16°

28°

Parma

Via Navetta, il parco delle case popolari intitolato a don Lambertini

Ricevi gratis le news
0

Il parco di via Navetta, nell’area degli alloggi popolari, è stato intitolato a don Erminio Lambertini, conosciuto in città come “al prèt di capanòn” per il suo impegno, durante e dopo la seconda guerra mondiale, a favore di quelle fasce più povere della popolazione ospitate nelle strutture del Cornocchio e appunto di via Navetta.
Nel parco si trova anche una piccola chiesetta voluta proprio da don Erminio e realizzata, a suo tempo, grazie all’impegno e alla generosità degli abitanti dei capannoni. La cerimonia d’intitolazione si è tenuta nel pomeriggio ed stata preceduta da una Santa messa celebrata dal vescovo, monsignor Enrico Solmi. Per l’Amministrazione comunale era presente l’assessore alla Toponomastica, Fabio Fecci.
“Oggi Parma ricorda don Lambertini e quello che ha fatto per le persone in difficoltà. E’ stato il prete dei poveri e degli emarginati. Ci ha lasciato un esempio di bontà, comprensione e generosità verso il prossimo. Una comunità deve essere ricca nell’animo e lavorare ogni giorno per aiutare chi rischia di restare ai margini”, ha affermato l’assessore Fabio Fecci.

La biografia - Don Erminio Lambertini, nato a Carignano il 26 giugno 1911, è stato alunno del seminario di Parma, dove ha trascorso gli anni della sua formazione prima di essere ordinato sacerdote nella basilica Cattedrale il 29 giugno 1934. E’ stato vicario coadiutore del parroco di Sala Baganza dal luglio del ’34 al giugno del ’35, prima di diventare parroco di Alberi dal primo luglio ’35 al marzo del 1940. Il primo aprile dello stesso anno don Lambertini ha assunto l’incarico nella chiesa di Santa Teresa con il compito di prendersi cura dei fedeli che abitavano nelle abitazioni di via Navetta e del Cornocchio, denominate “capannoni”. Egli fu tra i primi a sostenere la costruzione di chiesette nelle aree dei capannoni, e delle due costruite, solo quella di via Navetta è ancora esistente. Durante la seconda guerra mondiale partecipò alla Resistenza, diventando cappellano garibaldino della seconda Brigata Ognibene con il nome di battaglia “Oliva” prima e “Misericordia” poi. Il 15 febbraio 1959 fu nominato cappellano dell’ospedale psichiatrico di Colorno, incarico che ricoprì per oltre dieci anni, fino alla morte avvenuta l’8 ottobre 1970. La sua vita fu caratterizzata da un profondo impegno a favore del prossimo, soprattutto per i poveri e i più bisognosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

5commenti

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

8commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Firenze

Un sedicente artista rompe un quadro in testa a Marina Abramovic

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

SPORT

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

Tour Championship

Il ritorno della tigre: tutti pazzi per Tiger Woods Video

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse