18°

28°

Parma

La giungla di via Racagni è stata bonificata

La giungla di via Racagni è stata bonificata
Ricevi gratis le news
0

Operai al lavoro ieri mattina per ripulire l'area verde a lato di via Racagni, a ridosso delle mura della Cittadella. Un ampio prato - di proprietà di un privato - che da anni versava in uno stato di abbandono e degrado pressoché totali, le cui condizioni avevano più di una volta provocato le proteste dei residenti della zona. Ieri, finalmente, quell'area - racchiusa fra il circolo del tennis «La Raquette» e la gelateria - è stata oggetto di un massiccio intervento di bonifica, che ha consentito di ristabilire una situazione di decoro.
A intervenire per disporre la pulizia dell'area è stato il proprietario dell'appezzamento di terreno. Ma perché ciò succedesse è stato necessario un intervento dei vigili ambientali del Comune, che il 18 maggio sorso hanno effettuato un sopralluogo per verificare la situazione di quell'area verde abbandonata a se stessa. Un intervento avvenuto a seguito della segnalazione di un cittadino al servizio «Comune amico». Durante il sopralluogo, i vigili ambientali avevano potuto constatare l'effettiva situazione di degrado della zona, con una vegetazione cresciuta in modo incontrollato fino a formare una sorta di «giungla» e divenendo ricettacolo di sporcizia e rifiuti. Non di rado, poi, quel luogo era anche ritrovo per spacciatori e tossicodipendenti.
Una situazione che andava avanti ormai da parecchi anni e che era stata oggetto anche di diverse lettere di protesta pubblicate dalla «Gazzetta di Parma». «La “foresta” di proprietà privata - scriveva un lettore nel 2005 - viene utilizzata come discarica a cielo aperto e, come più volte confermato da sopralluoghi e incursioni delle forze dell'ordine, come luogo di scambio e di uso di droga». «Ricettacolo di rifiuti e di animali» la definiva un altro lettore già nel 2001.
Dopo il sopralluogo dei vigili ambientali in maggio, la proprietà ha finalmente deciso di intervenire di propria iniziativa senza attendere l'ingiunzione del Comune, che sarebbe sicuramente arrivata se non si fosse provveduto in tempi brevi.
Soddisfazione per la pulizia dell'area verde di via Racagni viene espressa dal presidente del quartiere Cittadella Massimo Alinovi. «Sono diversi anni - ricorda - che il consiglio di quartiere, tramite i suoi consiglieri, solleva il problema di questa area verde che era completamente abbandonata, ogni volta mandando comunicazione all'assessorato competente. Ora finalmente è stata pulita e messa in condizioni migliori rispetto a prima». Un intervento che per Alinovi era indispensabile: «Era un'area con erbacce molto alte, assolutamente non decorosa per la zona in cui si trova».
Secondo alcune voci, il futuro del prato di via Racagni potrebbe essere quello di ospitare un centro benessere, anche se nessuna richiesta in tal senso è finora giunta in Comune.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"