17°

28°

Parma

Lettera al direttore - Antifascisti dopo 66 anni?

Ricevi gratis le news
39

Questa la lettera pubblicata oggi sulla Gazzetta di Parma in edicola:

Signor direttore,

è curioso rilevare come a 66 anni dalla fine della seconda guerra mondiale nella nostra città si assista a un «furore» antifascista degno di miglior causa. Facendo un raffronto sarebbe come se nel 1926 in Italia avessero operato dei «comitato antiborbonici». Le ultime prese di posizione, relative a una lapide posta al cimitero (e non in piazza Garibaldi) per ricordare dei Caduti, mi richiama alla mente un articolo scritto 45 anni fa dall'indimenticabile Giovannino Guareschi a proposito di un documento degli studenti antifascisti dell'Istituto magistrale «A. Sanvitale» contro una manifestazione per l'italianità dell'Alto Adige. Ne riporto qualche passo, sperando possa far riflettere qualcuno. «Ai miei tempi quando studiavo al liceo Romagnosi (tra il 1925 e il 1928 non esistevano gruppi di studenti antifascisti. E non ne trovai neppure quando poi passai (senza fermarmi) alla Regia Università. Studenti antifascisti organizzati in gruppi e movimenti? Una cosa impensabile allora... Ecco perché sono rimasto sbalordito apprendendo che a Parma esistono e operano movimenti di studenti antifascisti. Nessuno di noi studenti di allora avrebbe avuto tanto coraggio! Perché, mi creda, ci vuole un sacco di coraggio a schierarsi decisamente, francamente, apertamente contro un regime come quello fascista... Creda, ci vuole del coraggio a essere antifascisti nel 1966 se si pensa che, da piazzale Loreto, sono passato soltanto 21 anni e 6 mesi... Io le scrivo come ex studente di Parma per pregarla di dire, attraverso il suo giornale, ai giovani studenti antifascisti parmigiani tutta la mia ammirazione.
Gian Luigi Busi Parma, 18 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    21 Giugno @ 17.50

    portrebbe anche essere l'unica cantonata che giovanni guareschi ha preso nel corso della sua esistenza, ma qualla sui comunisti trinariciuti vale per mille; i comunisti hanno sempre avuto due narici; e quindi si sono sempre soffiati il naso quando ne aveavno voglia loro.

    Rispondi

  • Matteo

    21 Giugno @ 17.09

    nessuno che provi a buttar lì una risposta? Grazie

    Rispondi

  • Matteo

    21 Giugno @ 14.20

    ma perchè i sostenitori della libertà, della democrazia (a modo loro, si intende), dei valori, della dignità, del lavoro....non si professano allora profondamente anti-comunisti? I regimi totalitari portano con sè i medesimi orrori. Ma perchè allora questo distinguo? Grazie

    Rispondi

  • federico

    21 Giugno @ 12.59

    Il comunista ha il terzo buco nel naso perchè si soffia il naso solo quando quando glielo dice Stalin (Giovannino Guareschi)

    Rispondi

  • pino

    21 Giugno @ 12.27

    vorrei ricordare ai novelli partigiani che ormai rappresentano solo il colorito(di rosso) manipolo che domenica hanno disturbato i poveri ospiti della Villetta.Dopo 66 anni continuano la loro guerra civile(da soli) per sentirsi ancora vivi dato che la loro ideologia di riferimento(il comunismo) è miserevolmente crollata . Parma e i suoi cittadini guardano giustamente avanti lasciando chi ha ancora certe bellicose nostalgie nel suo patetico mondo.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

38 anni dopo

Strage di Bologna: ultimo sopralluogo sulle macerie, poi l’analisi dei frammenti a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design