10°

24°

Parma

Maltempo: sventato il rischio allagamento

Maltempo: sventato il rischio allagamento
Ricevi gratis le news
0

Laura Frugoni

I parmigiani dormivano tranquilli senza sapere che almeno un paio di quartieri hanno rischiato di ritrovarsi «sott'acqua» l'altra notte. E se tutta la città ieri mattina si è svegliata all'asciutto, senza avvertire gli effetti del devastante diluvio che sabato pomeriggio aveva messo in ginocchio la Pedemontana, lo si deve a un pool eterogeneo tra tecnici comunali, vigili del fuoco e volontari della protezione civile. Un pool «invisibile» che ha lavorato tutta la notte tra sabato e domenica per scongiurare l'incubo che anche molte strade cittadine si trasformassero in torrenti d'acqua. 
In effetti, il rischio era serio: la valanga d'acqua straripata sabato pomeriggio dal Rio  Scodogna era confluita in parte nel canale Naviglio Alto che scendendo a valle a sua volta confluisce in parte nel sistema dei canali sotterranei della nostra città. 
Sabato sera lo stato di allerta di vigili del fuoco e protezione civile si era concentrato soprattutto sul «Cava», il grosso canale che scendendo da Vicofertile fiancheggia via Martiri della Liberazione e via Volturno. Il problema era riuscire a disintasare lo «sgrigliatore» a, ossia la grossa griglia di metallo che blocca i detriti quando arriva la piena evitando che si intasino le fogne della città. Perché quando la portata d'acqua diventa straordinaria - come era successo sabato - contro quei denti di ferro s'incaglia di tutto: dalle bottiglie di vetro (contro le griglie non si rompono) ai sacchetti di plastica, e il vario ciarpame  che gente senza cervello né un minimo di coscienza ecologista  va a buttare di notte nei canali. 
Stesso problema anche per il condotto che passa sotto via Evasio Colli e serve tutta la zona verso la Crocetta. Il micidiale effetto imbuto s'era formato all'incrocio con via Ferrarini: tra la montagna di rifiuti perfino quattro grosse gomme d'auto.
L'operazione pulizia s'è rivelata più complicata del previsto: sabato pomeriggio in via Volturno era arrivato un gruppo di volontari della protezione civile armato di badili, rastrelli e forconi. Preso si sono accorti che con quell'attrezzatura non si poteva fare granché: per rimuovere il «tappo» c'è voluto un escavatore e l'operazione, diretta dal geometra Gazzola del Comune, è terminata intorno alle 11 di sera. Una volta pulite le griglie, il livello dell'acqua è calato immediatamente scongiurando l'ondata di piena. 
A quel punto il pericolo allagamento poteva dirsi scampato, o quasi. Per sicurezza una squadra dei vigili del fuoco arrivata da Piacenza ad aiutare  i colleghi di via Chiavari, ha presidiato tutta la notte la zona di via Volturno. E anche gli agenti municipali hanno fatto le ronde ogni ora per controllare che la piena non giocasse brutti scherzi.    
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno