18°

30°

Parma

Bernini: "Il commissariamento sarebbe drammatico". Aiello: "Io ci sto, per portare a termine i progetti"

Bernini: "Il commissariamento sarebbe drammatico". Aiello: "Io ci sto, per portare a termine i progetti"
Ricevi gratis le news
41

«Sono convinto che un commissariamento sarebbe drammatico perché, come già accaduto a Bologna, ci sarebbe un abbassamento dei servizi e un aumento delle tariffe. Inoltre, sono i cittadini che ci manderanno a casa». Così l'assessore Giovanni Paolo Bernini spiega la sua scelta di restare nella giunta Vignali.
Incontrando i cronisti nel suo studio, Bernini ha ricordato di voler restare al suo posto in quanto assessore eletto con più di 2mila preferenze e perché bisogna finire il lavoro iniziato. Per quanto riguarda il suo lavoro da assessore, Bernini rivendica i risultati ottenuti nel campo della scuola e delle politiche per i disabili.
Secondo Bernini, inoltre, in Comune bisogna ritoccare l'organizzazione: «Dobbiamo avere il governo totale su tutte le spese» e rendere noto ai cittadini in che modo vengono spesi i soldi pubblici. Alcune istanze di modifica erano state già poste prima di questa situazione di crisi e, dice Bernini, «c'erano segnali di accettazione».

Parlando con i giornalisti, Bernini ha criticato indirettamente l'assessore all’Ambiente Cristina Sassi. «Nel mio ufficio, nel mio assessorato - ha concluso Bernini - io so tutto quello che succede, i miei tecnici prima vengono da me e poi caso mai danno il via ai lavori. L’assessore Sassi ha peccato di leggerezza? Diciamo che io non sono certo così leggero». Poi, più tardi, la correzione del tiro: «Non ho mai detto che la Sassi abbia operato con leggerezza. Ho solo detto che controllo il lavoro dei miei dirigenti. Non era certo mia intenzione attaccare la collega Sassi».

AIELLO SOSTIENE VIGNALI E CRITICA L'OPPOSIZIONE. L'assessore ai Lavori pubblici Giorgio Aiello ha diramato una nota intitolata "Io ci sto", con la quale spiega le ragioni della sua scelta di non abbandonare la giunta Vignali. Bisogna terminare i cantieri aperti, spiega, e raggiungere gli obiettivi più importanti. Aiello critica l'opposizione, che ha offerto collaborazione soltanto se il sindaco lascerà il suo posto: l'assessore sottolinea che, in caso di dimissioni, non ci sarebbe alcun margine di collaborazione poiché il commissario agisce da solo.
Ecco la presa di posizione di Aiello:

Ho apprezzato la lettera del sindaco, la sua genuinità e anche il coraggio che ha dimostrato nel fare, in questo momento, la scelta per lui più difficile e sconveniente. L’hanno apprezzata anche molti cittadini che mi hanno in queste ore fermato ed espresso le loro considerazioni. Questa è la scelta meno comoda, dicevo, perché non girarsi dall’altra parte, come altri compagni di viaggio (e non sto parlando solo di assessori), ma guardare responsabilmente ai cittadini, alle famiglie, lavoratori, artigiani, imprese, non è oggi, certamente semplice.
Abbandonare ora infatti, vorrebbe dire lasciare anche a metà tutti i cantieri in corso. Oltre a non adempiere ai pagamenti dei fornitori, quelli che il patto di stabilità ci ha impedito di fare nei mesi scorsi. Con conseguenze che, in ordine sparso, si potrebbe riassumere nel lasciare una città sottosopra, interrompere la sua modernizzazione, il suo sviluppo, negare i pagamenti ai fornitori che sono imprese, persone e famiglie.
Significherebbe anche non finire quel percorso di risanamento dal debito che in gran parte, è bene ricordarlo, non è stato causato da questa Amministrazione.
Significa anche lasciare la città con un anno di welfare ridotto al minimo e con l’incognita delle tariffe, che molti Commissari hanno immediatamente portato al massimo nella logica di un autofinanziamento per settore.

