17°

29°

Parma

Comune: "Luci e ombre per la Corte dei Conti"

Comune: "Luci e ombre per la Corte dei Conti"
Ricevi gratis le news
0

 E’ arrivata ieri la pronuncia della Corte dei conti che nel mese di gennaio aveva chiesto chiarimenti al bilancio preventivo del Comune di Parma, redatto nel 2009 per il 2010, su quattro punti: elusione del patto di stabilità per un prestito alla Stu Authority, utilizzo sistematico di plusvalenze patrimoniali, forme di indebitamento indiretto attraverso le società partecipare e, infine, il rilascio di forme di garanzia atipica a banche nei confronti di società partecipate del Comune.

«Nessuna forma di indebitamento indiretto nei confronti di società partecipate, né elusione del Patto di stabilità, nessun danno erariale. Nulla di illegittimo». Così l’assessore al Bilancio del Comune di Parma, Gianluca Broglia, ha commentato, in tarda serata,  il pronunciamento della Corte dei Conti. 
«Anche sulle lettere di patronage e l’uso delle entrate straordinarie - prosegue Broglia -, dove la Corte dei Conti ha rilevato irregolarità rispetto ai principi di una ‘sana gestione finanziaria’, l’amministrazione ha già adottato le misure correttive suggerite. Sono stati azzoppati i cavalli di battaglia dell’opposizione degli ultimi mesi».
 
Prestito alla Stu Authority 
 «Dopo i chiarimenti dati dal Comune di Parma e dopo attenta analisi della documentazione prodotta - si legge in una nota del Comune - la Corte dei conti prende atto che non c’è stata alcuna elusione del patto di stabilità circa il prestito alla Stu Authority, in quanto la Corte stessa ha confermato che il prestito non è stato erogato. Allo stesso modo la legge di stabilità 2011 ha escluso che vengano considerati rilevanti ai fini del patto di stabilità le spese sostenute dal Comune di Parma per la realizzazione degli interventi legati all’Agenzia europea per la sicurezza alimentare».
Plusvalenze patrimoniali 
 E’ uno dei due rilievi mossi dalla Corte dei conti che vengono definiti - dice sempre il Comune - una «grave irregolarità contabile contrastante con il principio della sana gestione finanziaria. In pratica la Corte dei conti, pur confermando la legittimità dell’utilizzo delle stesse nel limite del pagamento delle rate di ammortamento dei mutui, ritiene però che questo utilizzo non debba essere reiterato e mantenuto. Perciò male ha fatto il Comune di Parma ad applicarlo dal 2006. Tuttavia nel contempo la Corte prende atto che il Comune di Parma ha programmato una forte riduzione di questo utilizzo attestandosi a zero nel biennio 2012-2013, oltre ad essere già stata ridotta di due terzi nel bilancio previsionale 2011». 
«La Corte dei Conti - spiega Broglia - ci richiama sull’utilizzo da parte sia della precedente che dell’attuale amministrazione di entrate straordinarie per sostenere la spesa corrente. Atto consentito dalla legge, ma considerato inopportuno. Un fatto di cui siamo ben consapevoli e che abbiamo sempre dichiarato, anche in Consiglio comunale, essere la vera criticità del bilancio del Comune. Una pratica che l’amministrazione ha utilizzato, in attesa del federalismo fiscale per sostenere l’alto livello di servizi a fronte di una tassazione locale tra le più basse in Emilia. Una situazione che però, come auspicato dalla Corte, stiamo già normalizzando dal momento che è stata ridotta a un terzo nel bilancio 2011 per essere azzerata, al più tardi, in quello del 2013».
Indebitamento indiretto delle società partecipate 
 «Per quanto riguarda il terzo punto, sulle forme di indebitamento indiretto delle società partecipate, nella pronuncia arrivata non viene fatto alcun rilievo dopo i chiarimenti forniti dal Comune di Parma», afferma l'assessore al Bilancio, Gianluca Broglia.
Lettere di patronage 
 «Qui la Corte dei Conti - spiega sempre il Comune - richiama un atteggiamento correttivo del Comune di Parma su due delle 18 lettere, cosiddette di patronage: una rilasciata dal precedente sindaco dell’8 settembre del 2006, a favore di Parma Infrastrutture, la seconda dall’attuale primo cittadino, nel dicembre 2009, a favore di It.City. Secondo la Corte dei Conti tali lettere avrebbero dovuto avere una rilevazione contabile all’interno del bilancio poiché potrebbero alterare l’esposizione debitoria dell’ente rispetto a quella contabilmente rilevata». 
«La Corte - prosegue Broglia - le considera alla stregua di vere e proprie fideiussioni e ne ritiene necessaria la messa a bilancio. Ne avevamo dato un’interpretazione differente, ma dal momento che la Corte stessa le considera “gravi irregolarità contabili” rispetto ai principi della “sana gestione finanziaria”, recepiamo questa raccomandazione già dal rendiconto di Bilancio 2010, che approveremo entro aprile, senza in alcun modo sforare il limite di indebitamento previsto dalla legge». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Leo Ortolani racconta la trans Cinzia in un "graphic novel"

fumetti

Leo Ortolani racconta la trans Cinzia in un "graphic novel"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

1commento

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

WASHINGTON

Usa: sparatoria in Wisconsin, bilancio è di quattro feriti

AVELLINO

15enne a scuola con la marijuana: arrestato in classe

1commento

SPORT

Serie A

Samp e Fiorentina, un pareggio (1-1) nel recupero

ZEBRE RUGBY

Mike Bradley: "La fiducia sta crescendo nella squadra, con Cardiff Blues è stata fantastica" Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design