10°

CHOC A PARMA

Violentata e picchiata per ore. Pesci (arrestato): "Una storia folle". Cancellato profilo facebook

Il legale: "No a giudizi affrettati"

21enne picchiata e stuprata per ore. "Violenze inaudite". In manette Federico Pesci

Violenza sulle donne: aumentano le richieste di aiuto

Ricevi gratis le news
45

Avrebbero abusato di una 21enne per cinque ore, sottoponendola a violenze e sevizie e continuando, nel frattempo, ad assumere droga che alcuni spacciatori consegnavano direttamente a casa.
Di questo sono accusati Federico Pesci, parmigiano di 46 anni molto noto, e Wilson Ndu Anihem, nigeriano di 53 domiciliato in città; entrambi sono in carcere con l’accusa di violenza sessuale e lesioni pluriaggravate. Nei loro confronti la squadra mobile della Questura, coordinata dalla Procura della Repubblica, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare.
Secondo quanto ricostruito il 18 luglio il 46enne  aveva contattato tramite alcuni messaggi la ragazza, invitandola ad uscire la sera. La 21enne aveva accettato e dopo una serata in un locale i due si erano spostati nell’attico dell’uomo. Qui Pesci ha chiamato al telefono Anihem chiedendogli di portare della droga, ma una volta arrivato nell’abitazione del 46enne sono iniziate le prolungate violenze ai danni della giovane. Mentre tutto questo avveniva Pesci continuava a contattare degli spacciatori di sua conoscenza che lo rifornivano di droga direttamente nell’abitazione. Quando la 21enne è stata finalmente liberata, lo stesso 46enne, come nulla fosse successo, ha contattato un taxi per farla riaccompagnare a casa. La ragazza, sotto choc, non ha inizialmente detto nulla a nessuno ma i genitori si sono accorti che era successo qualcosa dagli evidenti segni presenti sul suo corpo, dai dolori insopportabili e dalla impossibilità ad alimentarsi. Trasportata al Pronto Soccorso, i medici le hanno dato una prognosi di 45 giorni ed è immediatamente partita la segnalazione alla Squadra Mobile. Gli agenti hanno così identificato i presunti responsabili e per loro è arrivato alla fine l’arresto. Pesci è un commerciante piuttosto conosciuto, attivo nel mondo della moda e noto anche nei locali della movida cittadina. Di «una vicenda agghiacciante, terribile», ha parlato il sindaco di Parma Federico Pizzarotti. «Difficile - ha scritto su Facebook - anche da leggere fino in fondo. Sia fatta giustizia senza se e senza ma. A nome di tutta la comunità parmigiana e della sua gente, ci stringiamo attorno alla ragazza che ha subìto forme di violenza indicibili. #Parma faccia scudo attorno a questa giovane donna e non la lasci mai sola. Ora c'è bisogno del sentimento forte e compatto di tutta la nostra piccola, grande comunità».

Pesci: "E' una storia folle". 

"E' una storia folle", sono le poche parole che Pesci dice mentre gli agenti della polizia penitenziaria lo fanno salire in automobile diretto in carcere. Parole a cui fa seguito uno dei legali che assistono Pesci, Mario L'Insalata: "Prima di dare giudizi occorre vedere come sono andate le cose". Dopo una lunga serie di insulti e minacce postati su facebook, il profilo di Pesci è stato cancellato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fortunato

    01 Settembre @ 17.12

    tanto poi la colpa sarà della ragazza, chi paga è sempre il più debole, purtroppo siamo in una società malata e non c'è più rimedio per cambiarla.

    Rispondi

  • giova

    01 Settembre @ 09.49

    È inutile... ormai la nostra società si basa su chi fa la ca..ta + grossa chi sniffa di più e mette tutto su Facebook così ottiene i suoi "like"....la cocaina sembra la cosa più "naturale" del mondo.... ti droghi e vai al lavoro, ti droghi e guidi, ti droghi e vai a fare la spesa.....dobbiamoi conto che siamo in totale decadenza come società

    Rispondi

  • paolo

    31 Agosto @ 16.06

    In galera i consumatori di droga e liberiamo le strade dagli spacciatori.

    Rispondi

  • xerex

    31 Agosto @ 11.22

    Domanda alla redazione: Perchè su altre testate giornalistiche è BEN INDICATO di cosa si occupa questa feccia, mentre sul vostro giornale no?

    Rispondi

    • 31 Agosto @ 11.37

      Forse non ha cercato bene?

      Rispondi

  • STEFANO

    31 Agosto @ 10.40

    adesso seguiamo le pene : uscira' prima lo straniero o l'italiano ?

    Rispondi

    • xerex

      31 Agosto @ 11.20

      Usciranno in base ai capi di imputazione che non saranno gli stessi per entrambi. Qua mettere di mezzo Italia o Nigeria ha ben poco senso...il problema è che per un reato come questo le pene dovrebbero essere molto più alte di quelle che sono

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giornata di sole sul LungoParma: le foto di Luca Radici a Michelle Maccagni

fotografia

In posa sul LungoParma in una giornata di sole Foto

Langhirano: i bellissimi delle feste alla Taverna Ponte

PGN

Langhirano: i bellissimi delle feste alla Taverna Ponte Ecco chi c'era: foto

Sanremo, la Rai smentisce aumenti del compenso per Claudio Baglioni

TELEVISIONE

Sanremo, la Rai smentisce aumenti del compenso per Claudio Baglioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Locanda del culatello

CHICHIBIO

«Locanda del culatello» C'è del nuovo e del buono nella Bassa

Lealtrenotizie

Un'auto si ribalta in A1: grave un giovane. Per ore code a Terre di Canossa

AUTOSTRADA

Un'auto si ribalta in A1: grave un giovane. Per ore code a Terre di Canossa

Autocisa: pioggia tra Fornovo e Pontremoli

via della Repubblica

Benedizione degli animali in Sant'Antonio: tradizione che si ripete (con successo) Foto

PARMA

Controlli antidroga: sequestrato mezzo chilo di hashish al parco Falcone e Borsellino Video

Viarolo

Cercano di far esplodere il bancomat della Cassa Padana ma il colpo fallisce Video

L'anniversario

La mamma di Filippo Ricotti: «Sono passati due anni. Ma per mio figlio nessuna giustizia»

PARMA

Il pusher fugge e fa resistenza con violenza: un cittadino aiuta i carabinieri ad arrestarlo Video

La cronaca del 12TgParma

Intervista

Giulia ce l'ha fatta: «Vado a Oxford a studiare matematica»

CALCIO

Diakite: «Insulti razzisti? Io non ho sentito nulla»

20 GENNAIO

Torna la domenica ecologica: limitazioni al traffico all'interno delle tangenziali Mappa

Sentenza

Guerra dell'acqua, Montagna 2000 deve 600mila euro a Berceto

2commenti

PARMA

Aeroporto Verdi, siglato l'accordo con Bologna per il rilancio e nuovi voli  Video

2commenti

Tribunale

Perseguita un uomo con messaggi anonimi: collecchiese condannato per stalking

Zibello

È morto Corrado Tencati: preparò lo strolghino record del November Porc

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro: disagi al traffico ma nessun ferito Foto

INTERVISTA

Amanda Sandrelli: «La seduzione secondo Mirandolina»

TRIBUNALE

San Giovanni, entra in sagrestia e tenta di rapinare due monaci: condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come cambia la nostra vita in mezzo agli umanoidi

di Patrizia Ginepri

PGN

La nuova moda dell'uomo e la trasmissione «Prendi Nota»

di Mara Varoli

ITALIA/MONDO

calcio

Tifoso morto: arrestato il capo storico dei "Viking" Inter, Nino Ciccarelli Chi è

ANCONA

Untore hiv a processo per "omicidio", il pm chiede 18 anni

SPORT

calcio

Anche Mayweather alla festa nello spogliatoio della Juve per la Supercoppa

FORMULA 1

Ferrari, l'uomo giusto è il parmigiano Almondo?

SOCIETA'

salute

Nel corpo umano ci sono 5.000 specie di batteri, pronto un catalogo

la storia

Il piccolo migrante annegato con la pagella cucita addosso (reso noto da una vignetta)

MOTORI

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross

PROMOZIONE

Suv, l'offensiva "doppio zero" di Hyundai