17°

27°

Parma

Castellani: "Solo rifiuti del nostro territorio nel termovalorizzatore"

Castellani: "Solo rifiuti del nostro territorio nel termovalorizzatore"
Ricevi gratis le news
5

CASTELLANI - «Ringraziamo Parma Civica che ci dà l’opportunità di chiarire ancora una volta la posizione della Provincia di Parma e di riaffermare che il termovalorizzatore è stato autorizzato per smaltire la frazione dei rifiuti residua e non recuperabile prodotta nella nostra provincia».  Giancarlo Castellani, assessore provinciale all'Ambiente, torna sulla questione della quantità di rifiuti che dovrà smaltire l’impianto di Parma sollevata con una nota dal movimento politico cittadino.

«Non c’è bisogno di modificare l’autorizzazione perché la legge prevede già che le deroghe possono essere dettate in accordo fra le istituzioni interessate e gli enti quali la Regione e/o la Prefettura in presenza di determinate condizioni. Siamo convinti – continua Castellani -  che il principio dell’autosufficienza provinciale sia fondamentale perché lega il principio della sussidiarietà e quello della responsabilità alla soluzione di un problema complesso e delicato». «Pur ringraziando i territori che in questi dieci anni ci hanno permesso di non avere rifiuti per strada, noi  - conclude l'assessore Castellani - ribadiamo che ogni provincia debba smaltire i suoi rifiuti e che di conseguenza noi non dobbiamo importare rifiuti da altri per far funzionare l’impianto». 

LA REPLICA DI GCR - "Tranquillani"

L'assessore all'inceneritore Giancarlo Castellani tranquillizza la platea.

E' tutto sotto controllo e i rifiuti bruciati a Parma saranno di Parma.

Salvo decisioni delle autorità competenti...

Che da un giorno all'altro potrebbero decidere altrimenti.

Spallucce, vi dovete fidare, l'autorizzazione va bene così com'è.

Ci sono i competenti a pensare per gli incompetenti, che saremmo noi cittadini.

Ma non vogliamo cercare di tranquillizzare i cittadini?

Che ci vuole ad aggiungere due righe, o meglio a toglierne altre che lasciano il dubbio che a decidere sui rifiuti siano altri?

E' evidente che tale rassicurazione non ci sarà, perché a Parma si bruceranno i rifiuti che decideranno le autorità competenti, quando e come vorranno, basta una firma.

Ricordate l'inceneritore di Piacenza? E' autorizzato per rifiuti urbani, eppure sono riuscite, le autorità competenti, a far bruciare lì dentro i fanghi petroliferi del Lambro, con una firmetta del presidente della regione Vasco Errani.

In un inceneritore che non ha nemmeno i filtri per questo tipo di rifiuti.

Il tutto naturalmente senza comunicare alla popolazione alcunché.

Il giochino ormai lo conosciamo a menadito.

Si costruisce un grattacielo di documentazione, si ripete all'infinito un concetto all'opinione pubblica come quello dell'origine nostrana dei rifiuti (ci mancherebbe, ma pensate che noi vorremmo una cosa simile... e via discorrendo), poi si lascia la frasetta in mezzo al mucchio di carte “salvo autorizzazioni dell'autorità competente”.

E voilà. Il gioco di prestigio è riuscito.

Ancora una volta davanti all'interesse della popolazione si antepongono altri interessi e le richieste delle aziende trovano maggiore ascolto di quelle dei cittadini, preoccupati per la loro salute e per il futuro dei loro figli.

Neanche sulla salute si può pretendere rigore e assoluta trasparenza,

Un esempio ce lo abbiamo a pochi chilometri da Parma.

A Rubbiano bruciano oli esausti dal 2000, in un impianto nato per essere una fabbrica di palline di terra, che veniva alimentato a gas metano, e che si è trasformato in un inceneritore che ogni anno ingoia 58 mila tonnellate di rifiuti tossico nocivi, a fianco della Barilla. La gente se ne è accorta anni dopo. Ora i sindaci hanno chiesto di inserire nell'osservatorio ambientale un tecnico di levatura nazionale, un cecchino che ha spesso inchiodato le aziende che nel loro modus operandi non seguivano la legge, ma Castellani non lo vuole, perché non è gradito all'azienda.

Noi speriamo che i sindaci siano compatti nell'affermare un semplice concetto. Se tutto è lineare, se tutto è gestito nel rispetto delle normative, non si deve aver paura di nessuno e si devono aprire le porte a chiunque. Senza porre veti di nessun genere. La gente non capirebbe altri atteggiamenti.

I cittadini di Solignano, Fornovo, Medesano, Varano, non capirebbero.

E farebbero sentire la loro voce.

Non si scherza sulla salute.

Ne a Parma, ne a Rubbiano.

A Parma il Gcr ha chiesto chiarezza sull'origine dei rifiuti.

Lo ha chiesto Andrea Marsiletti del quotidiano on line Parma Daily.

Lo ha chiesto Parma Civica con un comunicato chiaro e condivisibile.

Speriamo lo chiedano anche gli altri partiti che scelgono di stare dalla parte dei cittadini e i consessi comunali interessati alla salute di tutti i loro amministrati.

E' evidente che questo sia uno di quei punti su cui non transigere.

Associazione Gestione Corretta Rifiuti e Risorse di Parma - GCR - Parma, 18 giugno 2011

-323 giorni all'avvio dell'inceneritore di Parma, ORA lo possiamo fermare.

+383 giorni dalla richiesta a Iren del Piano Economico Finanziario del Pai, forse perché l'inceneritore costa 315 milioni di euro?

+61 giorni dal lancio di Boicottiren: http://tinyurl.com/boicottiren

Aderisci anche tu: boicotta Iren, digli che non finanzierai un euro dell'inceneritore di Parma

Associazione Gestione Corretta Rifiuti  e Risorse di  Parma - GCR
Via Zaniboni 1 - Parma
Skype gestionecorrettarifiuti
www.gestionecorrettarifiuti.it
gestionecorrettarifiuti@gmail.com

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    18 Giugno @ 17.04

    @CASTELLANI: noi cittadini potremmo anche crederle, ma dovrebbe sapere che è meglio scriverlo e sottoscriverlo!!! Carta canta e villan dorme! Lei dovrebbe anche avere il buon gusto di non insultarci con le sue dichiarazioni, buone solo per gli sprovveduti; le garantisco che di sprovveduti, per questo argomento non ce ne sono, e che le sue dichiarazioni pubbliche saranno utilizzate contro di lei nel momento in cui arriveranno rifiuti da altri posti ... "abuso di potere", "falso ideologico", "utilizzo improprio di denaro pubblico", ... guardi quello che ho dimenticato lo aggiungeremo dopo. Le dichiarazioni false sono penalmente perseguibili, soprattutto quando persone come Villani, Bernazzoli, ecc. hanno un conflitto di interessi da far arrossire Berlusconi. Saluti.

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    18 Giugno @ 15.41

    Ma con i referendum non si evince che i servizi comunali devono essere gestiti dal pubblico e non possono essere dati a privati in cerca di profitti ?

    Rispondi

  • Gabriele

    18 Giugno @ 15.12

    Castellani dicci la verità! Il forno andrà a 130.000 tonnellate sempre e comunque. Non è possibile farlo lavorare a regime ridotto e allo stesso tempo alimentare il teleriscaldamento. Iren farà triplo guadagno sulla salute dei parmigiani: tassa rifiuti, teleriscaldamento e certificati verdi! ..... e Castellani glie lo permette. Mamma mia come si è ridotto il centro-sinistra!

    Rispondi

  • cat gnisà n'...

    18 Giugno @ 14.09

    Penso ormai l'inceneritore sia ad uno stadio troppo avanzato per essere fermato io penso che con un occhio al futuro si sarebbe potuto studiare (anzi i metodi già esistono) un sistema di smaltimento migliore ... invece ho paura si sia guardato al portafogli e basta...Ora dobbiamo solo vigilare con migliaia di analisi aria suolo acqua carni ecc ecc una volta messo in moto...primo valore fuori norma si ferma tutto e si metton dentro i responsabili

    Rispondi

  • NONNO VIGILE

    18 Giugno @ 11.40

    speramo che sia tutto vero

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

8commenti

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessual: arrestato

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

SERIE A

Parma, che tour de force

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

12commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

6commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

SANITA'

33 morti sospette al Noa di Massa: indagato il primario dell'ospedale

USA

Coppia insospettabile "drogava e stuprava donne": forse centinaia di casi

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

1commento

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design