10°

27°

Parma

Vignali a Uno Mattina: "Parma una delle città più sostenibili d'Italia"

Vignali a Uno Mattina: "Parma una delle città più sostenibili d'Italia"
Ricevi gratis le news
35

«Da anni Parma è ai vertici delle classifiche sulla qualità ambientale e della vita. Ora sta anche diventando una delle città più sostenibili d’Italia»: lo ha detto il sindaco della città emiliana Pietro Vignali a Uno Mattina, su Raiuno, durante l’approfondimento sui progetti legati alla mobilità sostenibile.
Parma è la città apripista del progetto nazionale Zec (Zero emission city) che permetterà di muoversi agevolmente con auto 'pulitè facendo affidamento su una rete di 100 colonnine – che saliranno a 300 entro il 2015 – per la loro ricarica. Il progetto, lanciato nel corso del convegno 'Politica Europea per la mobilità elettricà alla presenza del vicepresidente della Commissione Europea Antonio Tajani, richiede un investimento complessivo di circa 9 milioni, di cui 1,9 nella fase iniziale di start up. Le risorse finanziarie saranno utilizzate anche per erogare incentivi all’acquisto di un veicolo elettrico fino a 6.000 euro. L’obiettivo è di partire nella prima fase con cento vetture elettriche, arrivando a poco meno di 1.000 nel 2015.
«Se vogliamo coniugare il diritto alla salute con quello alla mobilità – ha spiegato il sindaco nel corso della trasmissione – bisogna investire sulle nuove tecnologie, sui carburanti non inquinanti e sull'elettrico». Entrando nel dettaglio del progetto Zec, Vignali ha ricordato che «ad oggi sono già 152 le prenotazioni di veicoli elettrici, e questo dato ci fa guardare con fiducia alla possibilità di raggiungere le mille vetture in circolazione. In città verranno installate colonnine di ricarica, utilizzabili da tutte le case automobilistiche, e l’energia erogata sarà prodotta solo da fonti rinnovabili. In questo modo contiamo di abbattere la produzione di CO2, di polveri fini e di altri inquinanti. Anche la flotta di auto blu del Comune sarà sostituita con veicoli elettrici».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Kenny

    15 Giugno @ 09.42

    X Davide.....come mai a Vedelago (TV) ci sono riuscit....sono degli alieni ??? Forse i comuni che dici tu hanno intrallzi politico-economici per spedire i rifiuti via (NON SAREBBE LA PRIMA VOLTA !!) Fatti una ricerca su internet "Stefano Montanari e Antonietta Maria Gatti"....e fammi una cortesia, chiamalo con il suo nome "INCENEROTORE" che quel mostro non valorizza un bel niente !!!

    Rispondi

  • guido

    15 Giugno @ 03.57

    in quale città vive il sindaco vignale,a parma?da quello che racconta non direi proprio!

    Rispondi

  • mirco

    15 Giugno @ 00.30

    @ davide : pronto, pronto, ci sei? : Leggi qua : Inceneritore, firmata intesa per il controllo emissioni : E’ stato approvato oggi dal Consiglio provinciale lo schema di convenzione che regolerà il monitoraggio sanitario del Paip (Polo ambientale integrato in cui è previsto il termovalorizzatore di Parma) che ha due obiettivi fondamentali: il controllo sulla filiera agroalimentare al fine di garantire la sicurezza delle produzioni, e la sorveglianza epidemiologica sulla popolazione interessata. Definita tra Provincia, Comune di Parma, Iren spa e Ausl, la convenzione contiene le modalità con cui verrà realizzato questo importante sistema di controlli. La scelta che i firmatari hanno compiuto è quella di iniziare da subito i rilievi sia sulla popolazione che sulla filiera, in modo da registrare la situazione prima dell’avvio dell’ impianto. Si tratta dunque di una fase precognitiva che verrà poi aggiornata con le risultanze ad impianto attivo: il confronto tra i dati permetterà quindi di controllare costantemente lo stato ambientale dell’area. Il monitoraggio durerà il ciclo di vita dell’impianto. L’ Ausl è tenuta a un report annuale. Il costo del monitoraggio è quasi completamente a carico di Iren, con un contributo anche di Comune e Provincia di Parma. "Con questo accordo sul monitoraggio sanitario facciamo un passo in avanti importante sulla questione centrale relativa al controllo dell’ impianto" ha commentato in una nota l’assessore Giancarlo Castellani. "L’attivazione tempestiva del sistema di monitoraggio, già adottato anche per quanto riguarda la qualità dell’ aria nella zona circostante all’impianto, dimostra il grande senso di responsabilità e l’impegno di tutte le istituzioni al fine di garantire la sicurezza del territorio e dei cittadini". Nella prossime settimane ci sarà la firma ufficiale della convenzione da parte dei quattro partner alla presenza della Regione." Ti faccio una domanda : se l'inceneritore per loro è sicuro, che ca..o mettono su questa intesa, per controllare cosa? A cosa serve se sono così sicuri che l'inceneritore non faccia nulla e produca solo vapore acqueo??!!? Cosa pagano i comuni limitrofi per risarcire l'impatto ambientale che riceveranno i cittadini dei paesi investiti dai fumi? Se non facesse danni non dovrebbero staccare tutti questi assegni per mediare i danni. Inoltre se ti vuioi andare a informare esistono tanti casi in cui gli inceneritori sono stati chiusi perchè hanno recato danni a persone e ambiente A casa mia 2+2 fa 4 Inoltre prova a chiedertti perchè non hanno preso solo l'USL, struttura statale, per fare il monitoraggio...perchè non hanno preso una struttura indipendente, che ne so straniera? Sai che so leggere il futuro? Se vuoi ti do già i valori che riscontreranno dal 2012 al 2025

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    15 Giugno @ 00.09

    Se lo dice Lui............!

    Rispondi

  • Davide C.

    14 Giugno @ 21.50

    "Hai pienamente ragione Davide, l'inceneritore infatti colpisce i polmini e le cellule sia di quelli di destra, sia quelli di sinistra e quelli di centro" Il che significa, Sorbolo, che non hai la minima idea di come funzioni un termovalorizzatore. Sono stufo di quelli del sentito dire. Che accidenti c'entrano le centrali nucleari? Quanto a "rifiuti zero" di Giacomo sono solo balle. Esempi: Capannori (LU ricicla al 53% e spedisce il resto all'impianto di Livorno, Senigallia ricicla al 56% e spedisce i rifiuti a Coriano (RN). E via così. Facile fare i "virtuosi" alle spalle degli altri. Reggio Emilia nel caso di Parma.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, nel mirino sponsorizzazioni a squadra di basket parmigiana

16 indagati e sequestro per 25 milioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

gazzareporter

La segnalazione: "Capolinea del bus davanti a passo carrabile?"

Mariano

«Via Parasacchi, pericolo erbacce»

libri

Jeffery Deaver, il maestro del thriller americano  torna a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

genova

Toti: "Il ponte si può costruire in 12-15 mesi: non accetteremo ritardi"

vezzano sul crostolo

Pizzaiolo coltiva marijuana in un bosco, preso con la "fototrappola"

1commento

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

l'indiscrezione

Versace in vendita a un gruppo americano?

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street