaria una moratoria dell’inceneritore - dice il presi­dente dell’ordine dei medici di Piacenza, Giuseppe Miserotti ­: se avessimo atteso le evidenze epidemiologiche sull’amianto, prima di metterlo fuori legge, avremo avuto ancora più dan­ni ».

Ieri è stata presentata la ri­cerca sugli effetti dell’esposizio ­ne ai fumi di inceneritore sulla gravidanza, curata da Moniter, il programma di monitoraggio de­gli inceneritori dell’Emilia-Ro ­magna. «Il campione era di 9.980 bambini, che abitano a 5 chilometri da un impianto - spie­ga Paola Angelini -: per ora l’uni ­ca differenza con l’esterno è l’aumento di gravidanze pre-termi­ne. I dati sono pubblici, sul sito di Moniter».

L'articolo completo e altre dichiarazioni sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    25 Marzo @ 21.30

    Mirko, lei ha citato un'altra fonte in uno dei suoi primi interventi diversa dalla dottoressa e diversa da un altro quotidiano, comunque vedo che lei non ha risposto alla mia domanda, che alternative offre? Ultima cosa, quanti di quelli che sono contro l'inceneritore hanno le vecchie caldaie a gasolio in condominio o in casa? il blocco del traffico non risolve i problemi anche se teoricamente dovrebbe essere una sensibilizzazione, la sostituzione della caldaia invece può fare molto. Qualcuno mi dirà che non è pertinente per l'argomento inceneritore, invece io dico di si. Per ultimo le chiedo due cose, perchè penso che si stia giocando sul piano politico e penso che se l'inceneritore non verrà fatto questo si farà poco prima delle elezioni comunali 2012, se l'inceneritore verrà fatto andrà in funzione dopo le elezioni. Chiedo quindi chi secondo lei può bloccare l'inceneritore? chi lo ha voluto? infine rinnovo sempre la richiesta di soluzioni alternative da lei proposte. Il suo comportamento mi sembra simile agli antiberlusconiani uniti solo per il fronte del no, senza proporre soluzioni

    Rispondi

  • Francesco

    25 Marzo @ 18.26

    CARO SIGNOR MIRCO.O , devo ribadirle che ciò che io mi posso "permettere " e ciò cui sono "autorizzato" non dipende da lei. Per quanto riguarda "chi mi credo di essere" , credo di essere una persona che ragiona oggettivamente sui problemi e valuta i dati che gli vengono offerti non secondo fanatismi preconcetti, ma secondo valutazioni quanto più possibile obiettive. Chi le dice che io non sia stato presente alla riunione della Commissione comunale ? Solo che , vede, io ho ascoltato la dottoressa Zambon, alla quale, come già le ho detto, chiederò chiarimenti su quei dati di cui non sono del tutto convinto , ma che, comunque, considero con interesse, però ho ascoltato anche, cosa che lei non ha fatto , quel che hanno detto gli esperti della massima Istituzione Sanitaria italiana, cioè l' Istituto Superiore di Sanità. Lei sembra soffrire di sordità monolaterale. Ci sente da un orecchio solo. Mi perdoni il consiglio : dovrebbe cercare di ascoltare con tutti e due.. Non sono "salito sul palco " della riunione, come dice lei, intanto perché non ero stato invitato, e, poi, perché mi sentivo pienamente rappresentato dall' Istituto Superiore di Sanità, dove ne sanno più di me e di lei. Lei, e qualche altro frequentatore del "forum" continuate a "menarla" sul fatto che io mi "nasconderei" dietro uno pseudonimo. A parte il fatto che "mirco.o" non mi sembra molto meglio di "Vercingetorige" , IO NON MI NASCONDO NE' MAI MI SONO NASCOSTO DA NESSUNA PARTE. LA REDAZIONE DI QUESTO "SITO" SA BENISSIMO CHI SONO. IL MIO NOME E COGNOME SONO IN CALCE A QUALCHE MIGLIAIO DI DOCUMENTI UFFICIALI NEGLI UFFICI, ANCHE GIUDIZIARI, DI QUESTA CITTA'. E' proprio per questo che, qui, uso lo pseudonimo. NON VOGLIO CHE LA MIA FIRMA SOTTO I MESSAGGI A QUESTO "FORUM" VENGA MISCHIATA E CONFUSA CON QUELLA CHE SI TROVA IN CALCE AI DOCUMENTI UFFICIALI. Del resto, l' uso di un "nick name" è prassi abituale sul "web". Le domando anticipatamente scusa se, domani, 26 Marzo , non potrò rispondere ai suoi graditi messaggi, ma sarò fuori Pama. Non so se vedrò la dottoressa Zambon di Padova. Nel caso , non mancherò di chiederle qualche chiarimento. Mi permette, nel lasciarla , di darle due consigli da amico ? IN PRIMO LUOGO , NELLA SUA RICERCA SCIENTIFICA SUL CANCRO DEL POLMONE NELLE DONNE A PARMA , TRA LE ALTRE TANTE VARIABILI IN GIOCO, LE PROPORREI DI INDAGARE ANCHE SULL' ABITUDINE , DA PARTE DELLE NOSTRE MERAVIGLIOSE CONCITTADINE , ALL' USO DI FUMO DI SIGARETTA , CHE E' LA PRINCIPALE CONCAUSA DEL CANCRO DEL POLMONE, ANCHE IN ASSENZA DI UN INCENERITORE. IN SECONDO LUOGO , LE PROPORREI DI RAGIONARE SULLE COSE CON UN PO' PU' DI OBIETTIVA SERENITA' , ALTRIMENTI RISCHIA , PRIMA DI MORIRE PER CANCRO DELL' INCENERITORE, DI MORIRE PER SCOPPIO DELLA BILE.

    Rispondi

  • mirco

    25 Marzo @ 17.45

    Maurizio, capisco che probabilmente c'è un ritardo da quando noi scriviamo a quando viene pubblicato il post sul sito. Lo riscrivo : http://www.registri-tumori.it/incidenza1998-2002/rapporto/Schede%20specifiche%20per%20tumore/Tumore%20del%20polmone.pdf Questo non è comunque il link di cui parlava Polis Io credo che sia molto più impegnativo e difficile attuare Rifiuti 0. ma più salutare Lei ragiona sui soldi, io sulla salute. Comunque i soldi li dovremo tirare fuori noi di tasca propria per curarci...intanto IREN ci guadagna Io sono asmatico dall'età di 8 anni, so quanto i miei genitori hanno speso per le cure Ma soprattutto non vorrei che i miei figli soffrissero quello che ho sofferto io Stiamo raginando tra pere e mele. Si ricordi che le discariche comunque con gli inceneritori le avremmo di ben più grosse e pericolose rispetto a quelle che dovremmo fare se non si riuscisse fare un Rifiuti 0.

    Rispondi

  • Geronimo

    25 Marzo @ 17.09

    Mirko o., dovrebbe citare la fonte, lei ha citato un rapporto, peccato che andando a verificare il rapporto che lei ha citato non c’è traccia di quello che lei ha scritto quindi per me la cosa è ancora da dimostrare. Comunque se parma è al secondo posto al mondo come dice lei e la prima è una cittadina straniera questi dati mi sembrano inverosimili perchè ci sono città in italia che da questo punto di vista sono messi peggio come la già citata Taranto. Visto che comunque lei sembra tanto documentato mi può dire come intende risolvere il problema rifiuti a parma? Lo slogan rifiuti 0 è impossibile da attuare e non viene attuato da nessuna parte al mondo, Vedelago è una buona soluzione ma è, come dicono anche chi è contro l’inceneritore, inattuabile a parma perchè mancano altri impianti, senza dimenticare che in veneto ci sono inceneritori e si esportano i rifiuti in puglia, a Vedelago va una parte dei rifiuti, cioè quelli da avviare a riciclo. Facciamo discariche? Esportiamo i rifiuti fuori provincia? Si si bella soluzione così noi staremo bene pagando di più e riversando i nostri problemi agli altri. Personalmente non sono a favore dell’inceneritore, o meglio se fossimo all’estero lo sarei ma sono in italia e ho paura, con questo non scrivo falsità per giustificare la mia posizione

    Rispondi

  • mirco

    25 Marzo @ 15.49

    Vercingetorige, ha visto il link? Se ne frega anche di quello scritto in quella pubblicazione? Lei ha esattamente espresso i risultati presentati dalla Dott.ssa Zambon in Comune. Hanno considerato tutte le variabili che lei ha descritto e i risultati sono piuttosto drammatici per quanto riguarda la zona di Venezia. Anche in questo caso non le va bene il risultato? Lo ripeto, se è così competente doveva presentarsi in Consiglio e controbattere Io sono andato li a sentire le due posizioni...lei non credo Se lei ha così tanta dimestichezza, ci illumini, venga agli incontri pubblici e si presenti Non ho detto che IO ho scoperto che le donne di Parma sono quelle che sono + malate di tumore. Io ho riportato un intervento Lei dice che non è vero quello che io ho riportato e che la Dott.ssa Zambon ha detto : chi è lei per dire questo? Come si permette? Chi l'autorizza a dire questo. La Dott.ssa Zambon si è presentata davanti a tutti , e ci ha messo la faccia! Lei no, si nasconde e dice che gli altri dicono delle cazzate Chi si crede di essere? la verità assoluta? credo che non ne abbia la capacità Per ora mi viene + da credere alla Zambon che ad un fantomatico Vercingetorige... Poi le ripeto : non sono io che ho parlato di livello Mondiale o Italiano Essendo stato presente ho sentito questo e l'ho riportato Mi scusi : la farebbe stare meglio sapere che sarebbe secondo o terzo in Italia invece che secondo al Mondo? Se non si fida si faccia dare la registrazione, chieda in giro...sapere qualcosa in più è sempre meglio...questo vale per entrambi

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

2commenti

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

2commenti

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

6commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

ZOCCA

Un 16enne confessa l'omicidio del ragazzo trovato morto in un pozzo

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel