20°

Parma

Asili, nasce ParmaZeroSei: gestirà più di 300 bambini. Protesta dei genitori in municipio

Asili, nasce ParmaZeroSei: gestirà più di 300 bambini. Protesta dei genitori in municipio
Ricevi gratis le news
27

È stata approvata la delibera che istituisce la società ParmaZeroSei, che dal prossimo anno scolastico gestirà quattro fra scuole d'infanzia e asili nido. La delibera è passata con i soli voti della maggioranza; contrari Pd e Rifondazione, astenuti i consiglieri di Altrapolitica.
La delibera è stata votata dopo una riunione infuocata del Consiglio comunale, al quale hanno assistito circa 100 fra mamme e bimbi. I genitori dei bambini che frequentano gli asili protestano perché, con il nuovo gestore, i piccoli cambieranno tutte le insegnanti.
ParmaZeroSei gestirà la scuola “Millecolori” di via Fratelli Bandiera, la materna di Fognano, quella di Carignano (ora gestito direttamente dal Comune) e il nuovo asilo di Corcagnano, per un totale di oltre 300 bambini. La giunta giustifica l'operazione sottolineando che si otterranno 177 posti in più nelle strutture scolastiche cittadine. Insegnanti e ausiliari che sono dipendenti del Comune colmeranno le carenze di organico nelle altre scuole d'infanzia e negli asili nido a gestione comunale. Negli istituti che passeranno sotto l'ala di ParmaZeroSei invece ci sarà un ricambio totale del personale. Questo ha generato le rimostranze di tanti genitori, che hanno assistito alla discussione in municipio (con tanto di cartelli di protesta) e a tratti hanno applaudito all'indirizzo della minoranza, che ha criticato l'operazione.
ParmaZeroSei è una società partecipata dal 49%. La quota del 51% sarà assegnata a un soggetto privato: il bando di gara sarà pubblicato nelle prossime settimane. Sebbene a maggioranza privata, il presidente della società sarà espresso dal Comune. ParmaZeroSei inoltre affianca ParmaInfanzia, la cui convenzione scadrà nel 2014. Fra tre anni quindi ParmaZeroSei avrà la possibilità di partecipare alla gara per la nuova convenzione.

IL COMUNE CHIEDE MENO TAGLI PER LE SCUOLE DI PARMA. Parlando delle scuole elementari, l'assessore Giovanni Paolo Bernini ha rivelato che il Comune ha sollecitato l'Ufficio scolastico regionale (il Provveditorato) affinché siano diminuuiti i tagli che colpiscono anche Parma. Se non ci saranno risposte in tal senso, ha detto Bernini, il Comune si rivolgerà direttamente al ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini, per chiedere minori tagli su Parma.

SARA' RIDOTTO L'ORARIO DEI VARCHI ELETTRONICI. Nelle prossime settimane l'accesso libero al centro storico inizierà prima. Ora i varchi elettronici vigilano sull'accesso dei veicoli fino alle 20,30. Il Comune sta studiando una riduzione dell'orario: non si sa ancora se di 30 minuti o di un'ora.
Lo ha detto il sindaco Pietro Vignali durante la seduta del Consiglio comunale, in corso questo pomeriggio. Il primo cittadino, rispondendo al consigliere Torreggiani (Pd), ha sottolineato che la discussione è già avviata con le associazioni di categoria. La riduzione d'orario dei varchi nasce in particolare dalle richieste dei gestori dei locali.

IL LIBRO SU CASAPOUND SARA' PRESENTATO IN BIBLIOTECA CIVICA. Il vicesindaco Paolo Buzzi ha annunciato che il libro su Casapound "Nessun dolore" sarà presentato nella Biblioteca Civica. Il Comune non darà il patrocinio ma ospiterà l'incontro in biblioteca (per il quale è stata presentata una richiesta formale), dopo l'annullamento dei giorni scorsi della presentazione prevista nella libreria Battei. L'editore Antonio Battei aveva denunciato pubblicamente di aver ricevuto minacce.

VIGNALI CHIEDE RINFORZI PER LA POLIZIA PENITENZIARIA. Durante il dibattito il sindaco Pietro Vignali ha rivelato di aver scritto al ministro della Giustizia Angelino Alfano chiedendo più agenti per il carcere di Parma. In via Burla, è stato sottolineato, mancano 150 agenti di Polizia penitenziaria.

IL COLLEGIO DEI REVISORI NON E' ANCORA COMPLETO. Il Consiglio di oggi doveva anche completare il rinnovo del collegio dei revisori dei conti. Dopo la nomina dei due membri ad opera della maggioranza, manca quello espresso dalla minoranza. La nomina è stata rinviata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • valentina

    07 Aprile @ 09.24

    dimenticavo: per francesca mamma di Matilde e ilaria mamma di Alice...anche mia figlia frequenta il nido primavera. io sono valentina mamma di una bimba della sezione a del nido primavera. organizziamoci! c'e' gia' un comitato a cui possiamo associarci?

