10°

23°

Parma

Klaus, "cacciatore" di pregiudizi

Klaus, "cacciatore" di pregiudizi
Ricevi gratis le news
5

Francesca Lombardi

Klaus Jäger, prima di arrivare in Italia, ha fatto una promessa: avrebbe lasciato a casa tutto ciò che in Germania si dice dello Stivale. Mantenendo fede al suo cognome, che tradotto in italiano è “cacciatore”, avrebbe cacciato cliché e pregiudizi. Come quelli che vogliono gli italiani superficiali e frenetici. Lo ha scritto sul suo giornale, il  Thüringer Allgemeine,  di cui è caporedattore locale ad Apolda: in valigia si sarebbe portato solo fiducia, sorrisi, speranza e apertura mentale.
Ieri il suo ingresso alla Gazzetta di Parma, dove lavorerà per tre settimane nell'ambito di un progetto del Goethe Institut di Roma. Oggi, il primo servizio giornalistico.
“Quando ho saputo dell'iniziativa, mi sono proposto subito perché amo l'Italia, mi piace la lingua anche se non la padroneggio, mi piacciono gli italiani: era un'occasione unica...”, spiega. In Italia, dice, è già stato otto volte in undici anni: in Toscana, ma anche a Ferrara, Ravenna, Modena, Mantova, Milano. Mai a Parma.

Che cosa si aspetta da questa esperienza?
Mi aspetto di capire come è la quotidianità in Italia, come vivono gli italiani, come la vita procede secondo “il ticchettio dell' orologio”, secondo un modo di dire tedesco.  Apprendere qual è la vita reale: quando si va in vacanza si vedono il sole, i ristoranti, si fanno le passeggiate, ma lavorando si ha l'opportunità di vedere molto di più.

Sul suo giornale ha scritto che avrebbe lasciato a casa pregiudizi e cliché. Quali pregiudizi e quali cliché?
Un cliché, per esempio, è che gli italiani quando vanno al lavoro ci vanno tutti in abito. Un pregiudizio, invece, è che gli italiani sono frenetici e superficiali. I tedeschi, comunque, amano gli italiani, il loro cibo, i loro vini, e fanno volentieri le vacanze in Italia.

Esistono altri preconcetti riguardo la situazione politica?
Beh, è difficile parlare di preconcetti: è la realtà. L' Italia è la terra di Berlusconi e questo non piace a molte persone in Germania. La concentrazione dei media e la loro commistione con la politica è pericolosa.

Forse esiste il pregiudizio che in Italia nessuno si opponga...
Sì, penso che anche questo sia un pregiudizio. Non credo che nella realtà sia così.

Quali sono i problemi, le difficoltà del giornalismo in Germania? Esiste la libertà di scrivere ciò che si vuole?
Sì e no. La stampa è libera, i quotidiani sono liberi, e si può scrivere tutto. Ma il giornalista singolo  non ha libertà assoluta, perché i giornali hanno una linea, un editore, un caporedattore che danno direttive anche di tipo politico. In questo caso, comunque, si cerca di essere liberali e neutrali. In Germania ci sono pochissimi giornali che appartengono a un partito; per la maggior parte sono indipendenti, anche a livello locale.

Qual è il rapporto fra pubblicità e notizie?
Nel nostro giornale pubblicità e notizie sono fortemente separate: gli annunci vengono acquistati e venduti da un'altra azienda, quindi il giornale è indipendente, anche se non economicamente indipendente.

Quali sono a suo avviso le sfide del giornalismo?
La più grande sfida è esserci sempre e ovunque. Per ogni avvenimento. Ci sono tante cose che accadono ogni giorno soprattutto nel giornalismo locale... Per quanto riguarda il web, l'obiettivo è la velocità.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • bibi

    25 Maggio @ 07.18

    In Germania non amano Berlusconi? Sapesse in Italia!!!!! però ci dà un pò fastidio che lo dicano i tedeschi. Venite pure a godervi il sole, la pizza e il mandolino ma rispettate le nostre istituzioni. Giuste o sbagliate che siano le hanno volute gli italiani che non hanno molto da imparare, in fatto di scelte politiche, da nessuno. Comunque sia il benvenuto: fra i nostri pregi c'è la tolleranza e l'ospitalità.

    Rispondi

  • lucianaciana

    24 Maggio @ 21.07

    Willkommen in Parma Herr Klaus. Le auguro buon lavoro e di inserirsi bene nella realtà parmigiana. Sarebbe bello se qualche giornalista della Gazzetta, forse un giovane, facesse la stessa esperienza, in senso inverso, e si recasse in Germania per conoscere e approfondire la realtà di un altro paese europeo dove certe cose funzionano meglio anche rispetto alla bella, colta, elegante e moderna Parma. Requisito essenziale l'apertura mentale. Saluti da una parmigiana in Germania

    Rispondi

  • silvia

    24 Maggio @ 18.27

    Benvenuto a Parma Sig. Klaus! Molto bene, fiùùùù..stavolta lè andèda bé! Tra i pregiudizi correnti in Germania per fortuna non ho letto "tutti mamma, mandolino e mafia!" Tra i tanti nostri difetti, appena "nasiamo" un eventuale "giudizio esterno" succede anche questo: noi possiamo lamentarci dell'Italia, degli italiani e di tutto, ma se lo fanno gli altri, scatta subito la molla! E lì parte l'inno di Mameli, con la mano sul petto e tutti in campo con la maglia azzurra! :-) "I tedeschi, comunque, amano gli italiani, il loro cibo, il loro vino (a crèd! :-)) e fanno volenteri le vacanze in Italia" Grazie. "Gli italiani, comunque, amano i tedeschi, la loro precisione, rispettare le leggi (proprio nel DNA!) la loro birra, i loro wurstel e...in tanti fanno volentieri le vacanze in Italia:-)" Buon lavoro e soggiorno, mi auguro davvero che si troverà bene. p.s. la pausa caffè, per noi indispensabile, non rientra nei contratti, però di solito è ben tollerata...sono "solo" 5 minuti :-)

    Rispondi

  • Valerio

    24 Maggio @ 16.57

    Benvenuto in Italia, e benvenuto a Parma. Spero che si renda conto che anche noi siamo una Nazione e nel nostro piccolo siamo anche fieri di essere Italiani, mangiaspaghetti, mandolino e mafia. Un in bocca al lupo per il lavoro alla Gazzetta di Parma.

    Rispondi

  • Daniele Tanzi

    24 Maggio @ 15.15

    Capire l'Italia? Mah ... Buon lavoro.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

3commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

1commento

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

2commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno