16°

28°

Parma

Corsi mai conclusi e studenti truffati, ma tutto è prescritto

Corsi mai conclusi e studenti truffati, ma tutto è prescritto
Ricevi gratis le news
0

Georgia Azzali

Le premesse sembravano esserci tutte: personale altamente qualificato per poter recuperare gli anni di studio persi o  prepararsi agli esami universitari.  Ma le premesse si sono rivelate - per molti - solo promesse.  Perché quell'istituto privato è sopravvissuto  per alcuni mesi. E in diversi casi chi aveva  versato soldi per ottenere il pezzo di carta desiderato, o era in  attesa dello stipendio, si è ritrovato  senza preparazione,  o senza paga.  Il nome,   Cpsu,  ricorda un  altro istituto ben più famoso e  con studenti  decisamente vip, ma le due scuole non hanno nulla a che vedere. Il centro parmigiano è stato una meteora: aperto nel luglio 2001 in via Trento, ha chiuso i battenti nel febbraio dell'anno successivo.   Ma diversi studenti avevano comunque fatto in tempo a  scommettere sul Cpsu come ancora di salvataggio, pagando le rette richieste.    L'offerta era ampia, dal liceo agli istituti tecnici fino ai corsi professionali: scientifico, ragioneria, geometra, periti informatici, elettronici, elettrotecnici, agrari e dirigenti di comunità.  Ma una chance c'era anche per chi desiderava prepararsi alla licenza media. E per fare i compiti, ecco il doposcuola affidato a mani esperte. Fotografia del Cpsu. O di ciò  che avrebbe dovuto essere, secondo diversi studenti  - e alcuni professori - che  sarebbero stati gabbati. Sotto inchiesta era finito  il titolare,  un 43enne residente in provincia. Truffa l'accusa, perché con artifici e raggiri avrebbe indotto gli studenti ad iscriversi ai corsi, non pagando nemmeno  il personale. Ma il caso ha scontato ritardi fin dall'inizio. E il processo è cominciato solo cinque anni e mezzo fa, con un'interruzione durata diciotto mesi perché si trattava di un procedimento che comunque sarebbe stato coperto da indulto. Un dibattimento dal destino segnato, dunque.  Tanto è vero che ieri il giudice Tiziana Pasquali ha assolto il titolare del centro perché il reato si è prescritto. «Ma dal nostro punto di vista non ci fu alcuna truffa - sottolinea Giuseppe  De Stefano, difensore  del titolare del Cpsu -. Il mio cliente aveva aperto questa scuola investendo denaro,  ma poi è riuscito a far funzionare  la scuola per circa sei mesi. Sono subentrati problemi di denaro che non è riuscito a risolvere, e l'istituto è stato chiuso». Ma per quei corsi mai conclusi l'uomo, secondo l'accusa, aveva percepito 57mila euro. Soldi che  gli studenti non hanno mai rivisto. Quattordici le parti offese, tra  ragazzi iscritti ai corsi e insegnanti: nessuno, però, si è costituito parte civile. E' probabile che il fatto di dover affrontare un processo in odore di prescrizione li abbia convinti a restare a guardare.
Nove anni  dopo  la chiusura della scuola,  c'è chi  quel diploma l'ha conseguito rivolgendosi ad altri istituti privati. E chi ha recuperato da solo gli  anni persi. Altri hanno rinunciato al pezzo di carta. Tutti   stanno rimpiangendo l'investimento nella scuola dei sogni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Foto d'archivio

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

2commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

3commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

festival verdi

Daniele Abbado: "Nei teatri italiani c'e' problema di sicurezza". Ma promuove il Regio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

brescia

Carabiniere dà fuoco ai peluches della figlia e la chiude in casa

Radio Colonia

La Germania pensa di espellere gli italiani senza lavoro

SPORT

Tour Championship

Il ritorno della tigre: tutti pazzi per Tiger Woods Video

il videocommento

Grossi: "La "fame" di vittoria funziona. La squadra ha dato cuore e polmoni" Video

1commento

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"