    Rispondi

  • valentina

    07 Aprile @ 09.22

    Ilaria mi ha praticamente rubato le parole di bocca... Bernini e Vignali non sono esperti del settore, allora che si informino da esperti, pedagogisti e psicologi sul trauma che possono causare ad un bimbo in eta' di nido d'infanzia con una cambio come quello. magari un pedagogista gli puo' spiegare meglio di noi che per un bambino continuita' non significa avere intorno le stesse mura, ma avere le stesse persone che si occupano di loro, che dopo mesi e mesi hanno conquistato la fiducia sua e delle mamme.CHE IGNORANZA! che un assessore ai servisi educativi non sappia neanche cosa significa contunuita' per un bambino di 2 anni. MA ATTENZIONE!!!!!!!! AVETE FATTO IN CONTI SENZA L'OSTE. organizziamoci genitori, con azioni legali, manifestazioni, eventualmente anche con blocco dell'apertura dell'asilo il 1 °giorno di asilo. perche' come ha detto ilaria, nessuno avrebbe avuto niente da dire se avessero affidato a Parmazerosei la gestione di asilo nuovi, il problema e' la mancanza di continuita'!!! ma se come ha detto il papa' del bimbo che frequenta il millecolori, togliamo a Vignali i voti di tutti i genitori e parenti maggiorenni dei bambini frequentanti gli asili in questione, e anche quelli dei genitori coinvolti solo emotivamente (mia figlia passera' alla materna, per noi il problema non c'e', ma c'e' emotivamente) allora mi sa che Bernini e VIgnali alle prossime elezioni sgombererenno la sedia finalmente...e pensare che per la 1° volta stavo seriemente valutando l'ipotesi di votarlo...ma peccato, votero' chiunque si schieri contro di lui, anche se fosse un bambino di 10 anni o un anziano di 90. ATTENZIONE VIGNALI E BERNINI: I GENITORI NON DIMENTICANO MAI QUANDO SI TRATTA DEI LORO FIGLI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! INZIA A TREMARE LA VS. SEDIA COMODA COMODA? pensateci bene, qui vi state giocando seriamente una notevole quantita' di voti.

    Rispondi

  • Francesca mamma di Matilde Asilo Nido Primavera

    07 Aprile @ 08.34

    Non ho parole...siamo in balia di personaggi che guaradano solo al lato economico e politico. Vergogna!!! Prendersi gioco delle famiglie e dei loro figli!! Ma lo sa Il sig.Bernini che la "continuità" non è data dai muri ma dalle persone e dalle relazioni che si instaurano con esse?!!! In tutte le comunità, i bambini sono le persone che vanno più tutelate, perchè indifese e proprio nella famosa e snob Parma sono stati considerati solo dei numeri. Noi genitori ci sentiamo presi in giro, arrabbiati, e spaventati. Quali garanzie abbiamo che la nuova gestione abbia lo stesso valore qualitativo e quantitativo di quella attuale? Se il sig. Bernini pensa che i genitori coinvolti( e non) stiamo a guardare, si sbaglia di grosso. Io come mamma farò tutto quello che è legalmente in mio potere e diritto per oppormi a questo soppruso. Francesca, mamma di Matilde Asilo Nido Primavera.

    Rispondi

  • Artioli Cristiano

    06 Aprile @ 22.35

    Ai genitori e ai bimbi coinvolti e non. Questa amministrazione Comunale sembra non capire (o fa finta) di cosa si stia parlando e discutendo in questi giorni. Si sta parlando a mio parere di persone adulte e minori che veranno coinvolte in una operazione esclusivamente economica e volta al rsparmio sulla pelle, cosa più grave, di bimbi inconsapevoli rispetto a quello che andranno incontro dal prossimo anno. Personalmente, se fossi stato informato in anticipo di questa losca manovra da parte della nostra amministrazione, mi sarei sforzato almeno di comprendere le ragioni anche magari NON CONDIVIDENDOLE, dell'operazione del porgetto Parma 0-6. In ordine i punti che ritengo - Nessuna informazione delle persone coinvolte del progetto "Parma 0-6"; - Nessuna continuità educaiva; - Nessuna informazione circa l'SPA che gestirà il progetto; - Nessuna informazione circa il personale che gestirà le strutture; - Scetticismo verso il CCNL delle cooperative sociali che introducono personale sottopagato e quindi a volte scarsamente motivato o legato al proprio posto di lavoro; SOTTOLINEO A VOLTE!! - Scetticismo verso il rapporto operatore "utente". Le cooperative giocano spesso aumentandone il rapporto per diminuirne il costo; - Scetticismo, alla luce dei punti precedenti verso la continuità educativa. Ho lavorato per 15 anni in una cooperativa sociale e conosco questi meccanismi. Credo sia importante fare sentire il nostro dissenso per ottenere un confronto insieme alle parti sociali e alla nostra amministrazione comunale. I genitori edi nostri bambini non si fanno comprare e non sono legati a strane logiche politiche o di mercato. Chi lo ritenesse uile invito a scrivere all'inidirizzo mail noparmazerosei@gmail.com AUTORGANIZIAMOCI!!!

    Rispondi

  • sabcarrera

    06 Aprile @ 20.38

    Il privato non può servirsi della cassa senza fondo che usa il pubblico?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Smartphone: da nemici ad alleati in classe

HI-TECH

Smartphone in classe: nemici o alleati?

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Auto sbanda, code in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Gazzareporter

Parma di sera vista da Giulia, 14enne appassionata di fotografia

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

2commenti

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel