12°

24°

Parma

WWF: guerre, energia e termosifoni

Ricevi gratis le news
2

Le cronache delle ultime settimane hanno riportato drammaticamente alla ribalta un argomento comunque presente da decenni nell’agenda politica internazionale e nella vita quotidiana di ognuno di noi: l’energia.Il disastro nucleare in Giappone ed i venti di guerra che soffiano sulla Libia pongono in primo piano le conseguenze incontrollabili del nostro eccessivo fabbisogno di elettricità, mobilità, riscaldamento. In coincidenza con questi fatti tragici, il 26 marzo il WWF ha celebrato la quarta edizione di «Earth Hour – l’Ora della Terra», un evento globale nel quale edifici pubblici, monumenti, luoghi simbolici di tutto il mondo vengono spenti per un’ora. Anche a Parma, grazie alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale, il Palazzo del Governatore, il Duc, e quattro ponti del centro sono stati al buio per sessanta minuti.Potete vedere qualche immagine dell’iniziativa su www.wwf.it/parma.Si tratta naturalmente di un’azione simbolica, il cui impatto positivo sull’ambiente non può essere decisivo, ma che pone l’accento su un aspetto della questione energetica troppo spesso trascurato: il risparmio.Il dibattito politico-mediatico è occupato infatti da anni dalle contese tra i «tifosi» delle varie forme di produzione energetica, il più delle volte portatori di interessi privati piuttosto che di strategie di lungo periodo per il bene comune.

Si dimentica però che l’efficienza e la lotta allo spreco sono una fonte di energia economica, non inquinante, sostenibile e in mano a tutti i cittadini anzichè a pochi gruppi di potere.Sono decine le situazioni quotidiane nelle quali ognuno di noi utilizza più energia del dovuto, ma ad esempio, abbassare di un grado il riscaldamento di casa può portare ad un risparmio fino all’otto per cento. Una famiglia italiana spende mediamente ogni anno circa 9 euro al metro quadro per acqua calda e termosifoni. Se la nostra casa è di 100 metri quadri, parliamo di ben 72 euro regalati al bilancio famigliare. E se invece che delle nostre tasche vogliamo preoccuparci dell’ambiente, pensiamo che questo risparmio equivale a non bruciare 144 litri di petrolio. Parliamo naturalmente di piccoli numeri, ma se li moltiplichiamo per gli abitanti di una città o di un’intera nazione otteniamo cifre impressionanti, capaci di spostare equilibri economici, sociali e ambientali, di orientare scelte politiche e amministrative, e di lasciare a chi verrà dopo di noi un mondo ancora confortevole, con molte risorse in più e qualche guerra in meno.

A cura di WWF Parma 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • rolando

    14 Maggio @ 14.31

    mah, non mi pare che l'articolo avesse esattamente il tono della "ramanzina". Tra l'altro prendeva lo spunto proprio da un'iniziativa appoggiata da un ente pubblico, anche se solo simbolica. Ovvio che sollecitare qualcuno a fare la propria parte non significa che gli altri possano starsene con le mani in mano, e di certo gli ambientalisti a Parma non hanno mai risparmiato critiche e attacchi nè agli enti pubblici nè al mondo economico. Comunque la politica del "sono altri quelli che devono..." è quella grazie alla quale possiamo stare certi che non cambierà mai nulla.

    Rispondi

  • Nocciola

    11 Aprile @ 18.35

    Ok tutto bello. Però si potrebbe anche fare qualcosa per i luoghi pubblici (istituzionali ma anche negozi ecc.) in cui da ottobre a marzo i termosifoni sono regolati su "temperatura equatoriale a mezzogiorno"? Ci sarebbe anche una legge che obbligherebbe a mantenere le temperature a 19° ma che nessuno rispetta. E in estate tanti negozi sparano il clima a manetta lasciando le porte spalancate... Poi però la ramanzina se la sorbiscono sempre le persone comuni che a casa loro, molto probabilmente, stanno già attente ai consumi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Melania in Texas, ma scoppia il caso della giacca

USA

Melania in Texas, ma scoppia il caso della giacca

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

FESTE PGN

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Cartoni che passione! Scegli il miglior cartone animato degli anni '80 e '90

Lealtrenotizie

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri

carabinieri

Molesta e tenta di violentare una 14enne a Parma. Arrestato 41enne a Monza

nel pomeriggio

Incidente a Pontetaro sulla tangenziale cispadana: due feriti Gallery

anteprima gazzetta

Il mistero dei cartelli contro i clienti dei pusher di viale Vittoria scomparsi nella notte Video

Parma

Gdf: in un anno e mezzo scoperti 64 evasori fiscali totali per 55 milioni di euro Il bilancio dell'attività

REGGIO EMILIA

80mila euro di coca arrivano via posta, i Nas di Parma arrestano un trafficante

Viale Vittoria

«Se compri la droga ti fotografo»: (Sono già spariti) i cartelli sugli alberi - Gallery

14commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

SONDAGGIO

Estate, tempo di musica e tormentoni: vota la tua hit Anni '80 preferita

ITALIA/MONDO

RAVENNA

Donna uccisa a bastonate: ergastolo al marito

ROMA

Incidente, morti lo chef stellato Narducci e la sua assistente

SPORT

12 tv parma

Domani alle 17 al Tardini in campo le leggende del calcio Video

RUSSIA 2018

La Svizzera piega la Serbia in rimonta: 2-1

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

MODENA

L'Osteria Francescana di Massimo Bottura è ancora il ristorante migliore del mondo

2commenti

MOTORI

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse

ANTEPRIMA

Ecco la nuova S60, la prima Volvo costruita negli Usa