17°

28°

Parma

WWF: guerre, energia e termosifoni

Ricevi gratis le news
2

Le cronache delle ultime settimane hanno riportato drammaticamente alla ribalta un argomento comunque presente da decenni nell’agenda politica internazionale e nella vita quotidiana di ognuno di noi: l’energia.Il disastro nucleare in Giappone ed i venti di guerra che soffiano sulla Libia pongono in primo piano le conseguenze incontrollabili del nostro eccessivo fabbisogno di elettricità, mobilità, riscaldamento. In coincidenza con questi fatti tragici, il 26 marzo il WWF ha celebrato la quarta edizione di «Earth Hour – l’Ora della Terra», un evento globale nel quale edifici pubblici, monumenti, luoghi simbolici di tutto il mondo vengono spenti per un’ora. Anche a Parma, grazie alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale, il Palazzo del Governatore, il Duc, e quattro ponti del centro sono stati al buio per sessanta minuti.Potete vedere qualche immagine dell’iniziativa su www.wwf.it/parma.Si tratta naturalmente di un’azione simbolica, il cui impatto positivo sull’ambiente non può essere decisivo, ma che pone l’accento su un aspetto della questione energetica troppo spesso trascurato: il risparmio.Il dibattito politico-mediatico è occupato infatti da anni dalle contese tra i «tifosi» delle varie forme di produzione energetica, il più delle volte portatori di interessi privati piuttosto che di strategie di lungo periodo per il bene comune.

Si dimentica però che l’efficienza e la lotta allo spreco sono una fonte di energia economica, non inquinante, sostenibile e in mano a tutti i cittadini anzichè a pochi gruppi di potere.Sono decine le situazioni quotidiane nelle quali ognuno di noi utilizza più energia del dovuto, ma ad esempio, abbassare di un grado il riscaldamento di casa può portare ad un risparmio fino all’otto per cento. Una famiglia italiana spende mediamente ogni anno circa 9 euro al metro quadro per acqua calda e termosifoni. Se la nostra casa è di 100 metri quadri, parliamo di ben 72 euro regalati al bilancio famigliare. E se invece che delle nostre tasche vogliamo preoccuparci dell’ambiente, pensiamo che questo risparmio equivale a non bruciare 144 litri di petrolio. Parliamo naturalmente di piccoli numeri, ma se li moltiplichiamo per gli abitanti di una città o di un’intera nazione otteniamo cifre impressionanti, capaci di spostare equilibri economici, sociali e ambientali, di orientare scelte politiche e amministrative, e di lasciare a chi verrà dopo di noi un mondo ancora confortevole, con molte risorse in più e qualche guerra in meno.

A cura di WWF Parma 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • rolando

    14 Maggio @ 14.31

    mah, non mi pare che l'articolo avesse esattamente il tono della "ramanzina". Tra l'altro prendeva lo spunto proprio da un'iniziativa appoggiata da un ente pubblico, anche se solo simbolica. Ovvio che sollecitare qualcuno a fare la propria parte non significa che gli altri possano starsene con le mani in mano, e di certo gli ambientalisti a Parma non hanno mai risparmiato critiche e attacchi nè agli enti pubblici nè al mondo economico. Comunque la politica del "sono altri quelli che devono..." è quella grazie alla quale possiamo stare certi che non cambierà mai nulla.

    Rispondi

  • Nocciola

    11 Aprile @ 18.35

    Ok tutto bello. Però si potrebbe anche fare qualcosa per i luoghi pubblici (istituzionali ma anche negozi ecc.) in cui da ottobre a marzo i termosifoni sono regolati su "temperatura equatoriale a mezzogiorno"? Ci sarebbe anche una legge che obbligherebbe a mantenere le temperature a 19° ma che nessuno rispetta. E in estate tanti negozi sparano il clima a manetta lasciando le porte spalancate... Poi però la ramanzina se la sorbiscono sempre le persone comuni che a casa loro, molto probabilmente, stanno già attente ai consumi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Sicurezza, stamane incontro al Viminale tra Pizzarotti, Casa e il sottosegretario Molteni

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

CORCAGNANO

Piazza Indipendenza off limits, scattano le proteste

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

serie d

Audace Reggio - S.Marino al Tardini? Pare improbabile...

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

NAPOLI

Il set di Gomorra al centro di una protesta degli inquilini

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design