L'INTERVENTO

Caso Pesci, Roberta Roberti: "Il divertimento senza valori giustifica violenze e abusi"

Parla la consigliera comunale di Parma Gruppo Misto. Lunedì alle 17.30 prima commissione consiliare congiunta sul tema della violenza

Il "caso Pesci" : il divertimento senza valori giustifica violenze e abusi

Roberta Roberti

Ricevi gratis le news
1

Roberta Roberti, consigliera comunale di Parma Gruppo Misto, interviene sulla vicenda Pesci ricordando che lunedì 10 settembre alle 17.30 si terrà nella Sala del Consiglio comunale la prima commissione consiliare congiunta dedicata al tema della violenza, sulle donne e non solo, e delle dipendenze, che possono amplificarla.

"Quello che ormai è tristemente noto come “il caso Pesci” continua a restare al centro dell’attenzione e a suscitare reazioni e prese di posizione. E’ lecito domandarsi il perché, quando purtroppo femminicidi, stupri e gravi abusi sulle donne fanno parte della cronaca quotidiana. Proprio per questo, confesso di aver avuto all’inizio qualche perplessità sul presidio tempestivamente organizzato dai sindacati davanti al Tribunale di Parma per chiedere giustizia senza attenuanti. Riflettendo a mente lucida, tuttavia, credo che quel presidio sia stato necessario. Il caso della giovane 21enne stuprata e torturata da Federico Pesci e dal suo complice Wilson Ndu Aniyem induce infatti ad una riflessione profonda non solo sulla questione di genere, ma sulla situazione sociale in generale.
Non si tratta di giudicare dal punto di vista etico certe pratiche erotiche estreme, liquidandole come un problema di nicchia, sintomo di disturbi psicologici di una minoranza, magari abituata ad abbinare sesso, alcol e cocaina. Sarebbe un modo ipocrita e del tutto inefficace di porsi domande, visto che il proliferare del mercato dedicato, dai siti web ai festini a domicilio, dovrebbe indurci quantomeno a rivedere le nostre valutazioni. Si tratta piuttosto di valutare se effettivamente gli individui coinvolti in certe pratiche siano consenzienti e fino a che punto possano spingersi nell’infliggere lesioni personali. Gli avvocati di Pesci, parafrasando la triste chiosa popolare “la ragazza se l’è cercata”, stanno cercando di liquidare la vicenda e sminuire le responsabilità del loro cliente alla luce del fatto che la giovane sia stata pagata.
Ebbene? Esiste forse un automatismo sulla base del quale chi viene pagato può essere costretto a sottostare a qualsiasi tipo di abuso o violenza? Mi è parso illuminante in merito il parere del Prof. Cervellin, primario del Pronto Soccorso, che ha puntualmente risposto alle illazioni degli avvocati difensori di Pesci in merito alla gravità delle lesioni riscontrate sul corpo della vittima. Il primario ricorda tra l’altro che nessuno è legittimato ad infliggere ferite o lesioni sul corpo di un altro, eccetto i chirurghi  e a fin di bene, ed anche in quel caso sotto esplicito consenso firmato dal diretto interessato o dai familiari dello stesso.
Cosa si annida dietro al tentativo dei difensori di Pesci di farci credere che la ragazza sia stata fraintesa e che quel consenso a concedersi dietro compenso per una notte alla “Cinquanta sfumature di grigio” con il guru brizzolato, ricco e famoso, uno “regolare”, come si era definito lui su Facebook, possa essere stato considerato comprensivo dell’assenso ad un rapporto a tre e a subire pesanti lesioni personali?
Si annida la volontà di fare appello ai più reconditi retaggi culturali della nostra società, secondo i quali il denaro o la forza (fisica e psicologica) garantiscono il possesso e dunque l’arbitrio verso un altro essere umano più debole, perpetuando in qualche modo il concetto base dello schiavismo. Ed in particolare si strizza l’occhio al più becero maschilismo, quello che genera i femminicidi e tutte le violenze fisiche e psicologiche inferte alle donne in ogni epoca ed in ogni luogo. A maggior ragione, dunque, è doveroso richiedere una severa condanna di Pesci (e del suo complice), senza sconti e senza attenuanti. Altrimenti qualunque discorso sul rispetto degli esseri umani e sulla tutela delle donne rimane aria fritta ed è francamente ora di smetterla di fare vuota demagogia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marcuse

    09 Settembre @ 20.46

    No Roberta. E' la scuola che latita. Mens sana in corpore sano. Internet domina, soprattutto nelle manifestazioni deteriori, facile approdo anche per gli ultra minorenni. Un/una dodicenne che peraltro tranquillamente tiene acceso il proprio smart durante le lezioni, può facilmente aggirare la censura (non c'è più Andreotti) e copiare nel concreto ciò che si vede. Sine libris cella, sine anima corpus est. La politica, poi, come ben sai, non dà buoni esempi: cambiare il partito che ti ha eletto per un altro è assai scabroso. Electa una via non datur recursus ad alteram. p.s. ed è bene che tu sappia che, senza la fifth army sareste ancora tutti ancora vestiti d'orbace. Nero. La Merkel in grigio (ma 50 sfumature sono tutt'altra storia).

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Victoria's Secret Fashion Show 2018, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

moda

Victoria's Secret Show, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

1commento

Adriano Panatta e Serena Grandi

Adriano Panatta e Serena Grandi

GOSSIP

Serena Grandi: "Storia d’amore segreta con Panatta durata 2 anni»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cucina di casa alla parmigiana con fantasia

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

Lealtrenotizie

Furto alle "Ombre Rosse", ladro in fuga con l'intera cassa

Nella notte

"Ombre Rosse", ladro in fuga con la cassa. Dopo un bicchierino di amaro Video

incidente

Tragedia a San Secondo: 73enne muore travolto da un'auto

1commento

meteo

E in Alta Valparma e Alta Valtaro arriva la prima neve Foto Le previsioni

carabinieri

Preso il pusher di borgo delle Colonne: dava anche ospitalità ai clienti per consumare Video

5commenti

calcio

Il Parma è la squadra più italiana della Serie A

calcio

Milan, out anche (contro il Parma) Romagnoli. Ma nemmeno i crociati sorridono

curiosità

Un poker di multe (vere) per la 600 perennemente multata Le foto

4commenti

CINEMA

Chiude il Parma film festival...un ghiotto resoconto Video

anniversario

70 anni del Circolo Inzani: festa al Palazzo del Governatore Le foto

NOTTE DI PAURA

«Noi, narcotizzati e derubati»

soragna

Tragedia a Diolo, auto in un canale: muore il 36enne Simone Sorrenti

Lutto

Oltretorrente, si è spento il sorriso di Patrizia Fochi

gazzareporter

L'incivile di via XXII Luglio colpisce ancora: in diretta video

2commenti

WEEKEND

November Porc, foto in mostra e tanta musica: l'agenda del sabato

Sanità

Sempre più casi di sifilide tra i giovani. Anche la scabbia è ricomparsa

1commento

In centro storico

Il declino di via Garibaldi. E la voglia di rilancio

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'alleanza della via Emilia trampolino di Parma 2020

di Aldo Tagliaferro

GAZZAFUN

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

3commenti

ITALIA/MONDO

Manifestazione

Protesta "caro carburante", la protesta di 282mila gilet gialli: Francia in tilt, un morto e 227 feriti

Olanda

Messa "maratona" contro la deportazione di una famiglia

SPORT

Nations League

Pari con il Portogallo. L'Italia resta senza gol

test match

Australia troppo forte. L'Italrugby nettamente sconfitta 26-7

SOCIETA'

teatro

"Ogni bellissima cosa"  allo Spazio Shakespeare 1

l'appello

Associazione vittime strada: "Bisogna fermare la strage di giovani"

MOTORI

AMBIENTE

In Emilia Romagna 596 auto elettriche (+19,7% rispetto al 2016). Parma è quarta

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni