14°

22°

Parma

Gratteri: "Mafia senza confini: investe al nord e saccheggia il sud"

Gratteri: "Mafia senza confini: investe al nord e saccheggia il sud"
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli


È una delle personalità più esposte nella lotta alla ‘ndrangheta ma dice di sé che se non fosse nato nella sua famiglia, probabilmente oggi sarebbe un capomafia. Onestà e umiltà gli sono valse una scelta: quella giusta. Nicola Gratteri, procuratore aggiunto della Repubblica al Tribunale di Reggio Calabria è uno dei più noti magistrati della Direzione distrettuale antimafia. Dall’89 vive sotto scorta: i suoi «gorilla» non l’hanno mollato un minuto nemmeno ieri, quando è intervenuto con Antonio Nicaso, giornalista e scrittore tra i maggiori esperti di ‘ndrangheta a livello internazionale, nell’incontro «La giustizia è una cosa seria», organizzato al Bodoni dall’Ufficio scolastico territoriale di Parma.
La mafia che «flirta» con il potere politico, che si mimetizza nella società e che si trova di fronte a porte troppo spesso lasciate aperte: di questo si è parlato nel convegno cui hanno assistito i ragazzi degli istituti Bodoni, Albertina Sanvitale, Toschi e Convitto Maria Luigia. Ma anche di giustizia, di cambiamenti necessari e di altri rischiosi, di un risveglio collettivo che non può più essere rimandato.
Dopo i saluti della dirigente scolastica della scuola ospitante Luciana Donelli e del dirigente dell'Ufficio scolastico provinciale di Parma Armando Acri, e a seguito degli interventi delle istituzioni - il prefetto Luigi Viana, l’assessore provinciale Marcella Saccani e il delegato del sindaco Ferdinando Sandroni -, i due protagonisti del dibattito, intervistati dalla giornalista Roberta Mani, hanno avuto modo di confrontarsi con gli alunni.
«Se gli uffici giudiziari fossero un’impresa privata, domattina saremmo tutti falliti – ha dichiarato Gratteri –. La giustizia italiana, per poter combattere le mafie, per abbattere costi e tempistiche, oggi, ha bisogno più di ogni altra cosa dell’informatizzazione dei processi penali». Le intercettazioni? «Il metodo più economico e garantista per l’acquisizione delle prova». Mentre sulla riforma della giustizia, ha spiegato: «Il governo Berlusconi ha fatto più di quello Prodi per la lotta alla mafia, ma se dovessero passare alcune delle normative di cui si sta discutendo in questi giorni, sarebbe la fine».
La mafia ci riguarda tutti: «I mafiosi oggi saccheggiano il sud e investono al nord – ha spiegato Nicaso –, perché il loro interesse è mantenere la popolazione del sud in uno stato di necessità che agevoli lo scambio di favori per voti. Qui al nord è diversa, forse è meno visibile, ma c’è e non bisogna ignorarla. È compito di tutti iniziare a chiudere quelle porte che le mafie trovano aperte. Lo dobbiamo fare con impegno e responsabilità. La lotta passa per la scuola, ed è alimentata dalla condivisione e dal rispetto delle regole». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

MUSICA

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

Baye litiga con Aida per il tiramisù: invettive e intimidazioni. E il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti

TELEVISIONE

Baye-Aida, violento litigio: il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti Foto Video

Cafè Tano: la laurea  di Biagio Foto: ecco chi c'era alla festa

PGN FESTE

Cafè Tano: la laurea di Biagio Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Salvato dall'infarto grazie all'holter

Sanità

Salvato dall'infarto grazie all'holter

WHATSAPP

«Solo dopo i 16 anni? Giusto, ma non basta»

Progetto

Largo ai giovani con la Dallara Academy

SALSO

Lo Street Talk di Villani in onda in tutt'Italia

TRAVERSETOLO

Allarme droga: siringhe nei bagni pubblici

BASSA

Ponte sul Po fra Colorno e Casalmaggiore: a giugno il bando, in primavera la riapertura

Il ponte sarà restaurato e riaperto al traffico: ecco le prossime tappe dell'iter

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'holter rivela l'infarto: parmigiano salvato dopo una giornata di ricerche

L'uomo ha promesso una pizza per tutti i suoi soccorritori

vigili del fuoco

Pitone di oltre un metro in un tombino di via Treviso Video

5commenti

IL CASO

La Bandiera Lilla sventola su Fontanellato: il turismo per i disabili

FIDENZA

Addio a Rina Guidelli, esperta contabile e borghigiana doc

Intervista

Anna Pirozzi, diva in Tosca: «Ringrazio mio marito»

il caso

L'inquilina (abusiva) accoglie i proprietari con il coltello

3commenti

Evento

Torna (parco Ex Eridania) il concerto del 1° Maggio a Parma Il programma

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

3commenti

Prevendita al via

Parma-Ternana, torna "Porta due amici in curva"

GOVERNO

Danni da maltempo: dichiarato lo stato di emergenza anche per l'Appennino di Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd-Di Maio ultima chance per evitare le elezioni

di Vittorio Testa

6commenti

CHICHIBIO

Ustaria dal m’rcà: tradizione fatta in casa con fantasia

1commento

ITALIA/MONDO

PORTOGRUARO

E' morto l'imprenditore Pietro Marzotto: aveva 80 anni Foto

PIACENZA

Bimbo schiacciato dal trattore: il padre è indagato

SPORT

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

Calciomercato

Milan, per l'attacco c'è Muriel

SOCIETA'

Posta elettronica

Google cambia Gmail: ora i messaggi si autodistruggono

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

2commenti