17°

29°

Parma

Strada del Traglione. Tutti a pulire nel nome di Tommy

Strada del Traglione. Tutti a pulire nel nome di Tommy
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Del Bue
«Mi chiedo se l’anno scorso abbiamo lavorato: c’è ancora tantissima roba». E’ lo stupore di Paola Pellinghelli, mentre prende un minuto di fiato, dopo aver spostato un vecchio motore Alfa Romeo, abbandonato lungo l’argine dell’Enza, in Strada del Traglione.
A pochi passi da lì, il cippo in memoria di suo figlio, Tommaso Onofri, orsacchiotti, disegni, pensieri, giochi ricordano la sua assurda scomparsa, avvenuta il 2 marzo 2006, proprio nel luogo in cui è stato ritrovato senza vita. Ieri erano lì, la signora Paola Pellinghelli e i tanti amici, tutti appartenenti a varie associazioni coordinate da Ekoclub International: in testa l’Atc Pr3, presente con numerosi volontari, poi l’associazione «Tommy nel Cuore», Incia, Federazione Italiana della Caccia, Circolo ippico «Raggio di Sole», «I Cavalieri dell’Enza», ditta Isam. Grazie al patrocinio dell’Aipo, una trentina di volontari si è munita di guanti e sacchetti di plastica, forniti da Enìa, e ha cominciato la raccolta di rifiuti lungo il sentiero, tra la ferrovia e il frantoio di Casaltone.  Un’intera mattinata a fare della manovalanza, anche l’assessore all’Ambiente, Cristina Sassi e l’assessore al Turismo, Mario Marini, entrambi in tenuta da lavoro. I circa trenta volontari si sono dati appuntamento per il secondo anno consecutivo e pensavano di dover semplicemente dare una ripulita, dopo l’immane lavoro dello scorso giugno.
Invece, si sono trovati di fronte più discariche a cielo aperto, dove le mani nude poco avrebbero potuto. Ecco quindi che è scesa in campo l’artiglieria pesante, ossia i mezzi privati messi a disposizione dal vivaista Maurizio Dall’Asta e dalla vicina azienda agricola Donelli: quattro rimorchi a cassone, due pale e un ragno meccanico. Solo così è stato possibile rimuovere divani, letti, mobili, specchi, pneumatici, motori, batterie, ruote di bicicletta, contenitori di latta pieni di liquidi inquinanti, nonché, addirittura, un water e un sedile di automobile.
E tantissimo materiale cantieristico: tubi, fili, mattoni, sabbia, calcestruzzo. Per non parlare di cartacce e bottiglie di plastica, raccolte a quintali. Di fioretto, invece, si è lavorato per eliminare le tracce lasciate dal passaggio della prostituzione, ampiamente praticata lungo il corso dell’Enza: preservativi, rifiuti organici, confezioni di viagra e strumenti erotici. Alla fine dei lavori - sudati, affaticati, sporchi ma consapevoli di aver ridonato alla popolazione un angolo naturale meraviglioso - pane e salame nella vicina abitazione di Francesco Oppici Grischott, storico custode della zona e anima dell’iniziativa: «Sono nato qui e qui vive la mia famiglia da generazioni. Questo è un angolo di paradiso - si rompe la voce -; negli anni Cinquanta non si andava al mare, si prendeva l’ombrellone e si veniva all’Enza. Oggi questo non è più possibile, ma si possono fare passeggiate, giri a cavallo e in bicicletta. E’ un dovere, di tutti, non lordare questi luoghi». Commosso il ringraziamento della madre di Tommy: «E’ inutile dire quale significato abbia per me questo posto: devo ringraziare queste persone splendide che si sono sporcate le mani per ripulirlo». L’ossimoro è evidente: canta la cinciallegra, si vede una pernice, lo scoiattolo si arrampica, ma il loro habitat dovrebbe essere l’albero, non un materasso. «Questa è un’oasi a due passi dall’Enza che va rispettato, così come è doveroso rispettare gli abitanti di questa strada - spiega l’assessore Sassi -; è incomprensibile vedere tanti rifiuti pesanti che dovrebbero essere portati nei centri di raccolta, aperti, tra l’altro, anche il sabato e la domenica».
Luca Cassoni, responsabile di Ekoclub International, coordina i lavori: quattro zone di intervento ed un unico gigantesco accumulo, vicino alla strada, da dove gli operai di Enìa preleveranno i rifiuti, prima di smaltirli nella maniera adeguata: «Il nostro impegno - sottolinea Cassoni - è finalizzato alla bonifica di un bellissimo percorso fluviale, che ora può essere restituito a tutti». Intanto, tra una considerazione e l’altra, la proposta: istituire, a settembre, «Il mese di Tommy». Si sarebbe festeggiato il suo compleanno e sarà l’occasione per tornare a pulire strada del Traglione.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

2commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

1commento

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

13commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

sentenza

Caso Maugeri, in appello si aggrava la condanna a Formigoni per corruzione: 7 anni e 6 mesi

ROMA

Detenuta lancia dalle scale i figli: avviato l'iter della morte cerebrale per il secondo bimbo

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

migranti

Thuram: "Se fossi italiano mi vergognerei di Salvini"

2commenti

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design