12°

26°

Parma

Vignali a Uno Mattina: "Parma una delle città più sostenibili d'Italia"

Vignali a Uno Mattina: "Parma una delle città più sostenibili d'Italia"
Ricevi gratis le news
35

«Da anni Parma è ai vertici delle classifiche sulla qualità ambientale e della vita. Ora sta anche diventando una delle città più sostenibili d’Italia»: lo ha detto il sindaco della città emiliana Pietro Vignali a Uno Mattina, su Raiuno, durante l’approfondimento sui progetti legati alla mobilità sostenibile.
Parma è la città apripista del progetto nazionale Zec (Zero emission city) che permetterà di muoversi agevolmente con auto 'pulitè facendo affidamento su una rete di 100 colonnine – che saliranno a 300 entro il 2015 – per la loro ricarica. Il progetto, lanciato nel corso del convegno 'Politica Europea per la mobilità elettricà alla presenza del vicepresidente della Commissione Europea Antonio Tajani, richiede un investimento complessivo di circa 9 milioni, di cui 1,9 nella fase iniziale di start up. Le risorse finanziarie saranno utilizzate anche per erogare incentivi all’acquisto di un veicolo elettrico fino a 6.000 euro. L’obiettivo è di partire nella prima fase con cento vetture elettriche, arrivando a poco meno di 1.000 nel 2015.
«Se vogliamo coniugare il diritto alla salute con quello alla mobilità – ha spiegato il sindaco nel corso della trasmissione – bisogna investire sulle nuove tecnologie, sui carburanti non inquinanti e sull'elettrico». Entrando nel dettaglio del progetto Zec, Vignali ha ricordato che «ad oggi sono già 152 le prenotazioni di veicoli elettrici, e questo dato ci fa guardare con fiducia alla possibilità di raggiungere le mille vetture in circolazione. In città verranno installate colonnine di ricarica, utilizzabili da tutte le case automobilistiche, e l’energia erogata sarà prodotta solo da fonti rinnovabili. In questo modo contiamo di abbattere la produzione di CO2, di polveri fini e di altri inquinanti. Anche la flotta di auto blu del Comune sarà sostituita con veicoli elettrici».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Kenny

    15 Giugno @ 09.42

    X Davide.....come mai a Vedelago (TV) ci sono riuscit....sono degli alieni ??? Forse i comuni che dici tu hanno intrallzi politico-economici per spedire i rifiuti via (NON SAREBBE LA PRIMA VOLTA !!) Fatti una ricerca su internet "Stefano Montanari e Antonietta Maria Gatti"....e fammi una cortesia, chiamalo con il suo nome "INCENEROTORE" che quel mostro non valorizza un bel niente !!!

    Rispondi

  • guido

    15 Giugno @ 03.57

    in quale città vive il sindaco vignale,a parma?da quello che racconta non direi proprio!

    Rispondi

  • mirco

    15 Giugno @ 00.30

    @ davide : pronto, pronto, ci sei? : Leggi qua : Inceneritore, firmata intesa per il controllo emissioni : E’ stato approvato oggi dal Consiglio provinciale lo schema di convenzione che regolerà il monitoraggio sanitario del Paip (Polo ambientale integrato in cui è previsto il termovalorizzatore di Parma) che ha due obiettivi fondamentali: il controllo sulla filiera agroalimentare al fine di garantire la sicurezza delle produzioni, e la sorveglianza epidemiologica sulla popolazione interessata. Definita tra Provincia, Comune di Parma, Iren spa e Ausl, la convenzione contiene le modalità con cui verrà realizzato questo importante sistema di controlli. La scelta che i firmatari hanno compiuto è quella di iniziare da subito i rilievi sia sulla popolazione che sulla filiera, in modo da registrare la situazione prima dell’avvio dell’ impianto. Si tratta dunque di una fase precognitiva che verrà poi aggiornata con le risultanze ad impianto attivo: il confronto tra i dati permetterà quindi di controllare costantemente lo stato ambientale dell’area. Il monitoraggio durerà il ciclo di vita dell’impianto. L’ Ausl è tenuta a un report annuale. Il costo del monitoraggio è quasi completamente a carico di Iren, con un contributo anche di Comune e Provincia di Parma. "Con questo accordo sul monitoraggio sanitario facciamo un passo in avanti importante sulla questione centrale relativa al controllo dell’ impianto" ha commentato in una nota l’assessore Giancarlo Castellani. "L’attivazione tempestiva del sistema di monitoraggio, già adottato anche per quanto riguarda la qualità dell’ aria nella zona circostante all’impianto, dimostra il grande senso di responsabilità e l’impegno di tutte le istituzioni al fine di garantire la sicurezza del territorio e dei cittadini". Nella prossime settimane ci sarà la firma ufficiale della convenzione da parte dei quattro partner alla presenza della Regione." Ti faccio una domanda : se l'inceneritore per loro è sicuro, che ca..o mettono su questa intesa, per controllare cosa? A cosa serve se sono così sicuri che l'inceneritore non faccia nulla e produca solo vapore acqueo??!!? Cosa pagano i comuni limitrofi per risarcire l'impatto ambientale che riceveranno i cittadini dei paesi investiti dai fumi? Se non facesse danni non dovrebbero staccare tutti questi assegni per mediare i danni. Inoltre se ti vuioi andare a informare esistono tanti casi in cui gli inceneritori sono stati chiusi perchè hanno recato danni a persone e ambiente A casa mia 2+2 fa 4 Inoltre prova a chiedertti perchè non hanno preso solo l'USL, struttura statale, per fare il monitoraggio...perchè non hanno preso una struttura indipendente, che ne so straniera? Sai che so leggere il futuro? Se vuoi ti do già i valori che riscontreranno dal 2012 al 2025

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    15 Giugno @ 00.09

    Se lo dice Lui............!

    Rispondi

  • Davide C.

    14 Giugno @ 21.50

    "Hai pienamente ragione Davide, l'inceneritore infatti colpisce i polmini e le cellule sia di quelli di destra, sia quelli di sinistra e quelli di centro" Il che significa, Sorbolo, che non hai la minima idea di come funzioni un termovalorizzatore. Sono stufo di quelli del sentito dire. Che accidenti c'entrano le centrali nucleari? Quanto a "rifiuti zero" di Giacomo sono solo balle. Esempi: Capannori (LU ricicla al 53% e spedisce il resto all'impianto di Livorno, Senigallia ricicla al 56% e spedisce i rifiuti a Coriano (RN). E via così. Facile fare i "virtuosi" alle spalle degli altri. Reggio Emilia nel caso di Parma.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

2commenti

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

7commenti

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

3commenti

brescello

Spray urticante in faccia al venditore per non pagare l'iPhone: in carcere 26enne

Il giovane aveva risposto a un annuncio online

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

2commenti

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli, colonna del volontariato

PARMA

Proges, positivo il bilancio 2017. Michela Bolondi alla presidenza

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

1commento

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

1commento

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Gran bretagna

Centomila persone in piazza contro la Brexit

ROMA

La morte dello chef Narducci e dell'assistente: automobilista indagato per omicidio stradale

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse