18°

CHOC A PARMA

Violentata e picchiata per ore. Pesci (arrestato): "Una storia folle". Cancellato profilo facebook

Il legale: "No a giudizi affrettati"

21enne picchiata e stuprata per ore. "Violenze inaudite". In manette Federico Pesci

Violenza sulle donne: aumentano le richieste di aiuto

Ricevi gratis le news
45

Avrebbero abusato di una 21enne per cinque ore, sottoponendola a violenze e sevizie e continuando, nel frattempo, ad assumere droga che alcuni spacciatori consegnavano direttamente a casa.
Di questo sono accusati Federico Pesci, parmigiano di 46 anni molto noto, e Wilson Ndu Anihem, nigeriano di 53 domiciliato in città; entrambi sono in carcere con l’accusa di violenza sessuale e lesioni pluriaggravate. Nei loro confronti la squadra mobile della Questura, coordinata dalla Procura della Repubblica, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare.
Secondo quanto ricostruito il 18 luglio il 46enne  aveva contattato tramite alcuni messaggi la ragazza, invitandola ad uscire la sera. La 21enne aveva accettato e dopo una serata in un locale i due si erano spostati nell’attico dell’uomo. Qui Pesci ha chiamato al telefono Anihem chiedendogli di portare della droga, ma una volta arrivato nell’abitazione del 46enne sono iniziate le prolungate violenze ai danni della giovane. Mentre tutto questo avveniva Pesci continuava a contattare degli spacciatori di sua conoscenza che lo rifornivano di droga direttamente nell’abitazione. Quando la 21enne è stata finalmente liberata, lo stesso 46enne, come nulla fosse successo, ha contattato un taxi per farla riaccompagnare a casa. La ragazza, sotto choc, non ha inizialmente detto nulla a nessuno ma i genitori si sono accorti che era successo qualcosa dagli evidenti segni presenti sul suo corpo, dai dolori insopportabili e dalla impossibilità ad alimentarsi. Trasportata al Pronto Soccorso, i medici le hanno dato una prognosi di 45 giorni ed è immediatamente partita la segnalazione alla Squadra Mobile. Gli agenti hanno così identificato i presunti responsabili e per loro è arrivato alla fine l’arresto. Pesci è un commerciante piuttosto conosciuto, attivo nel mondo della moda e noto anche nei locali della movida cittadina. Di «una vicenda agghiacciante, terribile», ha parlato il sindaco di Parma Federico Pizzarotti. «Difficile - ha scritto su Facebook - anche da leggere fino in fondo. Sia fatta giustizia senza se e senza ma. A nome di tutta la comunità parmigiana e della sua gente, ci stringiamo attorno alla ragazza che ha subìto forme di violenza indicibili. #Parma faccia scudo attorno a questa giovane donna e non la lasci mai sola. Ora c'è bisogno del sentimento forte e compatto di tutta la nostra piccola, grande comunità».

Pesci: "E' una storia folle". 

"E' una storia folle", sono le poche parole che Pesci dice mentre gli agenti della polizia penitenziaria lo fanno salire in automobile diretto in carcere. Parole a cui fa seguito uno dei legali che assistono Pesci, Mario L'Insalata: "Prima di dare giudizi occorre vedere come sono andate le cose". Dopo una lunga serie di insulti e minacce postati su facebook, il profilo di Pesci è stato cancellato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fortunato

    01 Settembre @ 17.12

    tanto poi la colpa sarà della ragazza, chi paga è sempre il più debole, purtroppo siamo in una società malata e non c'è più rimedio per cambiarla.

    Rispondi

  • giova

    01 Settembre @ 09.49

    È inutile... ormai la nostra società si basa su chi fa la ca..ta + grossa chi sniffa di più e mette tutto su Facebook così ottiene i suoi "like"....la cocaina sembra la cosa più "naturale" del mondo.... ti droghi e vai al lavoro, ti droghi e guidi, ti droghi e vai a fare la spesa.....dobbiamoi conto che siamo in totale decadenza come società

    Rispondi

  • paolo

    31 Agosto @ 16.06

    In galera i consumatori di droga e liberiamo le strade dagli spacciatori.

    Rispondi

  • xerex

    31 Agosto @ 11.22

    Domanda alla redazione: Perchè su altre testate giornalistiche è BEN INDICATO di cosa si occupa questa feccia, mentre sul vostro giornale no?

    Rispondi

    • 31 Agosto @ 11.37

      Forse non ha cercato bene?

      Rispondi

  • STEFANO

    31 Agosto @ 10.40

    adesso seguiamo le pene : uscira' prima lo straniero o l'italiano ?

    Rispondi

    • xerex

      31 Agosto @ 11.20

      Usciranno in base ai capi di imputazione che non saranno gli stessi per entrambi. Qua mettere di mezzo Italia o Nigeria ha ben poco senso...il problema è che per un reato come questo le pene dovrebbero essere molto più alte di quelle che sono

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osè erano rubate"

decisione

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osé erano rubate"

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale con una ragazza: è morto "Zanza", re dei playboy

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

La copertina del libro

NOSTRE INIZIATIVE

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

CALCIO

Napoli-Parma: turnover leggero per i crociati, confermati Gervinho e Inglese Diretta dalle 21 

Segui gli aggiornamenti minuto per minuto a partire dalle 21

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

1commento

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

università

UniRankings 2019: l'ateneo di Parma 501esimo nella classifica mondiale

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

12 TG PARMA

Rifugiati: il Ciac lancia una petizione sul web contro il decreto Salvini Video

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I «like», la morte e il valore della vita

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

mafia

Aemilia, il procuratore generale di Bologna: "Usare l'aula bunker anche per l'appello"

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

SPORT

procura

Moto, Fenati ora è indagato per violenza privata

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel