18°

Parma

E i ladri rimangono a piedi

E i ladri rimangono a piedi
Ricevi gratis le news
1

Più che furti, mettevano a segno veri e propri traslochi. I ladri d’acciaio agivano armati di furgone e pedana per trasportare più agilmente barili zeppi di trucioli in bronzo e il prezioso metallo inossidabile. Ma nel bel mezzo di una delle scorribande fra i magazzini di quartiere Spip sono rimasti a piedi. Benché i malviventi, dopo peripezie quasi fantozziane, siano riusciti a fuggire, i carabinieri hanno trovato un furgone zeppo di rotoli in acciaio inox per un valore che si aggira tra i 25 e i 30 mila euro.
Gran parte della refurtiva, che pesa complessivamente 40 quintali circa, proviene dalla torneria meccanica «Cosmi» di via Nobel, ma vi sono anche diversi pezzi di proprietà di altre imprese. «Galeotto» è stato il quattro ruote, rigorosamente rubato, rimasto in panne subito dopo il blitz messo a segno nei magazzini della torneria meccanica depredata la notte scorsa. Un colpo che, se andato a buon fine, sarebbe costato caro ai fratelli Giuseppe ed Eros Cosmi, titolari dell’impresa, che hanno trovato il loro magazzino svuotato per la quarta volta. Sono stati loro a dare l’allarme alle forze dell’ordine. I malviventi hanno utilizzato lo stesso modus operandi impiegato nei blitz precedenti. Per penetrare all’interno della torneria, si sono infatti intrufolati nel cortile adiacente all’azienda che ospita un altro magazzino industriale. Hanno quindi smontato parte della cancellate che separa le due imprese poi, con l’aiuto della pedana, hanno fatto scivolare i barili sul furgone. Come da copione si sono dati alla fuga in tutta fretta ma a circa 600 metri di distanza dalla «Cosmi» qualcosa è andato storto. Il furgone è rimasto in panne in via Natta e la banda, costituita da almeno tre individui, ha tentato di rubare un altro furgone ritrovato nei pressi di uno dei capannoni industriali.
Peccato che qualcuno si sia accorto dell’accaduto e abbia immediatamente dato l’allarme. I ladri, presi in contropiede, sono riusciti a fuggire a bordo di una terza auto, anch’essa risultata rubata, ma almeno hanno dovuto rinunciare al malloppo abbandonato nel primo furgone. Giuseppe Cosmi si è detto particolarmente soddisfatto per l’intervento dei carabinieri ma non nasconde un pizzico d’amarezza: «Il quartiere Spip è finito nel mirino dei malviventi già da molto tempo». «Non sappiamo più cosa inventarci - si sfoga l’uomo - siamo abbandonati a noi stessi. A poco è valsa l’installazione delle telecamere di videosorveglianza e, tantomeno, la presenza della vigilanza privata che effettua servizi di controllo ogni sera». «Inoltre chi si accanisce sa il fatto suo - continua Cosmi - e non è escluso che agisca per conto di qualcuno. Negli ultimi anni, il valore dell'acciaio è salito notevolmente e questo ha incrementato la diffusione di fenomeni simili, per questo credo sia necessario mantenere alta l’allerta». c.p.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco F.

    25 Luglio @ 19.21

    Vi è andata bene!. Molto probabilmente il Furgone rubato dai Ladri, fortunatamente non aveva il Motore Red Bull Renault. Un saluto!.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale in auto con una ragazza: è morto "Zanza" , re dei playboy della Riviera romagnola

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Harlem Gospel Choir

Auditorium Paganini

Arriva l'Harlem Gospel Choir

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

4commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

3commenti

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

genova

Crollo del ponte, ferrovia a pieno regime dal 4 ottobre

SPORT

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

BASEBALL

Parma Clima: Yomel Rivera raggiunge i compagni in Arizona

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel