18°

28°

Parma

Estate fuori città: 12 rassegne fino a ottobre

Estate fuori città: 12 rassegne fino a ottobre
Ricevi gratis le news
1

Si potranno ascoltare tutti i generi musicali, dal classico al blues, dal folk al jazz. Si terrà fino a ottobre “Estate fuori città”, il cartellone di eventi realizzato dalla Provincia, con il contributo di Parmalat, che per questa quinta edizione propone 12 rassegne con circa 50 spettacoli che si terranno su tutto il territorio provinciale, dalla Bassa all’Appennino. Il pubblico avrà un’ampia scelta di appuntamenti, per la maggior parte a ingresso gratuito: insieme ai concerti, sono infatti previste rappresentazioni teatrali, incontri con autori, mostre e degustazioni. Il tutto con artisti di livello non solo nazionale, come Moni Ovadia, Ron, l’Ensemble del Royal Concertgebouw di Amsterdam, la Banda Osiris e Fabio Concato.
“Nonostante il periodo difficile dal punto di vista delle risorse, anche quest’anno siamo riusciti a proporre un cartellone ricco di eventi interessanti. Questo è stato possibile grazie al contributo di uno sponsor privato ma anche grazie all’impegno, all’inventiva, agli sforzi di tutti gli organizzatori delle rassegne - ha detto l’assessore provinciale alla Cultura Giuseppe Romanini, presentando il calendario questa mattina al Parma Point -. Una quinta edizione che si propone con lo stesso spirito dell’origine, quello di coniugare artisti di alto livello, le nostre eccellenze enogastronomiche e le bellezze dei luoghi, pur riservando qualche novità”.
Sono infatti tre le rassegne che debuttano quest’anno: Tacadancer, Valtaro summer events e Procembalo. “Tacadancer” è un festival itinerante in tutta la regione Emilia Romagna, che farà riscoprire i balli di un tempo in diversi comuni del Parmense come “quando la trasgressione era ballare abbracciati”. Entra a pieno titolo nel cartellone anche “Valtaro Summer events”, che unisce le proposte culturali della Valtaro, come il Festival Opera e Operetta, le Sere d’Estate e lo Stage and Masterclass con i grandi maestri del mondo della musica professionistica. Infine, nell’Appennino parmense si terrà il festival “Procembalo”. “Nel Parco dei 100 Laghi ospiteremo tre clavicembaliste di fama internazionale, tra le poche al mondo che si dedicano al repertorio contemporaneo – ha spiegato Diadorim Saviola di Procembalo -.  È un festival unico nel suo genere, non solo per il repertorio proposto ma anche per le location scelte: i concerti si terranno infatti la sera, all’aperto, sotto gli alberi”.
Le novità si affiancano alle rassegne storiche di “Estate fuori città”, come “Rootsway-Roots & Blues Food Festival”, tra le rassegne blues più importanti d’Europa, che si svolgerà tra giugno e luglio in ambientazioni suggestive e particolari. “Noi non siamo una novità ma siamo una garanzia, per l’alto livello dei nostri musicisti e per la qualità del cibo offerto – ha affermato Andrea Pastori di Rootsway -. Una settima edizione che, come sempre, si basa sul gemellaggio con il Mississippi, cercando comunque di offrire al pubblico interessanti novità”.
Porterà giovani talenti musicali intorno al borgo di Vianino e in altri Comuni della Valceno il festival “Valcenoarte”, con la direzione artistica del Trio Amadei. Primo appuntamento venerdì 17 giugno a Varano con un “Aperitivo al Festival” di musica comico jazz con Alessandro Mori. “Il nostro obiettivo è quello di coinvolgere non solo il pubblico ma anche gli abitanti della Valceno in spettacoli “fuori dal normale” – ha detto Marco Amadei -. Avremo tanti artisti originali, come una giovane marionettista “da polso”, unica in Italia per la sua tecnica, e il gruppo messicano Quetzalcoatl con i loro giochi di fuoco e percussioni”.
L’idea di fondo anche per questa edizione rimane quella di puntare sulla sinergia virtuosa costituita da musica, cultura e luoghi: le rassegne rappresentano infatti anche un invito a scoprire l’intera provincia, con le sue bellezze e peculiarità. Ne è un esempio il “Palio poetico musicale Ermo Colle” che nelle prime due settimane di agosto porterà gli spettacoli in luoghi sconosciuti dell’Appennino. “Quest’anno è il nostro decennale, un traguardo di cui siamo orgogliosi. Dieci anni in cui il nostro peregrinare in Appennino è stato motivo di crescita professionale e anche un’importante occasione di scambio”, ha sottolineato il direttore artistico dell’Associazione culturale Ermo Colle Adriano Engelbrtecht.
“Estate fuori città” quest’anno diventa più tecnologico e innovativo, grazie a un applicativo iPhone, realizzato da Aicod e scaricabile da Apple store, e a un Qr code per gli altri telefonini, che permetterà di scoprire gli eventi direttamente sul proprio cellulare. E ancora, si potranno avere informazioni dettagliate, i calendari delle singole rassegne, foto e tanto altro sul portale www.eventi.parma.it  e su una pagina di Facebook. “Quest’anno abbiamo voluto raccogliere la sfida di promuovere il calendario con nuove modalità, attraverso strumenti tecnologici: la sezione dedicata sul portale di eventi, i social network e l’applicazione per iPhone – ha spiegato Alessandro Riccomini di Aicod -. In questo modo tutti potranno scoprire in modo molto semplice i tanti eventi in programma. Sull’iPhone, ad esempio, gli appuntamenti saranno organizzati per rassegna, per calendario o per luoghi”.

Per informazioni  - Parma Point: 0521.931800 - www.eventi.parma.it

Le 12 rassegne di “Estate fuori città” - È già partita a Salsomaggiore la manifestazione Suoni d’arpa, che anche quest’anno ha portato nella splendida cornice termale concerti, laboratori e workshop tematici: l’arpa classica a pedali, celtica, gesuita e barocca.
A partire da giugno prende il via Musica in Castello. Le antiche corti di pianura e le terre verdiane faranno da sfondo a spettacoli di musica classica, tango, folk, danza e poesia, organizzati dalla Piccola Orchestra Italiana con la direzione artistica di Giovanni Lippi. La rassegna si svolgerà fino al 23 settembre in numerosi comuni della provincia di Parma e di Piacenza in un itinerario musicale e culturale che abbina gli spettacoli a monumenti suggestivi. Si esibiranno grandi nomi della musica italiana, come Ron, Fabio Concato ed Enrico Rava; della comicità, come Teresa Mannino e Antonio Cornacchione; nonché formazioni di musica classica d’eccellenza. Immancabile anche per la IX edizione l’appuntamento con la danza d’autore. Per la prima volta nella storia di Musica in Castello, saranno i bambini i protagonisti dell’apertura della rassegna con uno spettacolo a loro dedicato.
Per il primo anno si inserisce anche il festival TacaDancer, evento itinerante in tutta la regione, che parte dall’ acquisizione originale dei repertori e dei modi musicali delle diverse tradizioni di Liscio con l’obiettivo di conoscere, nel fenomeno della musica da ballo di coppia, differenti tradizioni musicali, culturali, artistiche e sociali dell’Italia fra Ottocento e Novecento.  “Quando la trasgressione era ballare abbracciati” arriverà in provincia di Parma a Collecchio, Colorno, Mezzani, Salsomaggiore e Cassio di Terenzo con inedite formazioni di orchestre da ballo, con la musica di Secondo Casadei, i Violini di Santa Vittoria, la Piccola Orchestra di Riola e, dalla Francia, le formidabili Balluche de la Saugrenue.
Grande attesa per Rootsway-Roots & Blues Food Festival, tra le rassegne blues più importanti d’Europa, che si svolgerà tra giugno e luglio in ambientazioni suggestive e particolari, come la corte Le Giare di Ragazzola e il podere La Bertazza di Diolo di Soragna. In calendario tanti artisti stranieri e italiani per serate di grande divertimento, a ingresso gratuito,  accompagnate da un vero e proprio “gemellaggio” culinario tra piatti della cucina americana e della Bassa.
Tanti i giovani coinvolti nella rassegna Estate Fuori Città. Il Trio Amadei, composto da tre fratelli musicisti della zona, cura la direzione artistica del Festival Valcenoarte che da giugno a luglio porterà giovani talenti musicali intorno al borgo di Vianino e in altri Comuni della Val Ceno. Si parte venerdì 17 giugno a Varano con un “Aperitivo al Festival” di musica comico jazz con Alessandro Mori. Tanti personaggi spettacolari e originali, come una giovane marionettista unica in Italia per la sua tecnica, e il gruppo messicano Quetzalcoatl con i loro giochi di fuoco e percussioni. Alla musica si abbineranno anche presentazioni di libri come “La Guerra in casa” dello scrittore Luca Rastello, accompagnato dalla musica classica del Trio Amadei nel borgo di Bardi.
Sempre in un castello ma a Torrechiara, tra luglio e agosto si svolgerà il Festival di Torrechiara Renata Tebaldi, l’evento internazionale dedicato al famoso soprano che festeggerà nel 2011 la sua 16esima edizione con serate a pagamento in compagnia di artisti di altissima qualità, esponenti prestigiosi di vari generi musicali, come l’Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini, l’Ensemble del Royal Concertgebouw di Amsterdam, Moni Ovadia e l’eclettica e spettacolare formazione della Banda Osiris. Questa estate il festival propone anche una novità: una coda off Torrechiara, in programma sabato 13 agosto alle 19 al Teatro delle Stagioni della Pieve di Castrignano, uno spazio naturale a pochi km da Torrechiara, con il concerto “Antichi Strumenti, Nuovi Suoni”, che vedrà protagonisti Guido Ponzini, viola da gamba, e Miriam Farina, arpa.
Valtaro Summer Events entra a pieno titolo in cartellone mettendo insieme le proposte culturali della Valtaro, da luglio a settembre: Festival Opera e Operetta, Sere d’Estate, Stage and Masterclass con i grandi maestri del mondo della musica professionistica, incontri, convegni, campus musicali  per ragazzi, esibizioni e concerti. Gli eventi sono promossi dai comuni di Albareto, Bedonia, Berceto, Borgotaro, Compiano e Tornolo, in collaborazione con la Comunità Montana delle valli del Taro e del Ceno. Tanti gli spettacoli estivi in valle grazie alla sinergia tra il Maestro Roberto Bellavigna e l’associazione Arti e Suoni, in un’ottica di valorizzazione culturale dei luoghi caratteristici dell’Appennino valtarese.
Sarà inaugurata il 1° luglio nel Castello di Montechiarugolo, con Enrico Pieranunzi al pianoforte,  la XV edizione di Estri d’Estate, la rassegna musicale prodotta da Solares Fondazione delle Arti, sotto la direzione artistica di Giampaolo Bandini. I “Contrasti di suoni e di sapori”, tema portante della rassegna, continueranno fino a inizio settembre, portando come sempre grandi artisti e accattivanti programmi musicali nei più suggestivi luoghi della provincia di Parma.
Una new-entry in cartellone è il festival di clavicembalo contemporaneo Procembalo, che si terrà tra Tizzano, Corniglio e Monchio dal 15 al 17 luglio. In questa sua seconda edizione si esibiranno tre clavicembalisti di fama mondiale, provenienti dagli Stati Uniti, dal Canada e dall'Estonia, dediti in massima parte alla promozione del moderno repertorio per clavicembalo. Ciascuno proporrà prevalentemente musiche di autori del proprio Paese in un festival unico al mondo, sia per il repertorio proposto, sia per la location dei concerti che si terranno nelle prime ore della sera, all'aperto, in luoghi particolarmente suggestivi dell'Appennino Parmense.
Sempre in Appennino si terrà il Palio poetico musicale Ermo Colle che nelle prime due settimane di agosto vedrà la disfida di spettacoli ambientati negli splendidi scenari della montagna, da Tizzano a Palanzano, da Neviano a Lesignano Bagni. L’Associazione Culturale Ermo Colle, con la direzione artistica di Adriano Engelbrtecht, vuole infatti promuovere la conoscenza della cultura in tutte le sue forme artistiche, anche attraverso la valorizzazione e promozione di luoghi storici, spesso sconosciuti, del nostro territorio. Attraverso un bando nazionale annuale di partecipazione, Ermo Colle si rivolge ad artisti, esordienti e non, a gruppi già consolidati o di recente formazione, che intendono dirigere la loro ricerca nella creazione di un evento scenico-performativo improntato al coinvolgimento delle arti, rigorosamente eseguito dal vivo.
Una serata tutta particolare sarà quella del 7 agosto, aspettando le stelle di San Lorenzo, con l’evento La Notte delle Pievi. In ogni tappa del percorso romanico, tanti spettacoli (cori, musica classica e rievocazioni medievali) si svolgeranno contemporaneamente in tutta la provincia di Parma. Un’occasione per ammirare non solo il cielo ma anche la suggestiva illuminazione delle pievi, tra note d’arpa e canti corali, e magari scoprire qualche pieve abitualmente chiusa o poco accessibile.
Non poteva mancare la rassegna concertistica nella Cappella Ducale di San Liborio a Colorno dove è custodito un prezioso organo, il “Serassi”, lo stesso che dà il nome alla rassegna: Serassi. L’organo ritrovato, diretta dal Maestro Stefano Innocenti. Alle note del “padrone di casa” si uniranno quelle di cornetti, cembali e clavicembali, ma ci sarà spazio anche per uno spettacolo del Maestro Stefano Innocenti dedicato all’Unità d’Italia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliano

    30 Maggio @ 18.58

    allora dov'è la miseria tanto decantata sui giornali di sin se fate tutte ste feste

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

SERIE A

Parma, che tour de force

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design