13°

23°

Parma

Processo Bonsu, in aula l'ex assessore Monteverdi: "Ecco perché mi dimisi"

Processo Bonsu, in aula l'ex assessore Monteverdi: "Ecco perché mi dimisi"
Ricevi gratis le news
7

Costantino Monteverdi, ex assessore alla sicurezza del Comune di Parma, è comparso oggi nell’aula del processo agli otto vigili accusati del pestaggio del ghanese Emmanuel Bonsu per testimoniare. «Io di tutti sono quello più all’oscuro di questa faccenda», ha spiegato l’ex assessore che ha rimesso il mandato a gennaio di due anni fa in concomitanza con gli avvisi di garanzia a carico degli agenti coinvolti nella vicenda. «Mi dimisi dall’incarico perchè ritenevo che in questo modo avrei potuto alleggerire parte delle pressioni che la stampa faceva sul Comune – ha spiegato ancora Monteverdi - non perchè erano state adottate delle misure cautelari nei confronti di alcuni degli agenti indagati».

La ricostruzione del caso Bonsu prende le mosse dalla email che lo stesso ex assessore ricevette nei primi giorni del settembre 2008, a due settimane di distanza dall’operazione della Municipale nel parco Falcone e Borsellino. Con la missiva che comincia con «Ciao Costantino...» l'allora delegato alla sicurezza apprese dell’esistenza di attività di spaccio nel parco cittadino e si attivò per segnalare il fatto alla Questura e «per conoscenza» al Comando dei vigili. Monteverdi ha spiegato di non aver più ricevuto alcuna informazione da nessuna delle due polizie contattate. Il 29 settembre del 2008, giorno in cui Emmanuel Bonsu fu arrestato per errore, Monteverdi venne informato dal capo della Municipale (all’epoca dei fatti Emma Monguidi) che era «stato arrestato uno spacciatore al parco». La telefonata tra i due fu breve perché l'amministratore pubblico era impegnato per ragioni politiche. «Ho parlato poco con la Monguidi ma il giorno dopo, una volta rientrato in Municipio, ho disposto che venisse composto un comunicato di elogio nei confronti dei vigili che avevano partecipato all’arresto», ha spiegato. Poche ore dopo il sito Repubblica Parma diffuse la notizia del pestaggio, degli insulti e del trattamento che la Municipale aveva riservato ad Emmanuel Bonsu. «Fu la Monguidi a chiamarmi per dirmi che la stampa aveva dato una versione difforme del fatto – ha continuato Monteverdi -. Chiesi a quel punto cosa dicessero gli agenti che erano intervenuti e mi fu risposto che era tutto falso. Allora smentite, dissi». In seguito l’assessore Monteverdi non si occupò più della vicenda perchè, a suo dire, il nuovo capo della Municipale (il primo ottobre era subentrato a Monguidi Giovanni Maria Jacobazzi) si relazionava esclusivamente con il sindaco. L’accusa e la parte civile hanno chiesto ripetutamente come fosse possibile che il delegato alla sicurezza non venisse messo a conoscenza dei fatti e delle circostanze relative all’operazione di polizia, peraltro oggetto di una indagine interna all’Amministrazione ma Monteverdi ha spiegato di aver raccolto «la maggioranza delle informazioni in suo possesso dalla stampa».

Nel corso dell’udienza il giudice Paolo Scippa ha disposto con un’ordinanza l’acquisizione di un documento che sarebbe pervenuto anche a Monteverdi nell’immediatezza dei fatti. Si tratta di una «relazione tecnica» a firma del nuovo capo della Municipale che avrebbe dovuto essere indirizzata al sindaco e al prefetto con lo scopo di spiegare ciò che era accaduto. Di questa relazione non si ha notizia nè nel fascicolo processuale nè in quello del pubblico ministero, anche se esiste ed è stato esibito in aula un altro documento dello stesso tenore, però più tardo. L’udienza riprenderà il 28 di giugno con l'audizione del comandante della polizia municipale di Parma Jacobazzi, che avrebbe dovuto testimoniare oggi ma che un impegno istituzionale ha tenuto lontano dall’aula.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alceo

    21 Giugno @ 12.14

    (ex) comandantie che legge quello che succede nel suo ufficio dai giornali, un assessore che "è poco informato" della faccenda che aveva definito un "brillante successo".. alta professionalità davvero.. vedremo cosa racconterà il nuovo comandante quando sarà convenuto.. a furia di passare il cerino qualcuno si brucerà le dita..

    Rispondi

  • maria

    21 Giugno @ 08.15

    Riporto testualmente dall'articolo le parole che Monteverdi ha detto in aula:«Io di tutti sono quello più all’oscuro di questa faccenda» Strano che dica così un assessore che si faceva portare TUTTA la posta in arrivo...forse poi non la guardava...chissà!

    Rispondi

  • mariele

    20 Giugno @ 19.34

    vigili che scaricano sui comandanti, assessori che scaricano sui comandanti, vigili che si scaricano a vicenda.. a ogni udienza un tanfo nuovo..

    Rispondi

  • m.angelica

    20 Giugno @ 18.06

    ho sempre seguito il caso Bonsu e ieri nel leggere la dichiarazione del papà di come stanno vivendo questa brutta storia che ha rovinato la loro famiglia, mi chiedo quando saranno puniti i veri colpevoli ;io mi vergogno per loro.

    Rispondi

  • Giorgio G.

    20 Giugno @ 17.55

    Monteverdi ... dimessosi per incompetenza, questa è la realtà.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

8commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno