19°

29°

zona ospedale

Percepivano l'indennità di disoccupazione ma erano al lavoro: denunciate due impiegate

Maxi-multa al titolare (che le aveva "licenziate")

 Denunciate per aver percepito indebitamente oltre 7000euro dall’Inps
Ricevi gratis le news
5

I carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro di Parma, al termine di un'indagine a carico di una società di ristorazione  nella zona dell’ospedale, hanno denunciato due impiegati ritenuti responsabili di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato e falsità in scrittura privata.

In particolare, in occasione di un primo controllo del 19 aprile e di un successivo effettuato nella giornata di ieri è chiaramente emerso che il 19 una prima addetta italiana di 24 anni fosse impegnata in attività lavorativa all’interno dell’attività commerciale nonostante risultasse essere stata licenziata e per questo aver percepito indebitamente l’indennitaà di disoccupazione per un importo pari a euro 5.177,45. Quando i carabinieri, temendo che la pratica fosse diffusa, si sono presentati  nuovamente il 26 aprile hanno trovato la stessa scena: a lavorare questa volta c’era una donna moldava 36enne anche lei formalmente licenziata e per questo aveva percepito indebitamente l’indennità di disoccupazione dall’Inps per un importo pari a euro 2.344,56. Le donne hanno poi aggravato le loro posizioni raccontando ai carabinieri versioni davvero inverosimili: "Siamo passate per caso e abbiamo deciso di dare una mano al proprietario….". Proprietario al quale sarà contestata una sanzione amministrativa di oltre 12.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giligan

    27 Aprile @ 19.29

    Bastonare duramente e pubblicare il nome dell' attività. Non può essere sospettata un' altra attività della stessa zona che oltre a subire una concorrenza sleale può essere scambiata per quella farabutta!!!

    Rispondi

  • simone

    27 Aprile @ 17.22

    Finirà in un bolla di sapone proprio perche questo è un paese di cialtroni. E il bello è che in parlamento parlano di reddito di cittadinanza... Un paese corrottissimo dove magari ti trovi il tizio che spaccia droga e che prende pure il reddito di cittadinanza. Che vuoi fare... Questo è il paese dove siamo nati.

    Rispondi

  • Giancarlo

    27 Aprile @ 17.17

    le furbette del lavorino

    Rispondi

  • lucaparma

    27 Aprile @ 16.41

    Che ridere. In un paese serio al proprietario gli si toglierebbe la licenza. Ed alle due signore sarebbe negato l'accesso a qualsiasi tipo di assistenza economica pubblica. Invece ci sarà una multa che magari poi sarà pure ridotta. Siamo il paese degli eroi al contrario. Chi riesce a gabbare lo stato la fa sempre franca.

    Rispondi

  • Claudio

    27 Aprile @ 14.18

    I carabinieri, si chiedono se è una pratica diffusa! Io sono convinto che, già l'ho detto parecchie volte, le ditte, non guadagnano più per ciò che producono e vendono, bensì dalle piccole truffe che riescono a praticare ai danni dei propri dipendenti. Io da cinque anni, sto gridando ad alta voce, che sono vittima di una truffa praticata ai miei danni, dalla ditta per cui lavoro. Praticamente da cinque anni sono stato assunto da questa ditta, che mi ha rilevato da una cooperativa, sempre di sua proprietà, la quale non mi ha mai versato un soldo per il TFR che io avevo destinato a un fondo! Anche la ditta attuale, sta facendo la stessa cosa! Da pochi mesi, la cooperativa, è in liquidazione coatta amministrativa, premetto che da 5 anni, sono seguito dai sindacati e il risultato che hanno ottenuto è questo. Se voglio il mio Tfr dovremmo insinuarci appunto nella liquidazione coatta amministrativa, con tempi non inferiori ai 24 mesi e senza nessuna certezza di portarli a casa. L’altro giorno, parlando con la responsabile , per questa procedura, mi ha parlato di 400 dipendenti, un numero abbastanza elevato è nelle mie stesse condizioni, ma non dimentichiamoci che ci sono anche le quote sociali, 2500€ a testa, moltiplicato per 400 soci fanno un bel malloppo!!! Qualcuno lamenta anche il fatto del bonus fiscale, altri i rimborsi Irpef, altri ancora il pignoramento del quinto dello stipendio! Tutte truffe, non ai danni dello stato! Ai danni di lavoratori dipendenti, a volte ignare di tutto. Probabilmente non nel caso citato nell’articolo, ma comunque non credo che nasca da loro l’idea di tutto questo.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

3commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

1commento

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

1commento

FONTANELLATO

Brucia la corte dei Boldrocchi: addio al recupero?

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

6commenti

carabinieri

Salumi contraffatti: sequestri a Parma (Reggio e Piacenza) Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

INDIA

Panico in volo: passeggeri, sangue da naso e orecchie

SPORT

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

Serie C

Sospese fino a data da destinarsi le gare dell'Entella

SOCIETA'

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse