18°

28°

Parma

Inno di Mameli a scuola. Iniziamo da Parma

Ricevi gratis le news
1

Pino Agnetti

Negli Stati Uniti lo eseguono anche alle inaugurazioni dei supermercati. In Europa se un inglese, un francese o un tedesco si impappina o non sa che da parte cominciare, si becca regolarmente le occhiatacce dei vicini. Da noi capita ancora che a cantarlo prima dell’ultima partita disputata dalla Nazionale di Prandelli a Dortmund contro la Germania sia stato l’oriundo Thiago Motta, a differenza della scena penosamente muta offerta da qualche ben più «italico» collega in maglia azzurra.
Argomento, se vogliamo, vecchio quello dell’Inno di Mameli e delle mille dimenticanze, rimozioni e pernacchie in salsa varia di cui è stato lungamente oggetto. Insieme, peraltro, ad altre espressioni, tipo «Patria» e «Tricolore», liquidate a loro volta come spia di grave e biasimevole arretratezza culturale. Adesso, per recuperare un po’ del terreno perduto, un amplissimo schieramento bipartisan, formato da una novantina di parlamentari sia di maggioranza che di opposizione, ha presentato un disegno di legge per rendere obbligatorio l’insegnamento del «Canto degli Italiani» in tutte le scuole elementari della Repubblica. Il provvedimento, racchiuso in un solo articolo, ha anche il non piccolo pregio di specificare come il nostro Inno nazionale vada non solo «insegnato» (questo Paese ne ha già abbastanza di papere e di quaquaraquà capaci solo di recitare il loro bravo compitino a memoria). Ma anche «spiegato» nei suoi vari fondamenti storici e ideali.
Insomma, verrebbe quasi da gridare al miracolo. Anche se, dopo la performance di Benigni a Sanremo che ha definitivamente «sdoganato» il testo di Goffredo Mameli musicato da Michele Novaro, qualcuno potrebbe parlare di una proposta nata solo per rincorrere la moda. Dopo un ritardo durato la bellezza di 150 anni, altro che moda! Qui ci sarebbe da precipitarsi tutti all’istituto primario più vicino a casa e chiedere di potersi iscrivere «fuori corso» per assistere alle lezioni sull’Inno che dovrebbero partire da settembre in coincidenza con l’inizio del nuovo anno scolastico.
Anzi, perché aspettare così tanto? Ed allora ecco un’idea, utile forse anche a rinvigorire le celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia a Parma e provincia. Cominciamo da subito (ci sono ancora circa due mesi di lezioni) a insegnare e a cantare «Fratelli d’Italia» nelle scuole locali possibilmente non solo primarie, ma di ogni ordine e grado. Così, spontaneamente - insomma chi ci sta ci sta - e prima ancora che una circolare ministeriale obblighi insegnati e studenti a farlo. In modo che, quando la legge sull’Inno sarà come si spera diventata tale, i nostri ragazzi siano già un po’ più avanti nella conoscenza e nell’uso della colonna sonora di tutti gli italiani. E possano, coi rispettivi insegnanti, avere anche l’orgoglio di avere fatto da apripista. Proprio qui, nella città di Giuseppe Verdi che nel suo Inno delle Nazioni del 1862 affidò proprio al «Canto degli Italiani» il compito di rappresentare la nostra Patria, ponendolo accanto alla «Marsigliese» e al «God Save the Queen». Tutto troppo «patriottico»? Può darsi. Perché, è forse un difetto?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giorgia

    25 Marzo @ 18.21

    Uno che ci azzecca sempre. Anche mia figlia è d'accordo. Bravo Agnetti e avanti così che la seguiamo sempre per la sua lucidità e la sua coerenza. Dubito solo che certi presidi saranno d'accordo. Giorgia con sua figlia Daniela

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

SERIE A

Parma, che tour de force

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design