14°

26°

Parma

I carabinieri del Nac di Parma sequestrano 3mila tonnellate di falso olio extravergine

Ricevi gratis le news
8

Tremila tonnellate di falso olio extravergine, per un valore commerciale di almeno 10 milioni di euro, sono state sequestrate nelle province di Agrigento, Bari e La Spezia. L’operazione è seguita alle indagini condotte dal Nucleo Antifrodi dei Carabinieri (Nac) di Parma e dalla Compagnia dei Carabinieri di Sciacca (Agrigento), coadiuvati dall’Ufficio Antifrode dell’Agenzia delle Dogane di La Spezia. Ne dà notizia l'agenzia Ansa, che riporta un commento del ministro delle Politiche agricole Saverio Romano: «La sicurezza, la trasparenza e la salute dei nostri cittadini rappresentano una priorità del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e l'importante operazione appena conclusa del Nucleo Antifrodi dei Carabinieri di Parma, a difesa di un prodotto simbolo del nostro Made in Italy, l’olio extravergine di oliva, ne è una dimostrazione».

In base a quanto reso noto, 2.450 tonnellate sono state individuate in una grossa impresa del settore oleario di Agrigento, che commercializzava olio straniero come nazionale e falso olio extravergine di oliva, chiusa su provvedimento della Procura di Sciacca. Il titolare, accusato di frode aggravata nell’esercizio del commercio e sottoposto a misura cautelare del divieto di esercizio delle attività imprenditoriali, avrebbe commesso frodi su ingenti quantitativi di olio, oltre che all’estero (Usa e Cina), anche in altre province. Altri sequestri sono avvenuti, infatti, presso stabilimenti produttivi produzione e di stoccaggio di olio di oliva, in provincia di Bari (500 tonnellate), Genova e La Spezia (50 tonnellate).

L'olio dichiarato «extravergine di oliva» in seguito ad analisi è risultato in alcuni casi «lampante» (quindi non commestibile) e in altri solo «olio di oliva vergine», pertanto di qualità molto inferiore rispetto a quella dichiarata in etichetta.

Le indagini hanno preso avvio dal sequestro, lo scorso dicembre, di un carico di olio, di provenienza tunisina e non italiana, come invece dichiarato in etichetta, destinato ai mercati della Cina e degli Stati Uniti, pari a 47mila chili.

«Va evidenziato il prezioso lavoro svolto dai Nuclei Antifrodi del Comando dei Carabinieri presso il Mipaaf e delle loro unità temporali - conclude il ministro Romano - a difesa della sicurezza agroalimentare e della qualità dei nostri prodotti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    30 Marzo @ 23.54

    Filippo hai ragione ma è anche vero che tanti ne approfittano vendendo a caro prezzo robaccia perchè molti fanno il tuo ragionamento. Parlando con amici veneti tanti mi dicono che varie grandi cantine di prosecco forti del proprio nome drogano fortemente i loro prodotti vendendoli a prezzi alti e la gente compra ancora. Per lo più viene fatto per l'esportazione perchè così puoi dare la colpa al deperimento causato dal viaggio.

    Rispondi

  • Filippo

    30 Marzo @ 16.27

    ..e qui si spiega il perchè si trova olio a prezzi stracciati in giro....l'olio, e così pure il vino, a meno di certe cifre non vanno comprati...ne va della propria salute!!!! E' da anni che cerco di farlo capire ai miei clienti...

    Rispondi

  • Bruno

    30 Marzo @ 16.19

    I NAC DOVREBBERO DIRE I NOMI E I MARCHI DEGLI OLI INCRIMINATI, ESSENDO NON COMMESTIBILI, COSI' POTREMMO CONTROLLARE SE LI ABBIAMO IN CASA E NON CONSUMARLI PER NON INTOSSICARCI !!!!!

    Rispondi

  • Luca

    30 Marzo @ 15.27

    In galera e buttare la chiave.

    Rispondi

  • federico

    30 Marzo @ 14.52

    Se di solito vale la regola della privacy credo che in questo caso non si possano tacere marche e nomi. Non per diffamare o esporre al pubblico ludibrio i malfattori, ma perchè ci sono migliaia di produttori di OEO che lottano tutti i giorni per produrre a prezzi competitivi il nostro ORO. Un consiglio a tutti: l'OEO non può costare meno di 7,50 alla bottiglia se lo prendete in negozio o al supermercato. E' impossibile pagarlo meno .... vuol dire che non è OEO.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

Ballottaggi

Urne aperte a Salso e in 74 comuni Italiani: si vota fino alle 23

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il ministro Centinaio

«Il caso sms? Finirà in nulla»

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Urla in casa, arrivano i carabinieri e sequestrano marijuana

Superenalotto

Esce il 6: vinti oltre 51 milioni di euro

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse