17°

27°

Parma

La multa non vale se il telelaser non è segnalato. Parola della Cassazione

Ricevi gratis le news
11

Non solo gli autovelox ma anche la presenza di apparecchi "telelaser" per il controllo della velocità usati dalla polizia stradale, deve essere sempre segnalata agli automobilisti, altrimenti la multa rischia di essere invalidata. Lo ribadisce la Cassazione nel trattare il ricorso di un uomo che aveva contestato una multa fattagli in provincia di Parma.

L'automobilista si era opposto al pagamento di una multa, perchè, secondo lui, mancava l’informazione adeguata alla presenza di controlli, come previsto dalle norme del codice della strada e non c'era stata contestazione immediata dell’infrazione da parte della polizia. Il Tribunale di Parma, però, aveva ritenuto valida la lo stesso la multa.
Anche se il giorno dell’udienza alla Suprema corte l’automobilista, alla fine, ha rinunciato a trattare il ricorso per aver raggiunto una "transazione" col comune, per fare chiarezza è intervenuta lo stesso la Cassazione. "L'obbligo della preventiva segnalazione dell’apparecchio di rilevamento" previsto in un primo momento dalle norme del 2002 "per i soli dispositivi di controllo remoto senza la presenza diretta dell’operatore di polizia", spiega la Seconda sezione Civile, sentenza n.13727, è stato successivamente esteso con le nuove norme del 2007 "a tutti i tipi e modalità di controllo effettuati con apparecchi fissi o mobili installati sulla sede stradale, nei quali perciò, si ricomprendono ora anche gli apparecchi telelaser gestiti direttamente e nella disponibilità degli organi di polizia".

La multa dell’automobilista, quindi, era valida per un soffio, perché era stata fatta il 26 luglio 2007 mentre la nuova legge è entrata in vigore il 4 agosto 2007. Ma da quella data, senza un’adeguata segnalazione della presenza dei telelaser in strada, le multe rischiano di essere invalidate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Andrea

    23 Giugno @ 16.01

    Purtroppo in Italia la prima regola per il legislatore è:"Pararsi il culo sempre", allo stesso modo gli italiani si regolano di conseguenza...Se un ascensore può tenere 400 kg, viene omologato per 150 e caricato per 500.Se il limite adeguato su una strada è 90 KM/h, viene messo a 50, e la gente passa a 120.Queste leggi non sono fatte per chi và forte, ma per limitare il fenomeno del business dell'autovelox.Serve ad insegnare ai comuni che con il velox bisogna fare deterrenza, non correggere i bilanci.Perchè iniziavano a vedersi troppi sbirri appostati su strade con limite di 30 kmh che facevano strage di poveracci.

    Rispondi

  • Gio

    23 Giugno @ 11.03

    Io giro molto per laavoro. Cerco di rallentare dove c'è pericolo o viene segnalato bene il limite. A volte in certe strade non si capisce bene quale è il llimite (70-90?). Ecco dove mi potrei lamentare. Quando vedo gente a piedi sul ciglio rallento o qualsiasi cosa possa generare pericolo immediato se non si sta attenti. Ho "evitato" molti incidenti così facendo. A volte però mi arrabbio quando vedo gente andare fortissimo oppure gente, e sono tanti, che nelle curve pur andando piano sbandano perchè non capac o parlano con il passeggero oppure al telefono (ci sono gli auricolari! ! Qelli non capaci li vedi, anche giovani, non si capisce come abbiano passato l'esame di guida. Ormai dovrebbero fare dei percorsi misti e gimcane speciali. Spesso dove si possono fare i 70 (e non ci sono vincoli) si mettono in mezzo alla strada ai 40-55 h. Ora tu devi aspettare il punto giusto e ti devi impegnare per sorpassare senza creare pericolo e magari per far presto superi il limite per qualche decina di metri e... se c'è il controllo ti becchi la multa. Ricordo che è ancora vigente "intralcio alla pubblica circolazione" Fatelo rispettare. Inoltre chi con mezzi agricoli vuole a tutti i costi viaggiare in strada con rimorchi enormi tra i 40 e i 55 h per molti Km. dovrebbe andare a destra ogni tanto per agevolare LA FILA CHE c'è dietro. Qualcuno lo fa ma qualcuno se ne disinteressa (se ne frega). Anche li se passi mentre c'è un controllo rischi la multa perchè per fare il sorpasso rischi di passare per qualche metro i limiti.Cerchiamo di vedere le cose in modo ampio, il più possibile.

    Rispondi

  • luca trombi

    23 Giugno @ 09.52

    una sentenza che si appella ad una legge / decreto, che ritengo, a dir poco, assurda. Se prendi la multa, non e' il polizziotto che si e' nascosto, ma sei tu che hai infranto i regolamenti. Mi aspetto ora una legge che rimborsi i vacanzieri per errori sulle previsioni del tempo.

    Rispondi

  • Luca

    23 Giugno @ 09.48

    Ma scusate: è vero che gli autovelox devono essereun deterrente e non un modo per fare cassa, ma se sai che c'è un limite e pur sapendolo lo superi, ma di che cavolo ti lamenti? Cartello o non cartello dell'autovelox tu sai di non dover superare i limiti... La solita mentalità italiana...

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    23 Giugno @ 08.47

    Sembra che tutti lo sappiano escluso i vigili urbani ! In un comune attiguo a Parma codesti si appostano seminascosti come i ......

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Parma-Cagliari 1-0: dopo il gol annullato, il "solito" Inglese si prende la rivincita

SERIE A

Parma-Cagliari 1-0: dopo il gol annullato, il "solito" Inglese si prende la rivincita

Segui gli aggiornamenti in tempo reale

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

3commenti

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

15commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

IMPERIA

Frontale fra un'auto e una corriera: due morti a Bordighera

TRAGEDIA

Vigile del fuoco precipita da 7 metri e muore ad Ancona Video

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"