19°

Parma

Reggio respinge le accuse della movida

Reggio respinge le accuse della movida
Ricevi gratis le news
3

L'hanno presa male a Reggio Emilia quella frase che compariva sui volantini distribuiti venerdì scorso durante la movida, in via Farini, quando sono state anche raccolte mille firme contro la chiusura anticipata dei locali. La frase diceva «no al modello Reggio Emilia», alludendo al fatto che il centro della città d'oltrenza sarebbe «morto». A redigere quel documento, un gruppo di ragazzi che si è battezzato «I liberi cittadini», assidui frequentatori delle notti parmigiane nel cuore di Parma. Gli stessi che giovedì organizzeranno, alle 17 di fronte al municipio in piazza Garibaldi, un sit-in di protesta in difesa della movida.
A prendere posizione contro quell'etichetta negativa che qualcuno ha appiccicato alla città del Tricolore è l'assessore reggiano al Commercio, Natalia Maramotti, che bolla come «stupidaggini» le affermazioni di chi sostiene che il centro di Reggio sia morto. E che ricorda che «a Reggio non c'è un orario di chiusura dei locali stabilito dall'Amministrazione comunale». Le uniche limitazioni riguardano le «distese» (ovvero i tavolini all'aperto), che fino al 15 maggio devono chiudere a mezzanotte, dal 15 maggio al 15 giugno a mezzanotte durante la settimana e all'una nel fine settimana, e dal 15 giugno al 15 settembre rispettivamente all'una e alle due.
«Dire che il centro storico è morto - sostiene la Maramotti - è una stucchevole stupidaggine, priva di ogni senso della realtà. È vivo eccome, ma non è certo un luna park. Abbiamo lavorato con i commercianti e dato vita anche quest'anno a varie iniziative. Oggi il centro, anche grazie al Comune, è un luogo di iniziative e opportunità per tutti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • manuel

    25 Maggio @ 10.58

    Non capisco questo duello con Reggio in tutte le cose!! Ma a Reggio sceglieranno la loro amministrazione come e quanto vogliono. Se sono soddisfatti bene, se non sono soddisfatti la cambieranno. Ogni volta c'è qualcuno che la mette in mezzo, nel bene o nel male come se fosse un modello positivo/negativo. Non è una competizione!

    Rispondi

  • Maria Elena

    25 Maggio @ 08.44

    A Parma sembra che la movida sia lo strumento per risolvere tutti i problemi.... un po' come ai tempi degli antichi romani quando l'imperatore di turno promuoveva mesi di feste e baldorie con giochi manifestazioni e quant'altro per tenere buona la popolazione e mascherare i veri problemi della città. Tipo che senso ha avuto questa domenica realizzare 3 o più feste in contemporanea in altrettanti quartieri della città ???? La gente non le ha decisamente potute assoporare pienamente. Meditiamo... meditiamo...

    Rispondi

  • marcello

    25 Maggio @ 02.38

    Sarà, ma vi riporto l'articolo del 26 febbraio 2011 della Gazzetta di Reggio; "ZOMBIE IN PIAZZA PER DENUNCIARE LA MORTE DEL CENTRO STORICO. di Giulia Rossi. REGGIO. Sabato 26 febbraio potrete incontrare, intororno all'una di notte, una folla di zombie che si aggira per il centro storico. Niente paura. Si tratta della manifestazione lanciata su Facebook da tre Reggiani: Kenneth Bicocchi, Simone Merciadri e Federico Zamboni che intendono così protestare contro la desertificazione del centro storico. Le adesioni sono già 900. Abbiamo intervistato Kenneth Bicocchi per capire meglio di cosa si tratta:" E' la Zombie Walk, manifestazione pacifica che trova le sue origini nei primi Flash Mob organizzati nel 2001 ad Orlando". Partecipare non è difficile:" Bastano vestiti e trucco da Zombie_ spiega ancora Bicocchi_ e il gioco è fatto". E cosa succederà? "Una volta truccati a dovere, gli Zombie cominceranno a deambulare passando in gruppo da Piazza San Prospero a Piazza Prampolini a Piazza della Vittoria. La manifestazione è pacifica e non dovranno esserci nè vandalismi nè episodi spiacevoli: lasceremo il centro come lo abbiamo trovato". Ma perchè il centro storico di Reggio è così deserto alla sera? Un’idea Kenneth Bicocchi l’ha ben chiara:” Fino a qualche anno fa si andava al cinema e si finiva la serata con una passeggiata in via Emilia e una birra in un locale. Oggi, per chi non ama la discoteca, non ci sono molte alternative. Perchè un giovane dovrebbe passare la serata in centro a Reggio? Per far cosa? Molti locali hanno chiuso e d’estate c’è il coprifuoco solo per le lamentele di qualche residente...”. 17 febbraio 2011

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

All'Esselunga di via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno