18°

28°

UNESCO

Parma diventa Coordinatrice delle Città Creative della Gastronomia

Le elezioni si sono svolte durante il 12° Meeting annuale del Network Città Creative a Cracovia

Parma città creativa dell'Unesco: nasce la Fondazione
Ricevi gratis le news
0

Dal 12 al 15 giugno, Parma, la prima città italiana della Gastronomia per Unesco, era presente al 12° Meeting annuale del Network Città Creative a Cracovia e Katowice (Polonia). Questa importante occasione ha visto la partecipazione di circa 350 delegati provenienti dalle 180 città della rete. Hanno inoltre raggiunto Cracovia più di 50 sindaci e rappresentanti istituzionali delle città del Network. La massiccia partecipazione ha riaffermato l’impegno di tutte le città per il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030, attraverso strategie e politiche mirate.

Durante la sessione plenaria del meeting, Parma, rappresentata dall’assessore alle Relazioni Internazionali ed al Progetto UNESCO Cristiano Casa e da Carlotta Beghi e Costanza Ferrarini dell’Ufficio UNESCO del Comune di Parma, a seguito dell’impegno profuso a partire dalla designazione, è stata nominata Coordinatrice delle Città Creative della Gastronomia. Il risultato comporta l’assunzione di un ruolo di spicco nella guida del Network UNESCO e apre la città a nuove forme di responsabilità e collaborazione.
Lo dice una nota del Comune, che prosegue: 

Carlotta Beghi e Costanza Ferrarini dell’Ufficio UNESCO del Comune di Parma, fanno ora parte del gruppo direttivo che collaborerà direttamente con il Segretariato UNESCO su tutte le questioni programmatiche, amministrative e di relazioni, facendosi portavoce non solo delle Città Creative UNESCO della Gastronomia, di cui coordineranno le attività, ma anche delle altre Città Creative italiane (Alba – Gastronomia, Bologna – Musica, Carrara – Artigianato e arti popolari, Fabriano – Artigianato e arti popolari, Milano – Letteratura, Pesaro – Musica, Torino – Design, Roma – Cinema), rappresentando l’unica città italiana a ricoprire attualmente questo ruolo di rilievo.

“E’ con grande orgoglio e soddisfazione che Parma ha assunto il ruolo di Coordinatrice del Network delle Città Creative della Gastronomia UNESCO. – ribadisce l’Assessore Cristiano Casa – Siamo consapevoli delle grandi responsabilità che ci sono state affidate, ma siamo altresì certi che, grazie alla straordinaria collaborazione che si è creata con le altre città ed all’attenzione che ci è stata riservata anche da parte di UNESCO, potremo lavorare in maniera concreta per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030.”

“Questo nuovo importante ruolo di coordinamento internazionale ottenuto dall’Ufficio UNESCO rappresenta l’impegno che il Comune sta dedicando a questo progetto e richiederà un ancora maggiore gioco di squadra a livello locale - sottolinea la Dirigente Flora Raffa - Parma Città Creativa non rappresenta solo l’eccellenza agroalimentare e il cibo come cultura, ma racconta la complessità dell’identità cittadina nella sua interezza, aprendola al mondo e offrendo occasioni di importanti sinergie con gli altri campi creativi, anche in funzione di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020.”

Il Presidente della Fondazione UNESCO Massimo Spigaroli ha commentato con orgoglio: “come Fondazione stiamo lavorando sulle strategie di internazionalizzazione per la città. Il ruolo di coordinamento è importante perché ci dà accesso al gruppo direttivo delle Città Creative UNESCO. La responsabilità di dirigere le città che a livello mondiale rappresentano la Gastronomia, implica un’implementazione di tutti i servizi e le offerte riferiti agli ambiti di eccellenza di Parma, a partire dalla formazione per arrivare allo sviluppo delle tecnologie di produzione.”

Il Network Città Creative promosso da UNESCO è stato creato nel 2004 per promuovere la cooperazione tra le città che hanno individuato la creatività come fattore strategico per il proprio sviluppo sostenibile: l’obiettivo comune è fare della creatività e delle industrie culturali la base di piani di sviluppo locale e internazionale, coinvolgendo i settori pubblico e privato e la società civile

La Rete si articola in sette diversi campi creativi: Artigianato e art popolari, Arti digitali, Cinema, Design, Letteratura, Musica e Gastronomia.

Ad oggi il Network è composto da 180 città, di cui 26 Città Creative della Gastronomia.

Ogni due anni, ciascun campo creativo elegge i propri coordinatori che si fanno portavoce dell’intero gruppo presso il Segretariato UNESCO.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"