16°

28°

Parma

"Elsa? Piaceva a tutti, ma non dava confidenza"

"Elsa? Piaceva a tutti, ma non dava confidenza"
Ricevi gratis le news
0

Chiara Pozzati

Di quella venere ambrata dagli occhi profondi non rimane che qualche messaggio sul cellulare e i commenti sgangherati ai tavoli del bar. Ma loro, che con Elsa hanno condiviso le serate al «Selen» tra luci soffuse e coppe di champagne, non riescono ancora a capacitarsi di quanto accaduto. Dollys Cuesta e Michelle Castro, dominicane dalla bellezza rara e orgogliose di essere madri, hanno lavorato con la giovane etiope durante l’anno trascorso al night. Amiche, sorelle, compagne, confidenti, testimoni inconsapevoli di una tragedia niente affatto annunciata.
«Enrico Croci per noi era “il militare”, perché indossava sempre un paio di pantaloni a mo' di divisa dell’esercito», racconta Dollys, 45 anni, oggi dietro al bancone di un tranquillo bar alle porte di Parma sgrana gli occhi e si schiarisce la voce.  E' sconvolta, annebbiata dal dolore, incredula di fronte alle prime pagine dei giornali. «Non avrei mai pensato potesse finire così - la voce è spezzata dai singhiozzi -. Lui non era uno di quelli assidui o asfissianti, era il classico bonaccione - prosegue - capace di defilarsi quando non era il momento, per nulla aggressivo. Tutt'altro che raffinato, certo, ma non crudele».
Dollys faceva la barista al «Selen» («non ho mai voluto andare in sala»), equilibrata, paziente, si prendeva cura di tutte le ragazze, specialmente della «piccola Elsa». Già, la piccola Elsa che in poco più di un anno si era conquistata la maggior parte dei visitatori, tutti attratti dalla sua elegante compostezza,  da quelle forme sinuose ma mai ostentate. «Perché lei non era una come le altre - Dollys distoglie lo sguardo e riprende fiato -, era riservata e generosa, unica».
Elsa, figlia di una famiglia umile, con un passato da figurante in un night e un futuro da barista. «Oltre ai genitori, aveva quattro fratelli in Etiopia e non faceva che mandare soldi per sostenere i parenti»: questa volta a parlare è  Michelle, prorompente 36enne dal sorriso radioso. Erano sempre loro tre, con Elsa e Michelle in sala e Dollys alle prese coi cocktail. «Mi ricordo perfettamente la prima sera in cui ha conosciuto Enrico - assicura Michelle -;  uno come tanti lì dentro,  Elsa non lo temeva».  «A volte non si parlavano neppure - aggiunge Michelle -. Elsa piaceva talmente tanto che in molti venivano lì solo per lei». Lei che era «fredda e non concedeva mai troppa confidenza - assicurano le amiche -. Anzi era diretta, a volte fin troppo».
Poi, nella vita della giovane etiope è arrivato Angelo «e la voglia di dare una svolta». «Ci aveva confidato il progetto di aprire un bar al rientro da un viaggio in Etiopia - assicura ancora Michelle - avrebbe dovuto raccontarci i dettagli più avanti, ma non ne ha avuto il tempo» e, sconsolata, ricaccia il cellulare nella borsa. Tra le ultime chiamate spicca ancora Elsa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

2commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

3commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

ASTI

Il pick-up del padre lo investe: muore un bimbo di tre anni

brescia

Carabiniere dà fuoco ai peluches della figlia e la chiude nella casa in fiamme

SPORT

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

Tour Championship

Il ritorno della tigre: tutti pazzi per Tiger Woods Video

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"