18°

'Ndrangheta

Scoperto in una località protetta e picchiato il parmigiano Signifredi, commercialista pentito: "Rettifica le dichiarazioni"

Paolo Signifredi, testimone nel processo "Aemilia", è stato aggredito da tre persone

Paolo Signifredi

Paolo Signifredi

Ricevi gratis le news
11

Calci e pugni ad un collaboratore di giustizia mentre stava rientrando a casa, in una località protetta. Un agguato che ha portato al grave ferimento di Paolo Signifredi, 53 anni di Baganzola, commercialista ritenuto dagli investigatori vicino al boss di 'Ndrangheta Nicolino Grande Aracri. L’episodio, di cui danno notizia alcuni quotidiani e che viene confermato dal legale del pentito, Maria Teresa Pergolari, risale al 18 aprile, quando tre uomini lo hanno picchiato. Subito dopo sono scattate le minacce: «Quando ti riprendi rettifica tutte le dichiarazioni che hai fatto», avrebbero detto.
Il pestaggio è emerso ieri, durante l’udienza a Reggio Emilia del processo su una frode fiscale da 130 milioni di euro, che ha come imputato Massimo Ciancimino, figlio di Vito, ex sindaco di Palermo. Il 53enne, in passato ex patron del Brescello calcio, testimone nel processo di 'Ndrangheta 'Aemilia e già condannato nel procedimento gemello "Pesci" a Brescia, cominciò a collaborare nell’agosto 2015.
Proprio ieri il processo di Reggio Emilia sarebbe dovuto andare a sentenza, ma l’avvocato del pentito ha depositato un certificato medico che attesta le fratture di Signifredi, per le quali i medici hanno formulato una prognosi di 30 giorni. 
«Il mio assistito non ha riconosciuto i suoi aggressori - ha spiegato l’avvocato Pergolari, - ora ho chiesto che nella prossima udienza possa rendere dichiarazioni spontanee, questa volta in videoconferenza, per raccontare ciò che gli è accaduto». Sull'identità degli aggressori sono in corso accertamenti da parte della Procura della località protetta dove si trovava.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • simone

    09 Maggio @ 11.21

    Chiarissimo il commento di Parmigiano. Gli spostamenti di Falcone /borsellino erano segreti... E cosi come gli spostamenti di tanta altra gente in pericolo. Chissà come facevano a sapere dove erano... Le mafie oggi sono invincibili, perche pagano referenti politici, funzionari dello stato, chi lo sa forse anche poliziotti etc etc e allora chi la fa la lotta alla mafia?? I ragazzini delle elementari di Palermo o Napoli?

    Rispondi

  • Parmigiano

    09 Maggio @ 07.45

    Parmigiano

    Si, siamo esterefatti perché la località segreta è stata rivelata forzatamente da qualcuno dello stato, questo stato che non combatte davvero la mafia perché è uno stato mafioso. Quei pochi che davvero l'hanno combattuta come Falcone, Borsellino e altri eroi dimenticati, sono stati lasciati soli a morire. Si, l'Italia ha la mafia dentro.

    Rispondi

  • Gio

    08 Maggio @ 17.10

    Giorgio R.

    E' lampante i codardi sono della 'ndrangheta rovina italia siete dei rovina italia e mondo

    Rispondi

  • Gio

    08 Maggio @ 17.09

    Giorgio R.

    Maledetti 'Ndranghetosi esseri inetti ...si potrebbe vivere meglio ma con la loro testa rovinano tutto. Dove arriva certa gente c'è solo morte. droga e schifo tornate da dove siete venuti

    Rispondi

  • Oberto

    08 Maggio @ 16.27

    ha ragione Roberto, qui uno è tentato di dire cosa pensa delle istituzioni, e dei politicanti dei bei tempi a cui si riferiscono i fatti di aemilia!!! È non dico altro.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osè erano rubate"

decisione

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osé erano rubate"

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale con una ragazza: è morto "Zanza", re dei playboy

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

La copertina del libro

NOSTRE INIZIATIVE

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

CALCIO

Napoli-Parma: turnover leggero per i crociati, confermati Gervinho e Inglese Diretta dalle 21 

Segui gli aggiornamenti minuto per minuto a partire dalle 21

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

1commento

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

università

UniRankings 2019: l'ateneo di Parma 501esimo nella classifica mondiale

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

12 TG PARMA

Rifugiati: il Ciac lancia una petizione sul web contro il decreto Salvini Video

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I «like», la morte e il valore della vita

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

mafia

Aemilia, il procuratore generale di Bologna: "Usare l'aula bunker anche per l'appello"

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

SPORT

procura

Moto, Fenati ora è indagato per violenza privata

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel