20°

31°

Parma

Alberi sul Lungoparma. Catena umana per salvarli

Alberi sul Lungoparma. Catena umana per salvarli
Ricevi gratis le news
1

Enrico Gotti
Hanno formato una catena umana, attorno agli alberi che sorvegliano dall’alto borgo Romagnosi, sul Lungoparma. Una trentina di persone ha manifestato così, ieri alle 18.30, contro il progetto di abbattimento delle piante, deciso per fare spazio ai negozi che formeranno la cosiddetta «Ghiaia piccola», vicino al Ponte Romano. La protesta è nata con il passaparola, lanciato dalle associazioni Legambiente, Ada e dai comitati «Niente voragini» e «Il muro».
«Invitiamo a ripensare la scelta di abbattere gli alberi - dice Francesco Dradi, presidente di Legambiente - è una decisione presa per fare spazio a negozi, ma sappiamo che molti ambulanti sono contrari a venire in questi spazi, la ritengono una morte commerciale. Crediamo ci siano ancora i tempi per ripensare il progetto».
I manifestanti hanno prima abbracciato il fusto del faggio centrale, la pianta più antica tra quelle presenti, poi hanno circondato altri tre «monumenti»: «Questi alberi ci sono da tanti anni, alcuni erano qui quando sul Lungoparma scrivevano: “Balbo t'è pas'è l'Atlantic mo miga la Perma”» -  dice Nicola Valenti, del comitato «Niente voragini». «È un delitto abbattere questi alberi - dice Anna Kauber, paesaggista - questo è un fiore all’occhiello del tessuto urbano, l’albero non è ornamento, è memoria, parte integrante del paesaggio, non è barattabile».
Oltre al faggio ci sono ginkgo biloba e cedri. Su 13 alberi dovrebbero essere sradicati 8. «Ma le radici sono intrecciate, se ne tolgono 8 anche gli altri muoiono», protestano i manifestanti. «Vogliono salvare il faggio, ma se gli tirano via gli altri, non resiste, perché non è più ombreggiato», dice Laura Dellosbarba, dell’associazione donne ambientaliste. Ieri erano presenti anche i consiglieri comunali, Marco Ablondi del Prc e Giuseppe Massari, del Pd.
«Ho scritto una lettera aperta al sindaco sulla questione degli alberi del lungoparma e di piazzale Salvo D’Acquisto, - dice Ablondi - ma non ho avuto risposta. Sarà nostra cura fare un conteggio di quanti sono stati gli alberi tagliati in centro storico, all’ex Vighi, all’ex La Salle, in piazzale Salvo D’Acquisto, in stazione, gli 8 cedri in viale duca Alessandro».
«La delibera del progetto risale alla giunta precedente, ma già da tempo ci stiamo confrontando per una possibile alternativa - dichiara l’assessore al verde, Cristina Sassi -. So che il collega Paolo Zoni ha sottoposto diverse soluzioni al Progetto Ghiaia. Condivido la preoccupazione della città, quello è un angolo di verde che siamo abituati a vedere da tanto tempo».
Il confronto sulla «Ghiaia piccola» è ancora aperto. Nella riunione di oggi tra amministrazione comunale e la società Progetto Ghiaia si parlerà anche di questo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • E.

    01 Aprile @ 12.19

    MA BASTA NEGOZI!!! TIRA TIRA MA I SOLDI DA SPENDERE SEMPRE QUELLI SONO!!!! NON è CHE SE AUMENTIAMO I NEGOZI LA GENTE SPENDE DI PIù! INFATTI APRONO E CHIUDONO NEL GIRO DI POCHI MESI! VERGONA ABBATTERE ALBERI CHE HANNO UNA STORIA!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Iran-Spagna: la carica dei tifosi sugli spalti

mondiali 2018

Iran-Spagna: la carica dei tifosi sugli spalti Foto

La prima prova della Maturità: foto dalle scuole di Parma

ESAME

La prima prova della Maturità: foto dalle scuole di Parma

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

FESTE PGN

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Musica Pop anni '80: vota la tua preferita

SONDAGGIO

Estate, tempo di musica e tormentoni: vota la tua hit Anni '80 preferita

Lealtrenotizie

La tragedia di Paolo Superchi e l'attesa struggente della sua Saky

Schianto

La tragedia di Paolo Superchi e l'attesa struggente della sua Saky

Monticelli

Truffa dello specchietto: nomade denunciato

PARMA DEFERITO

Vogliono toglierci un sogno

1commento

PARMA

Incidente tra via Fleming e via Fermi, disagi al traffico

Auto in un fosso a Bezze di Torrile: un ferito

Lutto

Addio a Lino Morini, imprenditore nell'edilizia

San Prospero

Un'auto si scontra contro un camion e si ribalta

Per fortuna solo un ferito lieve. Lunghe code sulla via Emilia

IL CASO

Sala, piazza Gramsci non cambia nome

Disagi

Via Avogadro: dopo i ripetitori, ora anche il rumore

INTERVISTA

Le Moli e «Molto rumore per nulla»

BARDI

Le Poste risarciranno gli eredi dei derubati

PARMA

Oggi l'assemblea degli industriali al «Paganini»

Parma calcio

Carra: "La Serie A del Parma non può essere messa in discussione" Video

1commento

PARMA

Auto esce di strada e prende fuoco: un ferito grave in tangenziale Il video

12 TG PARMA

Parma calcio: cosa succederà ora e cosa rischia davvero

2commenti

PARMA

Incidente in via Burla: muore un motociclista 49enne

La vittima dell'incidente è Paolo Superchi

2commenti

12 tg parma

Maturità a Parma, primo scritto fra tensione e scaramanzia: parlano i ragazzi Video

La traccia più seguita? La poesia di Alda Merini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dazi, i pericoli di una guerra commerciale globale

di Paolo Ferrandi

PGN

La canzone dell'estate 2018?

di Mara Varoli

ITALIA/MONDO

CAMPANIA

Lucravano sull'accoglienza dei migranti: 5 arresti a Benevento

1commento

esami

Maturità: è Aristotele l'autore scelto per la versione di greco

SPORT

CALCIO

"Tentato illecito", deferiti Calaiò e il Parma. La società: "Accusa sconcertante"

33commenti

Bellezze...mondiali

La Polonia ha perso, ma le sue tifose (sugli spalti) hanno vinto Gallery

SOCIETA'

Social Network

Instagram raggiunge un miliardo di utenti e sfida YouTube

MODENA

L'Osteria Francescana di Massimo Bottura è ancora il ristorante migliore del mondo

MOTORI

ANTEPRIMA

Ecco la nuova S60, la prima Volvo costruita negli Usa

RESTYLING

La Mercedes Classe C fa il pieno. Di novità