17°

27°

Parma

Farmaci illegali agli animali: denunciati sei allevatori

Farmaci illegali agli animali: denunciati sei allevatori
Ricevi gratis le news
0

 Sei allevatori denunciati dagli uomini della Forestale e i loro allevamenti messi «sotto sopra». E' finita anche Parma nel mirino di «Bird Pharm», vasta operazione del Corpo forestale dello Stato - condotta dai nuclei investigativi di Reggio Emilia e Piacenza - che ha scoperchiato una fitta rete di vendita di farmaci per animali abusiva e fuori da ogni controllo medico-veterinario. 
Le perquisizioni finora sono state 71, spalmate in tredici regioni, dal nord al sud del Paese: impegnati 230 uomini della Forestale che hanno scrutato all'interno di depositi, negozi al dettaglio, farmacie, allevamenti e abitazioni. 
Risultato: sequestrati 8 magazzini abusivi di vendita al dettaglio, 68 gli indagati tra cui vi sono allevatori (come nel caso di Parma) ma anche grossisti di farmaci veterinari, commercianti non abilitati alla vendita di medicinali, dipendenti di case farmaceutiche. 
Ricettazione sarebbe il reato contestato ai sei allevatori del Parmense, ma nel mucchio c'è chi è finito nei guai per commercio e somministrazioni di medicinali guasti, somministrazione di farmaci con modalità pericolose per la salute pubblica, esercizio abusivo della professione medico-veterinaria e di farmacista. 
L'indagine era partita ai primi di ottobre dello scorso anno: sotto la lente della Forestale era finito un allevamento specializzato in colombi da competizione nel Reggiano, da sempre patria del piccione viaggiatore (da cui l'operazione battezzata Bird Pharm). Da lì si è arrivati a un grossista con rivendita diretta di farmaci veterinari del Mantovano e al suo giro di clienti:  oltre che nella sua zona, faceva affari soprattutto nel Parmense e nel Reggiano. I clienti  acquistavano sia farmaci regolari sia altri senza alcuna ricetta medica (che è sempre obbligatoria per legge). E qui la faccenda si fa sempre più delicata, in quanto i farmaci in questione finivano per essere somministrati ad animali destinati alla nostra alimentazione: bovini da latte e da ingrasso, suini e avicoli.
Ma fino a che punto possono essere pericolosi, quei farmaci, per l'ignaro consumatore che si ritrova quella carne nel piatto? 
Gli uomini della Forestale in questi mesi di perquisizioni a tappeto non avrebbero trovato  estrogeni o anabolizzanti (utilizzati illegalmente per gonfiare  bovini e polli destinati alle nostre tavole) ma  piuttosto di trattamenti farmacologici a base di cortisone e antibiotici. 
La sostanza della questione non cambia di molto, lo scopo di chi somministra questi farmaci a buoi e mucche da latte senza i necessari controlli è sempre più o meno quello: accorciare i tempi di allevamento, aggirare le previste sospensioni.
La norma prevede infatti che, oltre alla registrazione del farmaco in appositi registri e alla comunicazione obbligatoria ai servizi veterinari pubblici, gli animali che assumono farmaci non possono essere destinati al consumo prima di un determinato lasso di tempo variabile a seconda del farmaco assunto. A volte bisogna aspettare anche dei mesi e dunque gli allevatori senza scrupoli si ritrovano a pensare a come aggirare l'ostacolo. 
Dunque, l'operazione del Corpo forestale dello Stato ha consentito di scardinare un articolato sistema di vendita e somministrazione «in nero». Il tutto chissà da quanto tempo andava avanti: dalla documentazione acquisita con le perquisizioni e i sequestri sono emersi altri elementi che non escludono nuovi sviluppi dell'indagine e nuove ipotesi di reato. 
C'è però un «tarlo», che è destinato a rimanere: di fronte alla notizia buona (la rete è stata spazzata via) non si può evitare di pensare a quanta gente, e per quanto tempo, avrà inghiottito quei bocconi «amari».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

8commenti

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessual: arrestato

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

SERIE A

Parma, che tour de force

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

12commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

6commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

SANITA'

33 morti sospette al Noa di Massa: indagato il primario dell'ospedale

USA

Coppia insospettabile "drogava e stuprava donne": forse centinaia di casi

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

1commento

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design