-1°

accoglienza

Ciac onlus: "Anche a Parma le prime conseguenze gravi del Decreto immigrazione"

Ciac onlus: "Anche a Parma le prime conseguenze gravi del Decreto immigrazione"
Ricevi gratis le news
7

"Le conseguenze del Decreto Immigrazione, approvato nei giorni scorsi al Senato e che ora passerà alla Camera, sono già realtà visto che dal 5 di ottobre è a tutti gli effetti operativo: a Parma sono tanti i migranti che, pur avendo ottenuto un permesso, sono senza alcun tipo di assistenza". A denunciarlo è Ciac onlus, che da anni gestisce, in collaborazione con i Comuni, una rete di sportelli mirati ad intercettare le persone che necessitano di assistenza.

"Nell’ultimo mese - dice la onlus  - più di 20 persone si sono rivolte a nostri servizi per essere inseriti nei percorsi di accoglienza Sprar, ma a causa delle regole previste nel Decreto non è stato possibile dare risposte concrete. E il fenomeno è in aumento: solo nell’ultima settimana, su 15 persone che si sono rivolte a noi, solo una aveva il diritto di accedere al sistema. Concretamente significa decine di persone senza alcun tipo di tutela, che rischiano di ricadere nelle mani dello sfruttamento o della criminalità.

Per Ciac Parma l’approvazione del Decreto a Palazzo Madama, è il primo passo verso il baratro di un’accoglienza svuotata dal suo senso che porterà solamente maggiore esclusione sociale e non maggiore sicurezza. Una scelta fatta da una politica miope che, in cambio di una manciata di voti, gioca sulla pelle delle persone arrivate in Italia per ricostruirsi una vita. Un duro colpo anche per gli enti pubblici costretti, già da questi giorni, ad affrontare una emergenza che peserà quasi completamente su di loro.

La battaglia per difendere l’accoglienza pubblica, diffusa e integrata non è comunque finita. A breve comincerà la discussione del testo del decreto alla Camera: continueremo a far sentire la nostra voce, lo faremo per le persone che accogliamo, lo faremo perché crediamo che ci sia un modo diverso di intendere la nostra società". Un corteo è organizzato per oggi alle 15 con partenza da piazzale Santa Croce. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mala Tempora

    10 Novembre @ 20.39

    Ora che i soldini iniziano a venir meno, le onlus protestano! I tempi delle vacche grasse sono finiti! Adesso chi riuscirà a trovare lavoro (glielo auguro, sinceramente) guadagnerà, s'integrerà, potrà essere una risorsa per l'Italia e avrà tutro il rispetto che merita. Gli altri a casa...

    Rispondi

  • Gianni Cesari

    10 Novembre @ 20.03

    giannicesari

    Per due dei miei tre figli disabili, maggiorenni, teoricamente nel contesto della Legge 68/99, che comunque NON (ripeto N-O-N) trovano lavoro, pensate che si siano tante onlus in piazza per loro? Per fortuna papà (non il Papa, ripeto "papà" con la "p" minuscola) in qualche modo arrangia i conti in famiglia. Io fossi in Voi, Signore e Signori della onlus, mi farei qualche domanda la sera allo specchio, prima di andare a dormire. Secondo me fondamentalmente lo fate per metterVi a posto la coscienza, perchè aiutare i disabili, per esempio, è molto più faticoso. Comunque, mia opinione assolutamente censurabile, avete un gran bella faccia tosta.

    Rispondi

  • Patrizia

    10 Novembre @ 14.33

    Le critiche di chi ha fatto business sulle disgrazie dei poveri migranti sono poco attendibili e infatti stanno dicendo delle sciocchezze. Chi ha il permesso di soggiorno o è profugo o rifugiato fruirà dei servizi statali tanto come prima, avendone diritto. Chi invece arriva in Italia da clandestino, magari perche fuggito ad un mandato di arresto nel proprio Paese, non piu. Semplice e giusto, proprio come avviene in ogni Paese al mondo

    Rispondi

  • rradamess

    10 Novembre @ 10.35

    Cari integratori a tutti i costi è ora che ci mettete del vostro. Comodo predicare con i soldi degli altri.

    Rispondi

    • antonio

      10 Novembre @ 11.43

      Purtroppo miopi come te ce ne sono tanti, però non vi accorgete che c'è chi ha interesse ad alimentare manodopera per la malavita

      Rispondi

      • Betti

        10 Novembre @ 12.59

        infatti basta accoglienza a tutti. Solo a chi scappa dalle guerre e non delinque.

        Rispondi

      • filippo

        10 Novembre @ 12.42

        e anche chi alimentava , a 5 miliardi l'anno, le cooperative che predicano accoglienza

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma.

Cinema

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma

Quasi 6 mln e 21.9% per 1/a parte Adrian

ASCOLTI TV

Quando c'è il Molleggiato in scena quasi 6 milioni di spettatori per "Adrian"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nino Frassica a Roccabianca, Amanda Sandrelli a Fidenza, aspettando Flashdance al Regio

VELLUTO ROSSO

Attesa per Flashdance al Regio

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Sorpreso a spacciare in stazione e arrestato (dopo colluttazione)

carabinieri

Sorpreso a spacciare in stazione e arrestato (dopo colluttazione)

bardi

Fiamme in un'abitazione: due intossicati da fumo e casa parzialmente inagibile Foto Video

MALTRATTAMENTI

Nasce la figlia e lui diventa violento: condannato

SPACCIO

Due anni e mezzo allo studente che teneva in casa quasi 2 chili di marijuana

fidenza

Violenza sessuale sulla figlia dell'ex compagna: operaio finisce in carcere

incidente

Eia, tamponamento nella notte: due feriti

Romagnosi

«La mia civetta? Un simbolo dell'antica Grecia»

BALI LAWAL

Da top model a operatrice culturale: «Insegno ai giovani ad essere liberi»

Borgotaro

È morto Marco Terroni, il prof cercatore di funghi

BERCETO

Addio al consigliere comunale Roberto Ablondi

LUTTO

Maria Gorreri stroncata da una malattia rarissima a 60 anni

Teatro Due

RezzaMastrella, l'adrenalina in scena

immigrazione

"Caso Cara", Pizzarotti: "Pagina nera del governo"

1commento

bedonia

Scopre il ladro in casa, lo insegue e lo riconosce: arrestato un giovane del paese Video

Parma

Minacce, insulti e tensione alla biglietteria della stazione: denunciata una 25enne

legambiente

Brescia, Lodi e Monza le città più inquinate. Parma seconda in Emilia: "Si respira smog un giorno su tre"

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Da Cagliari è salpato il partito del non voto

di Vittorio Testa

2commenti

LA BACHECA

Ecco 78 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Incidente stradale tra un furgone e un tir sulla A1: due morti e un ferito

medio oriente

Siria, alcune fonti: 600 corpi trovati in una fossa comune a Raqqa

SPORT

calciomercato

E' fatta, Piatek va al Milan (per 40 milioni)

arbitri

Nicchi: "Var, i tifosi tranne pochi scemi sono meglio di addetti ai lavori"

SOCIETA'

WASHINGTON

Le cascate del Niagara ghiacciate Video

ristoranti stellati

Chef italiano festeggia la terza stella Michelin in Francia

MOTORI

MOTORI

Ecotassa: quanti paradossi. Ecco chi vince e chi perde

ANTEPRIMA

Toyota, il nuovo Rav4 arriva a marzo