14°

25°

Parma

Il racconto della domenica - La collezionista di lacrime

Ricevi gratis le news
0

 Tito Pioli

Violetta fin da quando era alla scuola d’Arte era allegra, nelle mani che muoveva continuamente davanti al viso, nelle facce strane che faceva. La montanara allegra che rideva anche quando ballava da sola, vestiva sempre di nero, ascoltava Rossini, stupiva tutti perché portava con sé strane boccette come quelle che si usano per gli esami delle urine, ne aveva nella cartella, nelle tasche della giacca nera. In quegli anni di scuola d’arte Violetta la montanara miss felicità aveva cominciato con la sua passione un po' strana, quella di raccogliere le lacrime degli altri, di chi era stato bocciato, di chi era stato picchiato, di chi aveva perso la mamma, arrivava Viola e a quella boccetta dava un nome, una data, un’ora, un pensiero. La montanara dark aveva raccolto le sue lacrime personali in una bottiglia di Glen Grant, quelle a causa delle delusioni amorose, per un lavoro sfumato, dopo che aveva visto «Accattone», dopo che aveva letto «La Metamorfosi». Violetta aveva visto che più imbottigliava le sue lacrime più si apriva e si interessava al Mondo. Molte volte in mezzo alla strada Viola prese dei calci nel sedere e schiaffi in pieno volto e colpi d’ombrello che la gente ne aveva abbastanza degli stranieri e dei matti che volevano poi solo rubare. Qualcuno vide Viola dance and smile Figaro qua, sorridere con le sue boccette piene sui fronti di guerra, negli ospedali, nei cimiteri, negli stadi. Ogni lacrima una sua Storia Unica. Quella passione aveva portato Violetta bemolle altezza 1200, sorriso cinquanta denti alla rovina, aveva perso il lavoro, le amicizie, il fidanzato. Incontrò un vecchio compagno di scuola, Nico Ghero, pubblicitario dai modi spicci e la parlata rapida, disse che la voleva aiutare in quel momento di grande difficoltà. Nico Ghero vide quella enorme distesa di boccette di lacrime nella sua casa piena di specchi e di giocattoli vecchi ai piedi di una collina, Ghero disse a Violetta minuetto che avrebbe potuto commercializzare quelle boccette con piccole aggiunte di essenze, sarebbe stato un successo incredibile. Una bevanda eccezionale. Violetta ballava Libe libe lai. Era felice. La montanara facce strane non ci dormì per un po', che era un male mettere in commercio le lacrime degli altri, una volta che aveva fatto una cosa buona nella vita, ma poi alla fine Viola Cabaletta cedette all’amico Nico Ghero, che Viola non aveva una lira. Viola sperava che la gente bevendo le lacrime a tavola si interessasse al destino degli altri. Il successo dell’Acqua alle Lacrime fu grande, vennero vendute migliaia di bottiglie, c'era qualche associazione che protestava ma il successo era incontenibile e Violetta e Nico erano intervistati dalla tv di mezzo mondo. Un pool di scienziati dopo pochi mesi fece uno studio sui bevitori di lacrime umane, osservando che chi beveva quelle lacrime diventava sempre più chiuso in se stesso, metteva più anti furti, comprava armi per difendersi. Viola aveva fatto una cosa orrenda mettendo in commercio quelle lacrime, solo per la sua felicità. Viola ora era rimasta in casa con la sua boccetta di lacrime personali, aveva commercializzato le lacrime, si faceva schifo. Pensava che lei era come tutti gli altri, Inerti Bevitori di Lacrime Quotidiane Sconosciute Televisive, quegli uomini che avevano quella grande capacità unica al mondo di togliere il profumo ai pomodori, di avere davanti a sé la Morte e chiedergli, che ore sono? E poi di nascosto rubargli il portafogli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paola Di Benedetto dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo

TELEVISIONE

Sexy Paola dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo Foto Video

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

In 5mila in piazza Garibaldi. I Baustelle sul palco dopo le 23

25 APRILE

In 5mila in piazza Garibaldi. I Baustelle sul palco

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta sugli affitti: 2 sfratti al giorno in media a Parma e provincia Video

Inquilini abusivi: proprietario di un appartamento "accolto" con un coltello

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

6commenti

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

AUTOSTRADE

Schianto in A1: due in Rianimazione. Incidente in A15 in serata

Una moto è finita a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

borgo gallo

L'accumulatore seriale ha «ridotto» così il palazzo in centro: le foto Video

carabinieri

Viale Mentana, arrestato con un etto di hashish il pusher dai mille nomi

4commenti

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

parma calcio

Lucarelli e Munari, una camera per due

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

2commenti

cavriago

Non gli andava bene l’orario di consegna: prende la postina a bastonate

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

DEGRADO

Stazione, parcheggio H: vigilanza armata dalle 14,30 alle 22,30

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

CAMERINO

Dopo la condanna per abusi assume un mix farmaci: morto prof di Anatomia

TECNOLOGIA

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa

1commento

SPORT

CHAMPIONS

Il Real Madrid sbanca Monaco: 2-1 al Bayern

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

COPENHAGEN

Ergastolo all'inventore del Nautilus per l'uccisione della reporter

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel