17°

28°

Parma

L'altra metà di Parma: interviste al femminile - Andrea Carolina Conti

L'altra metà di Parma: interviste al femminile - Andrea Carolina Conti
Ricevi gratis le news
4

Ilaria Graziosi

Ha appena conquistato la A1. E presto sarà anche sposa. E’ davvero un momento magico quello che sta vivendo Andrea Carolina Conti, protagonista in campo con il  Cariparma SiGrade Volley, di cui è stata in precedenza anche capitano.. Argentina, 28 anni, Carolina con le sue compagne di squadra domenica 27 marzo ha fatto sì che la pallavolo parmigiana tornasse in serie A1 dopo ben 25 anni, vincendo 3 set a 0 contro la Frigocarni Soverato.

Partiamo dal tuo nome molto particolare: come nasce la scelta di Andrea Carolina?
Sono argentina, e lì Andrea è un nome femminile molto comune. I miei genitori quando me l’hanno dato non sapevano certo che mi sarei trasferita in Italia, dove invece è prettamente maschile.

Da quanti anni sei in Italia?
Questo è il nono anno. Sono arrivata qui che avevo 20 anni.

Da quanto tempo giochi a pallavolo?
Più o meno da quando avevo 15 anni. All’inizio, da piccolina, giocavo a tennis: mi allenava mio padre che è sempre stato uno sportivo. Poi, però, verso i 13 anni ho cominciato a stancarmi di giocare da sola: volevo intraprendere uno sport di squadra e così un giorno, per caso….

Cosa è successo?
In un supermercato venni notata da un allenatore molto famoso in Argentina, che mi propose di cominciare a giocare a livello di base in una squadra locale. Da allora, quella che era nata un po’ per gioco, è diventata una vera e propria passione, che mi ha portato a giocare a livelli sempre più alti.

Ad un certo punto, però, hai dovuto scegliere di venire in Italia….
Sì. Mi hanno chiamata per un provino. Non mi è costato poco lasciare l’Argentina, ma il mio Paese in quel momento viveva un periodo difficile e io volevo aiutare la mia famiglia. Così ho deciso di partire.

In che squadre hai giocato?
All’inizio sono stata 3 anni con il Vicenza, poi ho fatto un anno a Collecchio, e un periodo nel Nocera Umbra, prima di arrivare qui a Parma.

Ti manca il tuo Paese? La tua famiglia?
Moltissimo. Vado a trovarli una volta l’anno, perché con gli impegni sportivi non ho tanto tempo libero ovviamente. Ma quando vado mi immergo letteralmente nella mia “tribù”: siamo la classica famiglia latina, in famiglia siamo cinque, poi ci sono quattro nonni e tantissimi cugini.

Però in Italia hai trovato l’amore…
Sì. E,caso del destino, si chiama Andrea. Stiamo insieme da cinque anni, conviviamo, e quest’estate faremo il grande passo: diventeremo marito e moglie.

Una volta sposata come gestirai i tuoi impegni sportivi?
Ancora non lo so, ma certamente non giocherò ancora a lungo a pallavolo. Vorrei una famiglia, dei bambini, e la vita agonistica, anche fisicamente, richiede troppo impegno per allevare dei figli. E certamente preferirei fare la mamma che la pallavolista.

Quante volte ti alleni?
Ci alleniamo due volte al giorno tutti i giorni. Abbiamo un solo giorno libero a settimana. E’ dura riuscire ad avere anche una vita privata e degli hobby. E soprattutto è dura studiare.

Perché tu sei anche iscritta a Giurisprudenza qui a Parma.
Sì, dovrei dare gli esami del terzo anno, ma me ne mancano ancora alcuni del secondo. Non è facile conciliare tutto.

Mettiamo un attimo da parte la Carolina pallavolista e conosciamo la Carolina donna.
Sono una ragazza come tante, nonostante i miei 193 cm non mi facciano passare inosservata. Amo molto la moda, quando posso mi piace molto fare shopping e sfogliare riviste di moda. Mi piace tenermi aggiornata. Per il resto esco con gli amici, vado a bere un aperitivo ogni tanto e mi piace andare a ballare, come l’altra sera, quando con le ragazze della squadra siamo andate a festeggiare la vittoria della promozione.

Un tuo sogno ancora da realizzare ?
Senza dubbio mi sento realizzata a livello sportivo. Ora il mio più grande desiderio è quello di realizzarmi anche a livello umano.

gazzettadiparma.it - ROSA - La città delle donne

L'altra metà di Parma: interviste al femminile

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • carlo

    31 Marzo @ 09.33

    che bella ragazza... forse un po' mascolina....

    Rispondi

  • dennis

    29 Marzo @ 22.04

    a me la pallavolo non piace ma ...che bella ragazza

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    29 Marzo @ 17.09

    E' vero che capitano, come presidente ecc., li si resta pe sempre. Ma soprattutto è vero ciò che dice il lettore: adesso abbiamo precisato anche nell'articolo. Grazie per la segnalazione. E ne approfittiamo per dire che la nostra intervista al femminile della settimana vuole essere naturalmente un omaggio a tutta la squadra per questa bellissima impresa sportiva in rosa.

    Rispondi

  • Nicola Orbetelli

    29 Marzo @ 15.30

    Bella intervista ma Andrea Conti quest'anno non è il capitano del Cariparma SiGrade. Il capitano è Elisa Cella... un po' di attenzione non guasterebbe alle volte...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Giulia: «Volate oltre l'odio»

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

PARMA

Gervinho, che gol!

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"