18°

Parma

Ex scalo merci: avviso di garanzia all'assessore Manfredi

Ex scalo merci: avviso di garanzia all'assessore Manfredi
Ricevi gratis le news
9

L'INCHIESTA - Cadmio, piombo, zinco e in particolare «rilevanti quantità di mercurio» oltre i limiti fissati dalla legge. Sono queste le sostanze tossiche trovate nell’area del cantiere dell’ex scalo merci di Parma dai periti incaricati dalla procura dei rilevamenti. E per non aver intrapreso la bonifica dei terreni (oggi oggetto di lavori infrastrutturali) che l’assessore all’Urbanistica del comune emiliano, Francesco Manfredi, il geometra comunale Ivano Savi, e l'amministratore della società Stu Stazione ed ex assessore Costantino Monteverdi, sono stati indagati dagli uffici giudiziari per abuso d’ufficio e omissione di atti d’ufficio.

Con la stessa accusa sono stati iscritti nel registro anche due funzionari comunali: Costanza Barbieri e Stefania Benecchi, responsabili del procedimento. Gli altri indagati sono Riccardo Mingori, legale rappresentante dell’omonima impresa di costruzioni, e Paolo Giovanelli, consulente tecnico del comune di Parma. Per questi ultimi due indagati l’ipotesi di reato è quella prevista dagli articoli 242 e 252 del codice penale, che fanno riferimento a illeciti ambientali.

La notizia dell’iscrizione a registro degli indagati è stata data dal procuratore Gerardo Laguardia. Il magistrato ha spiegato che stando alle indagini già eseguite negli scorsi mesi «risulta che i proprietari dell’area e il comune nonostante il rilevante tasso di contaminazione non hanno effettuato le necessarie comunicazioni alle autorità competenti».

In sostanza il comune di Parma e la società Stt (holding partecipata interamente dal comune) sapevano dei livelli di contaminazione dei terreni e non si sono adoperati ne per la bonifica degli stessi ne per la segnalazione del problema a chi di dovere. Stando al provvedimento del gip Alessandro Conti che ha disposto il sequestro del cantiere e dell’area relativa all’ex scalo merci, l’inosservanza delle regole poste dalla legge rendono impossibile che il comune e la proprietà dei 15
mila metri quadrati oggetto dell’intervento possano essere lasciati nella disponibilità del bene. Secondo il gip sia il comune che Stt «non offrono adeguate garanzie in relazione ai comportamenti tenuti finora e alla violazioni riscontrate».

LA REPLICA DELL'ASSESSORE - (COMUNICATO STAMPA) - Nell’ambito delle indagini sull’ex Scalo merci di viale Fratti, l’assessore Francesco Manfredi ha ieri fornito la massima collaborazione agli inquirenti, mettendo a disposizione tutta la documentazione richiesta al fine di consentire la ricostruzione dell’iter procedimentale seguito dagli uffici comunali.
“A quanto ho capito – spiega il titolare dell’Urbanistica – al Comune viene contestato di non avere rispettato gli obblighi e le tempistiche previste dalla legge per fornire informazioni agli enti competenti in materia ambientale. Provvederò a verificare, insieme ai miei dirigenti, l’iter amministrativo effettivamente seguito.
Ho piena fiducia nel lavoro della Magistratura e sono sereno rispetto al mio operato, tanto più che, a differenza di tutti gli atti amministrativi riguardanti l’area degli anni precedenti al mio mandato di assessore, nella delibera che viene contestata ho introdotto l’obbligo di avviare l’iter di bonifica.
Infatti l’inizio dei lavori viene espressamente subordinato all’avvio delle procedure di bonifica, così come previsto dall’art. 242 del Testo Unico in materia ambientale ed all’invio di apposita comunicazione alla Provincia di Parma, quale ente competente.
In questo modo ho voluto introdurre una procedura di garanzia ambientale, che precedentemente non era stata prevista.
Continuerò anche nel prosieguo delle indagini a fornire la più completa collaborazione per verificare se e quali errori siano stati commessi nel corso dell’iter procedimentale”.

LA VICENDA

Il sequestro del cantiere in gennaio: anomalie nelle analisi

Spuntano i primi indagati (1-3)

Tre indagati per abuso d'ufficio (26-3)

Due nuovi indagati (8-4)

La consulenza tecnica: amianto non pericoloso (10-4)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Egiziano

    16 Aprile @ 12.24

    E questa gente vuole costruire l' inceneritore .... alla faccia della salvaguardia dell' ambiente. IN GALERA!!!!

    Rispondi

  • franco

    15 Aprile @ 22.54

    LA FRETTA , GRAN BRUTTA CONSIGLIERA !!!!!!! Vero !!!!!! FALCO .

    Rispondi

  • federico

    15 Aprile @ 22.26

    Infatti se uno è colpevole è meglio che che si faccia giudicare in Italia: nel 90% dei casi lo assolvono.

    Rispondi

  • Davide

    15 Aprile @ 20.34

    L'assessore si commenta da solo!

    Rispondi

  • Davide C.

    15 Aprile @ 18.58

    A me stupisce sempre che da da parte d'una sinistra che dovrebbe avere tra i suoi principi imprescindibili il garantismo venga fatta confusione tra un semplice avviso di garanzia ed una condanna. Il 90% degli avvisi di garanzia finiscono con il proscioglimento in istruttoria.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

2commenti

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

2commenti

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

6commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

ZOCCA

Un 16enne confessa l'omicidio del ragazzo trovato morto in un pozzo

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel