13°

23°

Parma

La vittima e il carnefice: Gouesh uccisa e gettata in una buca a Pellegrino da Enrico Croci

La vittima e il carnefice: Gouesh uccisa e gettata in una buca a Pellegrino da Enrico Croci
Ricevi gratis le news
31

Gouesh Woldmichael Gebrehiwot, aveva 24 anni ed era bellissima. Per tutti quelli che a Parma la conoscevano, la giovane etiope dal nome difficile da pronunciare, era 'Elsa'. Elsa è morta sotto i colpi di pistola sparati da Enrico Croci, operaio della Barilla, residente a Varano dè Melegari che a 46 anni vive a casa con mamma e fratello. Ha ammesso il delitto, ed ha indicato dove aveva nascosto il corpo, sotterrato a Pellegrino Parmense. È stato posto in stato di fermo.

Non è ancora chiaro il movente, si ipotizza un delitto passionale d’impeto forse l’epilogo drammatico di una frequentazione finita.  Giovedì era stato il fidanzato della ragazza di origine etiope, un parmigiano di 40 anni, a denunciare che lei era scomparsa da martedì. Gli investigatori hanno capito subito che non era un allontanamento volontario. A casa erano rimasti il cellulare e la borsa. È scattata l’inchiesta, l’analisi dei tabulati, i controlli e gli accertamenti sulle conoscenze del passato, anche di quando la ragazza lavorava nei locali notturni. Ad un certo punto l’interesse degli inquirenti si è fermato su Croci. È stato sentito ieri sera e stamattina. Alla fine è crollato: ha ammesso il delitto, indicato dove era il corpo, dove la pistola. «Ho ucciso Elsa e ho nascosto il corpo» ha detto ai poliziotti. Nella mattina così sono partite le ricerche a Mariano, frazione di Pellegrino Parmense, sull'appennino, 50 chilometri dal capoluogo.

Il corpo, hanno scoperto gli investigatori, non è stato sepolto subito ma con ogni probabilità nascosto prima in una vasca vicino ad una casa colonica, e poi, successivamente, sotterrato nei pressi.

Ora saranno disposti tutti gli accertamenti medico legali di rito che serviranno a capire anche quando Elsa è morta con esattezza: gli investigatori sono propensi a credere che il delitto risalga al giorno della scomparsa. Analisi saranno fatte anche dalla polizia sulla presunta arma del delitto. Accertamenti delicati per stabilire con certezza chi abbia potuto esplodere i colpi. Croci è stato nuovamente sentito nel pomeriggio, in questura, dal pm che ha coordinato tutta l’ inchiesta, Alfredo Viola. Un interrogatorio in cui l’uomo ha confessato per 'blindare' quanto dichiarato dall’indiziato. E per disporre il fermo di polizia giudiziaria per l’omicidio di Elsa.

 

LA CRONACA DI OGGI "MINUTO PER MINUTO"

Gouesh è stata uccisa.

Poco dopo le 13,30 è arrivata la conferma del finale tragico, nella vicenda della ragazza scomparsa martedì a Baganzola, che in realtà era conosciuta con il nome di Elsa. Le ricerche nella zona di Mariano di Pellegrino Parmense, hanno portato al rivenimento del cadavere della ragazza.  .

FERMATO L'ASSASSINO - Un uomo, Enrico Croci, 45 anni di Varano dei Melegari, è stato fermato con l’accusa dell’omicidio di Gouesh Woldmichael Gebrehiwot, la donna etiope di 24 anni il cui corpo è stato trovato nella mattina, sepolto in una frazione di Pellegrino Parmense, sull'Appennino.

L'uomo, operaio della Barilla, vive con la madre e il fratello. Oltre a fornire indicazioni su dove trovare il cadavere, l’uomo ha fatto le prime ammissioni sul delitto, indicando dove trovare la pistola usata per uccidere la ragazza.

A quanto si è appreso, Croci aveva conosciuto la donna in passato, ma la frequentazione tra i due si era interrotta.  (Ansa)

La svolta - L'indicazione della zona in cui fare le ricerche è arrivata nella notte durante un interrogatorio. Gouesh Woldmichael Gebrehiwot., 24 anni, vive a Baganzola. Dopo la denuncia della scomparsa sono scattate le indagini della squadra mobile coordinate dal pm Alfredo Viola. Nell’appartamento in affitto dove la ragazza vive non sono stati trovati apparenti segni di violenza. Ma la giovane ha lasciato a casa cellulare e borsa, dettagli che hanno portato ad escludere l’allontanamento volontario e ad avviare indagini approfondite. La giovane, descritta come avvenente e riservata, in passato aveva lavorato in locali notturni.

La vicenda - Laura Frugoni (Gazzetta di Parma 9 aprile)

In casa c'è tutta la sua roba, compreso il cellulare e il passaporto. Ma da un po' di giorni, troppi giorni, lei non c'è e questa storia ha già preso una piega buia. A denunciare la scomparsa di Gouesh Woldmichael Gebrehiwot, una ragazza somala di 24 anni, è stato il suo fidanzato, un quarantenne parmigiano contitolare di una ditta di trasporti.

Giovedì sera si era presentato in questura, ha parlato a lungo con gli uomini della Squadra mobile che ora seguono i fili dell'indagine, coordinata dal pm Alfredo Viola. Agli agenti il fidanzato ha raccontato che martedì la ragazza si sarebbe dovuta incontrare con il titolare di un bar: voleva rilevare la sua licenza, buttarsi in una nuova attività. Un appuntamento a cui doveva tenere parecchio, al quale però non si è presentata. Dunque da martedì almeno nessuno sa più nulla di lei.

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sabcarrera

    10 Aprile @ 16.23

    inviato da raf il 09/04/2011 alle 23:03 - "C'entra il razzismo e il sessismo, c'entra la sopraffazione, ... e con qualche soldo... io UOMO e BIANCO!" Ce n'è per tutti.!!

    Rispondi

  • ivo

    10 Aprile @ 10.55

    Condivido le considerazioni di G.Ballestrazzi, ma sarebbe necessario approfondire certe tematiche prima che questi fatti avvengono e nello specifico quando si stimolano certe vanterie l'assassino è il solo colpevole?

    Rispondi

  • parmense doc

    10 Aprile @ 09.58

    torno a dirlo in modo MONOTONO: il razzismo qui non c'entra,....uno che odia i neri non ne corteggia le donne...ma siccome bisogna creare un altro caso BONSU ( così le varie associazioni possono scendere in piazza per 2 mesi e passare il tempo) alludete pure....purtroppo a Parma basta che piova in Albania e faccia sole In Puglia per accusare il meteo di essere razzista

    Rispondi

  • maria

    10 Aprile @ 08.39

    L'ennesima vittima della violenza dell'uomo sulla donna: non finirà mai? Un bacio alla bellissima Gouesh.

    Rispondi

  • LILLYB51

    10 Aprile @ 00.02

    - Tanta solidarieta' e un fiore a questa giovane ragazza, in lotta per la vita . Pieta' per il suo assassino (malato) che deve comunque giustamente pagare e senza sconti per l'ignobile imperdonabile gesto. ( p.s. mi associo al pensiero di LUIS).

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita.

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno