21°

rapporto

Mobilità sostenibile, la città più "eco" è Parma: stacca Milano e Venezia

Rapporto Euromobility, Catanzaro maglia nera

Parma al top per mobilita' sostenibile, poi Milano e Venezia
Ricevi gratis le news
10

Parma si conferma la città più «eco-mobile» d’Italia, sia per la consolidata presenza di un mobility manager di città e di servizi di sharing mobility, ma anche una buona dotazione di servizi di trasporto pubblico e per uno dei parchi circolanti più ricchi di veicoli a basso impatto. Ed è anche una delle prime città italiane ad aver approvato il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile.
E’ quanto emerge dal dodicesimo Rapporto «Mobilità sostenibile in Italia: indagine sulle principali 50 città», elaborato da Euromobility con il Patrocinio del ministero dell’Ambiente, che indicano sul podio Milano al secondo posto e Venezia al terzo, mentre Cagliari, al settimo posto, è l’unica città del sud nella «top ten», dove spicca Brescia al quarto posto, seguita da Padova e Torino. Completano le prime dieci posizioni Bologna, Verona e Modena. Roma perde posizioni e si attesta soltanto al ventitreesimo posto. In fondo alla classifica della mobilità sostenibile Catanzaro, poco più su Potenza e Campobasso.

«Con grande soddisfazione apprendo questo riconoscimento che testimonia l’impegno della città di Parma nella diffusione dei principi di sostenibilità». Lo ha detto l’assessora alle Politiche di sostenibilità ambientale Tiziana Benassi.
«Con l’approvazione del piano urbano della mobilità sostenibile (Pums), con l’attuazione del 'collegato ambientale", con la partecipazione a diversi progetti europei - aggiunge - Parma sta dimostrando di raggiungere ottimi risultati che tendono e tenderanno sempre più a farne una città smart al pari delle più moderne città europee. Il nostro obiettivo è di migliorare sempre più."

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    12 Ottobre @ 21.34

    pizzarotto2018@libero.it

    Le solite classifiche farlocche. ... fatte ad hoc. Parma ha bus vecchi di 40 anni che BRUCIANO.... mettendo in pericolo la vita dei cittadini. Una città inquinata con il record di sforamento europeo. Un inceneritore a tre chilometri dal centro che brucia il 220 % della portata nominale grazie a pizzarotti. E Parma sarebbe "eco" ??? Hahahahahah !!!

    Rispondi

    • the mari

      13 Ottobre @ 14.39

      non c è molto da ridere purtroppo

      Rispondi

  • Nicola Martini

    12 Ottobre @ 19.58

    Fa certamente piacere il riconoscimento in questione anche se le statistiche valgono sino a mezzodì. Bisognerebbe vedere i dati nel dettaglio, anche perchè essersi dotati di un mobility manager o aver approvato tra i primi il Pums, che è e resta pur sempre un pezzo di carta, ha un valore concreto relativo. L'avere negli anni implementato il bike ed il car sharing, invece, deve aver avuto il suo impatto, anche se per quanto importanti questi provvedimenti penso non abbiano rivoluzionato il sistema. Probabilmente l'elemento che ci ha premiati veramente è la presenza di una mobilità elettrica pubblica di rilievo. Con ca. 18 km di bifilare vengono esercitate 4 linee di Tpl in modo ecosostenibile. Per questo risultato, a mio modesto parere, si debbono ringraziare le Amministrazioni che hanno operato dal 1953 al 1998, le quali hanno creato la rete di base, l'hanno difesa con le unghie e con i denti in anni difficili per il trasporto elettrico ('60 e '70) e l'hanno implementata con estensioni (1 - 1987) e nuove filoviarizzazioni (4 - 1989 e 5 - 1998). Tutti provvedimenti che risalgono ad Amministrazioni di oltre 20 anni fa (es. Giunta Lavagetto 1998). Il risultato veramente interessante può essere quello di Milano (che ha grandi dimensioni) e che si trova probabilmente dov'è grazie ad una rete di trasporto pubblico elettrico molto estesa (4 metro, un passante e svariate linee metrotranviarie). Parma ha però un problema non piccolo. La nostra città è rimasta legata ad un sistema di mobilità pubblica che andava bene una trentina d'anni fa e che non è più adeguato ad una realtà urbana che rispetto il 1953 è cresciuta sensibilmente sia per popolazione che per estensione. Il tasso di utilizzo dei mezzi pubblici rispetto l'uso dell'auto purtroppo non è particolarmente elevato. Se non si metteranno in opera azioni incisive sul trasporto pubblico per trasformare Parma in una città europea non si riuscirà ad essere attrattivi verso l'utenza. Bisognerà puntare sulla creazione di fermate ferroviarie sulle linee convenzionali per attivare un Sfm da per la Provincia e bisognerà creare linee di forza su ferro ad alta capacità tipo tram-treno. Il fatto che si sia abbastanza avanzati sul versante della mobilità elettrica poi non significa che chi governa la città abbia una visione d'insieme del sistema di mobilità. Se sotto i Portici del Grano avessero avuto lungimiranza non avrebbero ad esempio rifiutato lo studio di fattibilità di una stazione in linea del Tav in zona Fiera.

    Rispondi

    • the mari

      12 Ottobre @ 21.07

      ottimo intervento.

      Rispondi

  • Gnox

    12 Ottobre @ 18.57

    @federicot: te lo spiego io... Questo premio vale come quelli per l'alto reciclo, con la città invasa dai rifiuti: premi autoreferenziali, su progetti teorici, mai verificati nella loro veridicità ed efficacia. Buoni solo per far dar aria alle trombe degli uffici stampa esui social media, giustificando l'esistenza stessa di enti inutili come euromobility.

    Rispondi

  • federicot

    12 Ottobre @ 18.53

    federicot

    sto leggendo la classifica e c'è da sbellicarsi dal ridere….nelle prime posizioni tutte città della pianura padana, la zona più inquinata d'Europa. A fare le graduatorie stando dietro una scrivania …..HAAHHAAHAHAHAHAHAHAHAHA.

    Rispondi

  • federicot

    12 Ottobre @ 15.33

    federicot

    Questa notizia é 8in ci trasto con le statistiche che vedono Parma ai primi posti per utilizzo di auto privata. Me lo spiegate?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Charlize Theron

Charlize Theron

usa

Charlize Theron confessa, mio figlio Jackson e' una bambina

Corona: giudici, per lui carcere soluzione adeguata

gossip

Corona, i giudici: "Per lui il carcere è la soluzione adeguata"

Virginia Saba, sexy  foto inedite della fidanzata di Di Maio

GOSSIP

Virginia Saba, sexy foto inedite della fidanzata di Di Maio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

IL DISCO

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Polizia municipale: ecco il nuovo comandante. «Così dirigerò Parma»

L'INTERVISTA

Polizia municipale: ecco il nuovo comandante. «Così dirigerò Parma»

WEEKEND

Castelli, musica, escursioni. L'agenda del sabato

ELEZIONI

Parlamento europeo, tutti i candidati che si sfideranno il 26 maggio

BORGOTARO

Addio a Joe, il re della pizza

Inchiesta

Aree cani: le regole dividono i proprietari

Traversetolo

Multe fino a 500 euro a chi non cura il verde privato

SPETTACOLI

Mike Lennon, il principe dell'asian rap viene da Parma

COLLECCHIO

Un altro capriolo investito, è polemica

PUGILATO

Carafa, un campione italiano venuto dal Salento

TRAFFICO

Nuovo pass elettronico per l’accesso e la sosta in centro storico

Istruzioni per il rinnovo 2019

3commenti

TORRILE

Colpo da 200mila euro: nella banda c'era anche una «talpa»

12 tg parma

Parma-Milan. La vigilia di D'Aversa e Gattuso Video

L'allenatore crociato: "In queste partite il 100% potrebbe non bastare. I ragazzi andranno oltre"

SICUREZZA

La Lega: "La zona rossa c’è, ma per i parmigiani non per i balordi"

Le accuse di Cavandoli e Occhi : “Cantiere fermo per mesi, Centro sempre più desertificato”

ANTEPRIMA GAZZETTA

Europee: ecco tutti i nomi, 17 liste e 226 candidati

Pasqua, il vademecum: i consigli su cosa fare

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

vandali

Parco Egaddi , Effetto Parma: “Atti inaccettabili, ma l’educazione parte dal buon esempio di tutti”

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CINEFILO

Dalla Cortellesi 007 al Campione: tutti i film di Pasqua - Il video

di Filiberto Molossi

EDITORIALE

E' amaro l'uovo di Pasqua del Def

di Marco Magnani

ITALIA/MONDO

Piombino

Morti sospette, l'infermiera condannata all'ergastolo

FRANCIA

Parigi, la Via Crucis a Notre Dame Video

SPORT

BASEBALL

Parma subito super: battuto 12-2 il Godo

TENNIS

Montecarlo: Fognini vola in semifinale contro Nadal. Cade Djokovic

SOCIETA'

HI-TECH

Nel futuro degli esports anche la realtà virtuale? Sony continua a credere nel visore Psvr

La storia

Il giorno della finta laurea a Roma scappa per la vergogna: rintracciata a Firenze

MOTORI

IL SALONE

New York, news e curiosità dagli stand

MOTORI

Arona, Ibiza e Leon a tutto gas: il senso di Seat per il metano