15°

zona ospedale

Percepivano l'indennità di disoccupazione ma erano al lavoro: denunciate due impiegate

Maxi-multa al titolare (che le aveva "licenziate")

 Denunciate per aver percepito indebitamente oltre 7000euro dall’Inps
Ricevi gratis le news
5

I carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro di Parma, al termine di un'indagine a carico di una società di ristorazione  nella zona dell’ospedale, hanno denunciato due impiegati ritenuti responsabili di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato e falsità in scrittura privata.

In particolare, in occasione di un primo controllo del 19 aprile e di un successivo effettuato nella giornata di ieri è chiaramente emerso che il 19 una prima addetta italiana di 24 anni fosse impegnata in attività lavorativa all’interno dell’attività commerciale nonostante risultasse essere stata licenziata e per questo aver percepito indebitamente l’indennitaà di disoccupazione per un importo pari a euro 5.177,45. Quando i carabinieri, temendo che la pratica fosse diffusa, si sono presentati  nuovamente il 26 aprile hanno trovato la stessa scena: a lavorare questa volta c’era una donna moldava 36enne anche lei formalmente licenziata e per questo aveva percepito indebitamente l’indennità di disoccupazione dall’Inps per un importo pari a euro 2.344,56. Le donne hanno poi aggravato le loro posizioni raccontando ai carabinieri versioni davvero inverosimili: "Siamo passate per caso e abbiamo deciso di dare una mano al proprietario….". Proprietario al quale sarà contestata una sanzione amministrativa di oltre 12.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giligan

    27 Aprile @ 19.29

    Bastonare duramente e pubblicare il nome dell' attività. Non può essere sospettata un' altra attività della stessa zona che oltre a subire una concorrenza sleale può essere scambiata per quella farabutta!!!

    Rispondi

  • simone

    27 Aprile @ 17.22

    Finirà in un bolla di sapone proprio perche questo è un paese di cialtroni. E il bello è che in parlamento parlano di reddito di cittadinanza... Un paese corrottissimo dove magari ti trovi il tizio che spaccia droga e che prende pure il reddito di cittadinanza. Che vuoi fare... Questo è il paese dove siamo nati.

    Rispondi

  • Giancarlo

    27 Aprile @ 17.17

    le furbette del lavorino

    Rispondi

  • lucaparma

    27 Aprile @ 16.41

    Che ridere. In un paese serio al proprietario gli si toglierebbe la licenza. Ed alle due signore sarebbe negato l'accesso a qualsiasi tipo di assistenza economica pubblica. Invece ci sarà una multa che magari poi sarà pure ridotta. Siamo il paese degli eroi al contrario. Chi riesce a gabbare lo stato la fa sempre franca.

    Rispondi

  • Claudio

    27 Aprile @ 14.18

    I carabinieri, si chiedono se è una pratica diffusa! Io sono convinto che, già l'ho detto parecchie volte, le ditte, non guadagnano più per ciò che producono e vendono, bensì dalle piccole truffe che riescono a praticare ai danni dei propri dipendenti. Io da cinque anni, sto gridando ad alta voce, che sono vittima di una truffa praticata ai miei danni, dalla ditta per cui lavoro. Praticamente da cinque anni sono stato assunto da questa ditta, che mi ha rilevato da una cooperativa, sempre di sua proprietà, la quale non mi ha mai versato un soldo per il TFR che io avevo destinato a un fondo! Anche la ditta attuale, sta facendo la stessa cosa! Da pochi mesi, la cooperativa, è in liquidazione coatta amministrativa, premetto che da 5 anni, sono seguito dai sindacati e il risultato che hanno ottenuto è questo. Se voglio il mio Tfr dovremmo insinuarci appunto nella liquidazione coatta amministrativa, con tempi non inferiori ai 24 mesi e senza nessuna certezza di portarli a casa. L’altro giorno, parlando con la responsabile , per questa procedura, mi ha parlato di 400 dipendenti, un numero abbastanza elevato è nelle mie stesse condizioni, ma non dimentichiamoci che ci sono anche le quote sociali, 2500€ a testa, moltiplicato per 400 soci fanno un bel malloppo!!! Qualcuno lamenta anche il fatto del bonus fiscale, altri i rimborsi Irpef, altri ancora il pignoramento del quinto dello stipendio! Tutte truffe, non ai danni dello stato! Ai danni di lavoratori dipendenti, a volte ignare di tutto. Probabilmente non nel caso citato nell’articolo, ma comunque non credo che nasca da loro l’idea di tutto questo.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Maneskin

Maneskin

MUSICA

Primo tour in Europa per i Maneskin. Ecco le date all'estero e in Italia

Azzurro, mezzo secolo di una canzone che suona un po' come l'inno d'Italia

MUSICA

Azzurro: mezzo secolo di una canzone che suona un po' come l'inno d'Italia

Birrifici in fiera a Sorbolo: ecco chi c'era - Foto

FESTE PGN

Birrifici in fiera a Sorbolo: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cucina di casa alla parmigiana con fantasia

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

Lealtrenotizie

Colorno, addio al libraio: la voce di Alberto Panciroli risuona nella "sua" Reggia

FUNERALE

Colorno, addio al libraio: la voce di Alberto Panciroli risuona nella "sua" Reggia Video

SOTHEBY'S

Lettere inedite di Giuseppe Verdi all'asta a New York in dicembre

Andrà all'asta una collezione che include anche lettere e scritti di Oscar Wilde, Charles Darwin, Beethoven, Brahms, Puccini e altri

FATTO DEL GIORNO

Il 10,5% delle auto a Parma è Euro3: presto problemi per migliaia di persone

1commento

furti

Salgono dal balcone e fanno razzia di gioielli. E in via Farini svaligiato un negozio

1commento

Sospettato bracconiere

Auto colpita da un proiettile vagante

1commento

il caso

Ponte sul Po di Colorno–Casalmaggiore: c’è un ricorso. I tempi si allungheranno

5commenti

Fidenza

Un infarto stronca Bruno Bernardo, 44 anni

GAZZAREPORTER

Malore in taxi: ambulanza in piazza Garibaldi Foto

mezzani

Auto finisce ruote all'aria: conducente "miracolato"

PARMA

"Ciclista illuminato": parte una campagna di educazione stradale Video

L'iniziativa di Fiab-Parma e Aci e sostenuta dal Comune e da Infomobility

GAZZAREPORTER

Via Torelli: "Con l'arrivo dei lampioni a led, marciapiede e ciclabile al buio"

3commenti

Giovani

A Parma 19 «eremiti sociali» rifiutano di andare a scuola

economia

Barilla conferma: "Interessati a un ramo d’azienda di Pasta Zara"

PARMA

Online l’archivio storico della Barilla: digitalizzati oltre 35mila tra oggetti, foto, video e pubblicità

Il sito contiene la memoria di 141 anni del gruppo di Pedrignano

RIESAME

Il pm: «Censi deve andare in carcere: ha violato i divieti e può commettere nuovi reati»

1commento

COLLECCHIO

Mariano Scauri, l'emozione di una voce contro la disabilità

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Libia, la sfida della tregua dopo il summit di Palermo

di Domenico Cacopardo

WORLD CAT

Ecco la classifica settimanale. Mandate le foto dei vostri gatti

ITALIA/MONDO

il caso

Fascismo, maglietta choc: indagata l'attivista di Forza Nuova

1commento

rimini

Condannato per botte alla fidanzata: scarcerato, la picchia

1commento

SPORT

SPORT

Agnieszka Radwanska dice addio al tennis Foto

parma calcio

Biabiany: "Dopo l'infortunio ho recuperato e sto bene. Pensiamo alla salvezza" Video

1commento

SOCIETA'

MOSTRA

Le foto di Furoncoli raccontano il Sessantotto a Parma

ZIBELLO

November porc: con lo stand alla festa la Gazzetta torna in mezzo alla gente

MOTORI

PRIMO TEST

Nuova BMW X5: gli highlights  fotogallery

MODEL YEAR 2019

Renault rinnova il top di gamma. Nuovi motori per Koleos, Espace e Talisman