19°

29°

Parma

I dirigenti rimossi: "Lesa la nostra immagine e la nostra reputazione"

Ricevi gratis le news
12

Questa la lettera aperta al sindaco Pietro Vignali scritta dai dirigenti rimossi dopo gli arresti di venerdì:

Ill.mo Signor Sindaco,

le modalità con cui il Comune di Parma ha comunicato la decisione dell’ "azzeramento dei dirigenti centrali dell’Amministrazione” e di limitare i loro poteri, come reazione immediata e diretta ai gravi fatti che hanno coinvolto alcuni suoi dirigenti, ha indotto in noi, che dirigenti apicali siamo, profonda amarezza e motivato disappunto.

Al senso di comprensibile disagio che abbiamo provato nell'apprendere del coinvolgimento di alcuni colleghi in vicende che si profilano oggettivamente serie, unito alla serena consapevolezza di essere a dette vicende certamente estranei, si è sovrapposta l'incredulità di vederci accostati alle medesime vicende, almeno sul piano del lavoro e dell'immagine. Infatti, il Comune, per soddisfare comprensibili, ma non giustificate esigenze di salvaguardia propria, ha comunicato la sua  decisione di azzerare una significativa parte della sua struttura dirigenziale di vertice.

Siamo ben consapevoli che Lei abbia sempre titolo, a maggior ragione in frangenti come questo, per assumere le decisioni organizzative che giudica più opportune. Siamo però anche persuasi che il Comune, nell'esercitare le sue prerogative, non
possa, meno che mai per salvaguardare la propria immagine, ignorare la reputazione di coloro che hanno sempre diligentemente e professionalmente lavorato per esso e considerare trascurabile la necessità di rispettare la loro immagine e la loro serietà professionale.

E' risultato evidente a tutti, infatti, per il contenuto del provvedimento annunciato e, soprattutto, per i toni comunicativi scelti, che lo stesso Comune, a seguito dei fatti emersi, avrebbe messo a punto una strategia di intervento che traduce, in termini organizzativi, un giudizio di generale diffidenza verso la sua dirigenza apicale, anche quella estranea alle recenti vicende giudiziarie, come se i dirigenti medesimi fossero, se non tutti responsabili, quantomeno tutti compartecipi di un sistema di gestione che il Comune medesimo valuta “permeabile”, “troppo autonomo”, in definitiva opaco ed inaffidabile.

E' questo un messaggio molto chiaro che, per la sua sostanza e per la forma che ha assunto, ci ha profondamente colpito e che fermamente respingiamo. Al contrario, la verità è, per quanto ci riguarda, che abbiamo sino ad oggi assolto alla nostra funzione in modo che lo stesso Comune ha sempre valutato inappuntabile, onorabile e diligente.

Confidiamo pertanto, Ill.mo Signor Sindaco, che Lei saprà e vorrà correggere le distorsioni comunicative, di cui siamo stati destinatari, ispirando la strategia comunicativa futura del Comune ad un più avvertito senso di attenzione per le persone. Non vorremo proprio, infatti, dopo aver provato gratificazione nel lavorare per il Comune, doverci ad esso contrapporre per tutelare una dignità che mai ci saremmo aspettati venisse ferita.

Con ossequio

Parma, 27 giugno 2011

Cristiano Costanzo
Pietro Gandolfi
Andrea Gargantini
Isabella Menichini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mara

    28 Giugno @ 18.01

    L'unico dirigente da rimuovere è il direttore generale e quelli indagati.gli altri devono continuare a svolgere il loro lavoro, in questo difficile momento, che è utile alll'amministrazione e ai cittadini .

    Rispondi

  • franco

    28 Giugno @ 17.08

    QUALCUNO DICE :"PERCHE' NON E' STATO RIMOSSO FRATESCHI???" VE LO DICO IO PERCHE'.......SE RIMUOVONO FRATESCHI (E SI COMINCIANO A SENTIRE VOCI IN PROPOSITO) MAGARI LUI "VUOTA IL SACCO" E SE LUI "VUOTA IL SACCO" CI SARA' DA DIVERTIRSI COME ALLA FIERA DI S. GIUSEPPE!!!!!! PERSONALMENTE, NON VEDO L'ORA CHE ACCADA!!!! ALLORA TORNERO' INDIETRO DI 40 ANNI AI TEMPI DEL BARACCONE DEI F.LLI ZAGO IN CITTADELLA, QUANDO UNO DI LORO A TEMPI PRESTABILITI DICEVA A VOCE ALTA:"BERILLO INCLINATO.....BERILLO ABBATTUTO!!!" SONO CERTO CHE QUALCUNO RICORDERA'!!

    Rispondi

  • marco

    28 Giugno @ 15.35

    poverini, come ci dispiace !

    Rispondi

  • maria

    28 Giugno @ 09.42

    I dirigenti rimossi hanno perfettamente ragione. L'azione del Sindaco avrebbe avuto un senso se avesse azzerato tutte le posizioni apicali ma così non è stato perchè Manuele e Frateschi sono rimasti al loro posto e non si capisce perchè (???) Così facendo Vignali getta sospetti sui dirigenti rimossi.

    Rispondi

  • GIOVANNI

    28 Giugno @ 09.03

    In guerra, quando tre generali su venti (dico numeri a caso) fanno i furbi e magari abusano del loro potere senza nemmeno essere bravi, vengono rimossi e messi sotto corte marziale. E se la situazione non è rosea (e la situazione in questo caso non è per nulla rosea, a nessun livello), si approfitta di questo "repulisti" per controllare l'operato degli altri generali. Se sono bravi e in modo cristallino è facile che rimangano al loro posto. Se danno adito a dubbi più o meno marcati è molto probabile che vengano sospesi o spostati ad altri incarichi per rimettere il tutto nelle mani del comandante in capo in attesa di trovare validi sostituti. Probabilmente non sono dubbi di stampo morale, ma piuttosto di costi/risultati...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Manovra

Di Maio: "Il reddito di cittadinanza solo agli italiani". E Salvini applaude

1commento

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse