18°

PARMA

Autobus, arrivano i tablet che emettono le multe. E chi non ha i documenti sarà fotografato

Novità negli strumenti dei controllori Tep

Nuovi tablet digitali per i verificatori Tep
Ricevi gratis le news
9

Nuove applicazioni della tecnologia aiuteranno il personale Tep nella lotta ai "portoghesi" sugli autobus a Parma. Dalla prossima settimana i controllori della Tep, infatti, avranno in dotazione nuovi tablet per l’emissione automatizzata delle multe, che permettono di scattare foto qualora un passeggero multato dichiari di non avere i documenti

Spiega un comunicato della Tep: 
La legge dà titolo ai pubblici ufficiali di chiedere al passeggero di esibire un documento, in mancanza del quale è ammessa la possibilità di autocertificare le generalità tramite un’autodichiarazione da rendere al verificatore. Qualcuno, però, ne approfitta per fornire dati falsi, magari quelli di qualche “amico” o parente sgradito. Dalla prossima settimana, in casi come questi il personale di controllo allegherà alla sanzione la fotografia dell’utente multato.
Le foto ai sanzionati sono state sperimentate nel mesi scorsi sui bus di SETA, l’azienda dei trasporti di Piacenza, Reggio Emilia e Modena. Per introdurle a Parma, Tep ha preferito prima superare gli ultimi problemi che avrebbero potuto costituire potenziale conflitto con la legge sulla privacy. I nuovi dispositivi sono oggi utilizzabili per il servizio di verifica nel pieno rispetto delle norme in vigore. Gli autobus Tep, peraltro, sono già luoghi pubblici videosorvegliati. Le immagini filmate dalle videocamere di bordo, tuttavia, possono essere conservate solo per un tempo limitato e pertanto non consentono di accertare l’identità del trasgressore una volta che è verificata la non veridicità delle generalità comunicate. La foto, invece, rimane agli atti diventando parte integrante della sanzione.
L’azienda confida che l’associazione della foto alla sanzione possa costituire un’azione di deterrenza alla pratica di fornire false generalità al controllore. Le false generalità non sono solo di un comportamento scorretto, ma un reato penale – essendo i controllori dei pubblici ufficiali – di cui rimane traccia sulla fedina penale del trasgressore. Sapere che alla sanzione potrà essere allegata la foto del trasgressore (esattamente come già accade in presenza di autovelox o varchi elettronici) dovrebbe scoraggiare l’utente sprovvisto di titolo di viaggio dal commettere azioni illecite. Ciò permetterà, di conseguenza, di tutelare quelle persone cui oggi capita la sgradevole esperienza di vedersi recapitare a casa multe mai prese.
E’ evidente, in ogni caso, che le foto saranno scattate solo se necessario. Quando la persona sanzionata sarà in grado di esibire un documento d’identità non ci sarà alcun bisogno di ricorrere alla riprova fotografica. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ANONIMUS

    12 Maggio @ 10.54

    Sicuramente gli stranieri di multe ne pagano poche ma trovano tutti i giorni italini che per distrazione o per altri motivi non hanno timbrato. E sai bene che un italiano prima o poi é costretto a pagarle. Bastano anche poche multe al giorno con 2 multe copri il prezzo di almeno 100 bigietti non pagati.

    Rispondi

  • ANONIMUS

    11 Maggio @ 21.39

    I tornelli non portano guadagno le multe si.. Basterebbe mettere una persona fissa su ogni autobus che fa salire chi é in posseso di biglietto o abbonamento tanto con le borse lavoro non spenderebbero tanto... Il problema é sempre che farebbero troppe poche multe

    Rispondi

    • Filippo

      12 Maggio @ 06.10

      Se poi le multe non vengono pagate, non c’è quel gran guadagno...

      Rispondi

  • Clipper

    11 Maggio @ 17.44

    Basterebbero i famosi tornelli che dovevano essere installati anni fa.

    Rispondi

  • filippo

    11 Maggio @ 17.34

    basterebbe mettere i tornelli, e il 50% dei passeggeri, quasi tutti stranieri, non salirebbe neanche a bordo con benefici per la durata e la sicurezza delle corse...troppo difficile?

    Rispondi

  • jan solo

    11 Maggio @ 17.13

    ai controllori verrà anche fatto fare un corso di autodifesa della durata di 1 anno, per la tutela fisica; quella morale non esiste più da un pezzo! ma forse il vento sta cambiando......

    Rispondi

    • Roberto

      11 Maggio @ 17.46

      infatti, stavo proprio pensando a quanto ha scritto, speriamo poi, conoscendo i tipi che non rompano anche i tablet cosi' dobbiamo ripagare anche quelli, se non hanno problemi a picchiare persone pensa cosa glieene puo' importare di fare cadere un apparecchio

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le bellezze dell'Eicma 2018: foto

MILANO

Le bellezze dell'Eicma 2018: foto

Suora salta i tornelli ed entra in metropolitana

ROMA

Suora salta i tornelli ed entra in metropolitana senza biglietto Video

La Egonu si consola con Skorupa, dopo la sconfitta bacia la fidanzata a bordocampo

Foto dalla Gazzetta dello Sport

PALLAVOLO

Paola Egonu bacia la fidanzata Kasha Skorupa a bordo campo

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gomme da neve dal 15 novembre

PNEUMATICI

Gomme invernali: tutto quello che devi sapere. Dal 15 il cambio

Lealtrenotizie

Denunciato il giorno prima per spaccio, cambia zona ma non "mestiere": (ri) arrestato

carabinieri

Denunciato il giorno prima per spaccio, cambia zona ma non "mestiere": (ri) arrestato

BUSSETO

Bimbo di 8 mesi si ustiona con l'acqua bollente Video

Incidente domestico: sul posto ambulanza, automedica ed elicottero del 118. Il video del 12 TgParma

PARMA

Auto parcheggiata male blocca gli autobus: ingorgo in stazione Video

3commenti

Parma

E' cominciato l'abbattimento degli alberi sullo Stradone Video

gazzareporter

Il Natale si avvicina: tornano le luminarie (in via Cavour) Foto

Il fatto del giorno

November Porc, a Zibello protagonisti Piovani e il "dream team" di ospiti della Bassa

PARMA

In fiamme il tetto di una villetta: lungo intervento dei vigili del fuoco Video

Pilastrello

Il pusher? Ha il permesso umanitario e la droga nel controsoffitto

3commenti

Mezzani

Carlo l'autista va in pensione: festa a sorpresa Video

VERSO PARMA 2020

Pilotta, rivoluzione copernicana

4commenti

IL CASO

I tifosi scendono in campo al fianco dei Boys

CALCIO

Parma Under 15, 3-0 alla Juve!

SALSO

Premio fedeltà a due turisti, l'assessore si «dimentica» di consegnarlo

1commento

Sicurezza

Una «dash cam» per documentare i pericoli sulla Massese

SANTA MARGHERITA

Auto fuori strada: un ferito a Fidenza

Fidenza

Il gran finale di Mangiamusica con Davide Van De Sfroos Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La politica ha perso il significato delle parole

di Paolo Ferrandi

PENSIONI

Con quota 100 assegno ridotto. Ecco perché

ITALIA/MONDO

Lavoro

Il giudice dà ragione a Ikea: licenziata la mamma con un figlio disabile a casa

Roma

Arbitro pestato dopo due espulsioni, interviene il governo, Salvini: "300 in un anno, follia"

SPORT

gazzatifosi

Un "Forza Parma" anche alla Bombonera per Boca-River Foto

germania

Bayern Monaco, Ribery perde la testa: schiaffo a un giornalista

SOCIETA'

verona

Fanno sesso su una panchina in un parco pubblico, arrestati

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

La Hyundai i20? Si compra su Amazon. Ma solo a novembre

MOTORI

Skoda Connect: la quotidianità è digitale