12°

26°

Parma

E i ladri rimangono a piedi

E i ladri rimangono a piedi
Ricevi gratis le news
1

Più che furti, mettevano a segno veri e propri traslochi. I ladri d’acciaio agivano armati di furgone e pedana per trasportare più agilmente barili zeppi di trucioli in bronzo e il prezioso metallo inossidabile. Ma nel bel mezzo di una delle scorribande fra i magazzini di quartiere Spip sono rimasti a piedi. Benché i malviventi, dopo peripezie quasi fantozziane, siano riusciti a fuggire, i carabinieri hanno trovato un furgone zeppo di rotoli in acciaio inox per un valore che si aggira tra i 25 e i 30 mila euro.
Gran parte della refurtiva, che pesa complessivamente 40 quintali circa, proviene dalla torneria meccanica «Cosmi» di via Nobel, ma vi sono anche diversi pezzi di proprietà di altre imprese. «Galeotto» è stato il quattro ruote, rigorosamente rubato, rimasto in panne subito dopo il blitz messo a segno nei magazzini della torneria meccanica depredata la notte scorsa. Un colpo che, se andato a buon fine, sarebbe costato caro ai fratelli Giuseppe ed Eros Cosmi, titolari dell’impresa, che hanno trovato il loro magazzino svuotato per la quarta volta. Sono stati loro a dare l’allarme alle forze dell’ordine. I malviventi hanno utilizzato lo stesso modus operandi impiegato nei blitz precedenti. Per penetrare all’interno della torneria, si sono infatti intrufolati nel cortile adiacente all’azienda che ospita un altro magazzino industriale. Hanno quindi smontato parte della cancellate che separa le due imprese poi, con l’aiuto della pedana, hanno fatto scivolare i barili sul furgone. Come da copione si sono dati alla fuga in tutta fretta ma a circa 600 metri di distanza dalla «Cosmi» qualcosa è andato storto. Il furgone è rimasto in panne in via Natta e la banda, costituita da almeno tre individui, ha tentato di rubare un altro furgone ritrovato nei pressi di uno dei capannoni industriali.
Peccato che qualcuno si sia accorto dell’accaduto e abbia immediatamente dato l’allarme. I ladri, presi in contropiede, sono riusciti a fuggire a bordo di una terza auto, anch’essa risultata rubata, ma almeno hanno dovuto rinunciare al malloppo abbandonato nel primo furgone. Giuseppe Cosmi si è detto particolarmente soddisfatto per l’intervento dei carabinieri ma non nasconde un pizzico d’amarezza: «Il quartiere Spip è finito nel mirino dei malviventi già da molto tempo». «Non sappiamo più cosa inventarci - si sfoga l’uomo - siamo abbandonati a noi stessi. A poco è valsa l’installazione delle telecamere di videosorveglianza e, tantomeno, la presenza della vigilanza privata che effettua servizi di controllo ogni sera». «Inoltre chi si accanisce sa il fatto suo - continua Cosmi - e non è escluso che agisca per conto di qualcuno. Negli ultimi anni, il valore dell'acciaio è salito notevolmente e questo ha incrementato la diffusione di fenomeni simili, per questo credo sia necessario mantenere alta l’allerta». c.p.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco F.

    25 Luglio @ 19.21

    Vi è andata bene!. Molto probabilmente il Furgone rubato dai Ladri, fortunatamente non aveva il Motore Red Bull Renault. Un saluto!.

    Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Ladri scatenati a Felino, settimana di furti in paese

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

1commento

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

7commenti

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

3commenti

brescello

Spray urticante in faccia al venditore per non pagare l'iPhone: in carcere 26enne

Il giovane aveva risposto a un annuncio online

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

2commenti

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli, colonna del volontariato

PARMA

Proges, positivo il bilancio 2017. Michela Bolondi alla presidenza

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

1commento

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

1commento

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

5commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

LUBIANA

Il corpo trovato in un fiume in Slovenia è di Davide Maran, 26enne di Ferrara

cattolica

Ceffone al figlio che fuma uno spinello: padre denunciato

SPORT

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

calcio

Mondiali, Puyol censurato dalla tv iraniana: ha i capelli lunghi

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

Piacenza

Capriolo incastrato fra le sbarre: lo liberano i vigili del fuoco Video

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse