19°

30°

Parma

Comune, Iacovini resta fino a settembre

Comune, Iacovini resta fino a settembre
Ricevi gratis le news
1

Carlo Iacovini manterrà il proprio incarico di direttore marketing del Comune di Parma. Non più con un contratto a tempo indeterminato ma con un contratto a termine (fino a fine settembre), e non più a tempo pieno ma con un part-time. A stabilirlo - dopo aver avuto la disponibilità di Iacovini in questo senso - è una delibera di giunta approvata ieri mattina. In questo modo vengono di fatto posticipate le dimissioni che il dirigente - già capo dello staff del sindaco fino al 2008 e prima ancora direttore di Infomobility - aveva rassegnato nel gennaio scorso. Alla base della scelta del Comune di chiedere a Iacovini di rimanere ancora alcuni mesi al proprio posto c'è la necessità che vengano portati a termine diversi progetti ai quali il dirigente stava lavorando da tempo e ritenuti strategici dal Comune; ma anche la difficoltà di procedere, in questa fase, a rimpiazzare il direttore marketing dimissionario, anche per motivi di natura amministrativa e per i tempi lunghi che l'indizione di un bando richiederebbe.
La delibera di giunta con cui si prolunga l'incarico di Iacovini è però stata approvata non senza qualche malumore da parte di alcuni assessori. Tanto che la seduta di  giovedì, in cui si sarebbe dovuta votare la delibera, è stata sospesa in quanto alcuni assessori hanno chiesto che il sindaco (in quel momento assente) fornisse chiarimenti. Chiarimenti giunti nel corso della seduta di ieri mattina, in cui la delibera è stata alla fine approvata. A quanto pare, i distinguo non erano dovuti al merito della questione (ovvero la scelta di prorogare l'incarico di Iacovini e le motivazioni per cui ciò si è reso necessario), quanto piuttosto al metodo scelto. In particolare, qualcuno avrebbe lamentato la carenza di confronto per arrivare a questa decisione. Così come malumori non erano mancati all'epoca delle dimissioni di Iacovini, in gennaio, quando la notizia che il dirigente aveva deciso di lasciare era arrivata prima alla stampa che in giunta.
Due mesi fa le dimissioni del dirigente erano state motivate con la necessità di tornare a lavorare a tempo pieno nel settore della mobilità sostenibile - da cui Iacovini proveniva - e in particolare al progetto Zec (Zero emission city) relativo alle auto elettriche. Una separazione «consensuale», dunque, maturata di comune accordo fra il dirigente e l'Amministrazione. In realtà Iacovini in questi due mesi ha continuato a svolgere il proprio incarico, visto che il suo contratto prevedeva due mesi di preavviso prima di lasciare il posto in caso di dimissioni. Qualche giorno fa è arrivata la richiesta scritta del sindaco di rimanere ancora per alcuni mesi. «Vignali - spiega lo stesso Iacovini - mi ha chiesto se fossi disponibile a portare a termine alcuni progetti avviati, strategici per l'Amministrazione, come il progetto Green city, il progetto “Parma, un modo di vivere” e lo stesso progetto Zec, che altrimenti avrebbero rischiato di rimanere incompiuti. A fronte di questa richiesta, siccome ci eravamo lasciati non in modo conflittuale ma all'insegna della collaborazione, in una logica di spirito di servizio ho dato la mia disponibilità per un incarico part-time». Quindi niente revoca delle dimissioni, o, meglio, niente revoca definitiva, ma soltanto temporanea: le dimissioni vengono infatti posticipate a fine settembre, grazie alla trasformazione del contratto in part-time (18 ore settimanali ripartire su tre giorni). Un passaggio che, come viene evidenziato nella stessa delibera di giunta, «permette una diminuzione di spesa per l'Amministrazione, in quanto il compenso pattuito sarà proporzionalmente rapportato alla trasformazione, e precisamente ridotto del 50%».
«Da parte mia - ribadisce Iacovini - non c'è alcun ripensamento, solo che la situazione richiede ancora un po' di tempo per concludere ciò che è stato iniziato. E a fronte di una richiesta del sindaco in questo senso, io ho dato la mia disponibilità». Quanto ai malumori manifestati da qualcuno in giunta, taglia corto: «I miei referenti sono il sindaco e il direttore generale, non è mio compito interagire con la giunta».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • NA

    24 Giugno @ 11.03

    aveva già nasato lo straccio...........

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La Polonia ha perso, ma le sue tifose (sugli spalti) hanno vinto Gallery

Bellezze...mondiali

La Polonia ha perso, ma le sue tifose (sugli spalti) hanno vinto Gallery

Filippo Magnini e Giorgia Palmas: «Ci sposiamo, il matrimonio sarà sulla spiaggia in Sardegna»

gossip

Filippo Magnini e Giorgia Palmas si sposano: «Cerimonia in spiaggia in Sardegna»

Sondaggio: qual è il miglior bar di Parma per l'happy hour?

GAZZAFUN

Sondaggio: 10 ristoranti di mare di Parma e provincia, vota il migliore!

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

L'ESPERTO

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

Lealtrenotizie

Caso sms, il Parma trema: non è scontata l'archiviazione

serie A

Caso sms, il Parma trema: non è scontata l'archiviazione. Anzi

7commenti

anteprima gazzetta

A Borgotaro trovata bomba della guerra: il 1° luglio il disinnesco

Palacassa

Circa 3.500 persone al concorso per operatore socio sanitario Foto - Videointerviste

1commento

NOMINE

Quella mail che inguaia Pizzarotti: il sindaco indagato per abuso d'ufficio

4commenti

calcio

Abbonamenti, superata quota mille. Lucarelli sarà "club manager" del Parma Video

L'amministratore delegato Luca Carra ne ha parlato a Palla in Tribuna Tv

DEA BENDATA

Gioca 2 euro e vince una casa nuova

1commento

PARMA

Offerte di lavoro: 47 nuovi annunci

ECONOMIA

Servizi Italia, joint venture nel Far East

Lavanolo e sterilizzazione: accordo con IsdMED per creare una newco

Regioni

Carlotta Marù eletta difensore civico Emilia-Romagna

Passa la candidata del centrodestra. M5s attacca, non ha requisiti

PARMA

Maturità: domani la prima prova, fra toto-tema e fake news Video

gazzareporter

Incidente in via Venezia: auto messa male ma nessun ferito

PONTEGHIARA

Incidente a Salso: una delle auto coinvolte finisce in un campo Foto

1commento

12 tg parma

Caso Aquarius, dibattito in Comune: "no" alle decisioni del governo Video

6commenti

GAZZAREPORTER

Parmigiani al Rock Festival Rock Firenze, concerto Guns&Roses

SALUTE

Lotta alla zanzara tigre: anticipati al 20 giugno gli interventi a Parma

Colorno

Voleva farla finita gettandosi dal ponte: 45enne salvato dai carabinieri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Salvini dal Papa con Vangeli e rosario

di Vittorio Testa

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

ITALIA/MONDO

droga

Maxirissa in centro a Pisa: "guerra" tra bande di pusher

1commento

Economia

"Miliardi alla Sanità grazie alla Brexit": un boomerang per la May Video

SPORT

calcio

Match con il Palermo e polemiche: 2 turni di porte chiuse al Frosinone Video

lutto

E' morto Sergio Gonella, arbitrò la finale mondiale del '78

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Gattini in cerca di casa Foto

IL VINO

100% barbera per il Nizza Docg: il «Generala» 2014 è un sogno

MOTORI

IL TEST

Guida autonoma? Non proprio, per ora è meglio Nissan ProPilot

PROVA SU STRADA

Peugeot 3008 1.6 BlueHDi, al volante del Suv del Leone

2commenti