17°

29°

Parma

De Cataldo e il caso Moro: "Dubbi sul ruolo dello Stato"

De Cataldo e il caso Moro: "Dubbi sul ruolo dello Stato"
Ricevi gratis le news
0

Laura Birra

Giovedì, 16 marzo 1978. Il Tg lancia un'edizione straordinaria. Quella che, quando la senti, vuol dire che è successo qualcosa di grave. Il Paese si ferma: hanno rapito Aldo Moro. Sono gli anni di piombo, delle bombe in piazza e dei morti ammazzati. Ma sono anche gli anni di Gladio, della commistione - mai totalmente rivelata - tra i servizi segreti e la strategia della tensione. Anni di un Paese diviso. Per concludere gli appuntamenti di «Legendaria» - rassegna dedicata alla lettura, curata dall'Istituzione biblioteche e patrocinata dall'assessorato alla Cultura del Comune - è arrivato l'autore di molti libri, il più famoso dei quali - «Romanzo criminale» - è ambientato in quegli anni. Un autore che prima di tutto è un giudice: Giancarlo De Cataldo. 
Se «Legendaria» quest'anno è dedicata all'identità nazionale, l'incontro con De Cataldo scandisce già nel titolo il senso della sua presenza a chiudere la rassegna: «Il terrorismo e il caso Moro. Un paese diviso». Un'identità nazionale, quella degli anni di piombo, frammentata dalla violenza in strada, dal ruolo di uno Stato che forse combatte ma forse anche partecipa a quella violenza. 
Intervistato dal giornalista della «Gazzetta» Filiberto Molossi, De Cataldo rivela i suoi dubbi sul caso Moro: «Il ruolo dello Stato non è mai venuto totalmente allo scoperto. Emerge tra le pieghe di questa storia. L'Italia è il Paese che meno di tutti ha voluto far luce sul suo passato oscuro». Da quella via Gradoli, che ha ospitato il covo delle Br e appartamenti stranamente collegati ai servizi segreti, alle lettere di Moro, mai ritrovate in originale. E poi, l'ombra lunga delle organizzazioni criminali, dalla banda della Magliana alla Nuova camorra organizzata di Cutolo, in prima linea nel mediare tra rapimenti e affari di stato. 
«Durante il sequestro - spiega De Cataldo - è stato organizzato un comitato di crisi per trattare il caso. Uno dei membri, un americano, tempo dopo ha raccontato la sua verità: “Non era importante salvare Moro - ha detto - ma far digerire alla gente l'idea che forse non sarebbe mai tornato”». Di fronte a una verità oscura e mai accertata del tutto, ti si gela il sangue. Viene da chiedersi se la giustizia esista davvero. Ma «l'importante - dice De Cataldo - è che non bisogna mai perdere la speranza. Io credo che la giustizia sia un'aspirazione. Non raggiungeremo mai la giustizia perfetta. Ma abbiamo il dovere a tendere verso di essa».  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Leo Ortolani racconta la trans Cinzia in un "graphic novel"

fumetti

Leo Ortolani racconta la trans Cinzia in un "graphic novel"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

WASHINGTON

Usa: sparatoria in Wisconsin, bilancio è di quattro feriti

AVELLINO

15enne a scuola con la marijuana: arrestato in classe

1commento

SPORT

Serie A

Samp e Fiorentina, un pareggio (1-1) nel recupero

ZEBRE RUGBY

Mike Bradley: "La fiducia sta crescendo nella squadra, con Cardiff Blues è stata fantastica" Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design