Sì perché, nonostante quanto auspicato da qualcuno il Commissariamento, come ha già detto il collega Marini, porta solo alla paralisi del Comune. E non solo fino alle prossime elezioni, ma almeno per tutto l’anno successivo. Un vero e proprio disastro per la città che l’opposizione non intende riconoscere.
Un grave errore politico, sono infatti le dichiarazioni ripetute di prestare la disponibilità solo a condizione che il Sindaco si dimetta. Un’operazione inutile e decisamente impossibile. La minoranza se il Sindaco si dimettesse, non potrebbe in alcun modo prestare alcuna collaborazione, in quanto per norma il Commissario è autonomo e solitario.

Pertanto la volontà del Sindaco di andare avanti fino a quando non ha raggiunto quei tre, quattro obiettivi fondamentali per la Città, mi vedono, non solo d’accordo, ma anche disponibile alla collaborazione, in un’idea di Amministrazione responsabile, ma che tuttavia ha concluso il suo percorso politico. Per questo io ci sto, per questo mi hanno fatto piacere le prese di posizione di alcuni miei colleghi e della maggioranza.

Legittima peraltro anche la scelta non collaborativa della sinistra, non li biasimo, ma condividere la protesta di piazza dei centri sociali, la dice lunga di una maturità non ancora raggiunta, di un passato che la sinistra moderna non sa proprio scrollarsi di dosso.
Nessuno avrà il coraggio di fare chiarezza sugli scontri di ieri, sul fatto che la Polizia si è trovata oggetto di cariche, uova ed epiteti, nessuno oggi ha il coraggio di perseguire chi è funzionale al disegno. Per questo la mia solidarietà va in primis alle forze dell’ordine, quindi a quei dipendenti comunali che non c’entrano nulla e collaborano con grande senso di responsabilità, che sono stati aggrediti e, infine, alla città che non merita una caccia alle streghe di stampo medievale.
       Giorgio Aiello
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ippotommaso

    30 Giugno @ 22.58

    Solo un Aiello ha parlato? Con tutti gli Aielli in circolazione pensavo che avrei letto almeno due o tre tomi di comunicati stampa.

    Rispondi

  • cri

    30 Giugno @ 17.06

    Al Signor Paolo dico che io non so un bel niente e non ho mai detto diversamente, mi permetto di criticare il comportamento incivile di certa gente. Ho detto solo che io, e sottolineo io, mi fido ancora del Sindaco. Ho quarant'anni e ho sempre vissuto a Parma e per me, e sottolineo per me, da quando c'è Vignali la città è nettamente migliorata dal punto di vista dei servizi e della burocrazia.

    Rispondi

  • cri

    30 Giugno @ 16.18

    Caro Mark la forza della verità non ha bisogno di urla e mi sembra che qui chi urla non sia nè il Sindaco nè i suoi sostenitori.

    Rispondi

  • Guido Pellegrini

    30 Giugno @ 14.00

    E' proprio perchè temiamo che portiate a termine i vostri progetti che dovete andare a casa subito. Niente ci può levare dalla testa che siano inquinati da interessi particolari.Ormai sospettare della vostra trasparenza non è un preconcetto ma una realistica previsione. E' finita,rassegnatevi:niente più "anolini" a mo' di rotatorie,niente progetti inutili per accontentare gli amici degli amici. Vi auguro una serena vecchiaia sulla panchina di un parco devastato dalla speculazione edilizia,con auto rombanti che vi sfrecciano accanto accelerando l'insorgenza della sordità senile. A proposito: fate in modo di non essere riconosciuti perchè è serio il rischio di essere presi a cazzotti per come avete lasciato la città.

    Rispondi

  • andrea

    30 Giugno @ 13.27

    Stanno addirittura circolando delle barzellette su questi signori...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

3commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

6commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

SPORT

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"