-2°

PARMA

Università, matricole in aumento: +4,2% rispetto all'anno scorso

Università, matricole in aumento: +4,2% rispetto all'anno scorso
Ricevi gratis le news
0

Crescono le iscrizioni all’Università di Parma: i dati delle matricole per l'anno 2018-2019 mostrano che prosegue il trend cominciato nel 2015-2016 e confermato negli anni successivi. L’incremento delle iscrizioni rispetto all’anno scorso è del 4,2%: 6.484 gli iscritti complessivi al primo anno (dati al 30 novembre) contro i 6.221 dell’anno accademico 2017-2018, con una crescita assoluta di 263 matricole. Fra i dipartimenti, quello che cresce di più è Scienze Medico-Veterinarie. In aumento gli studenti provenienti dal Nord Italia. 
I dati sono stati presentati questa mattina al ParmaUniverCity Info-Point dal Rettore Paolo Andrei e dalla Pro Rettrice a Didattica e Servizi agli Studenti Sara Rainieri, che hanno sottolineato il valore della continuità della crescita.

Tutti i dati nel comunicato stampa dell'Università:

Dipartimenti: la crescita maggiore è di Scienze Medico-Veterinarie
Il Dipartimento che per numero di iscritti al primo anno aumenta di più in valore percentuale è ilDipartimento Scienze Medico-Veterinarie, che per certi versi “compensa” la flessione che l’aveva caratterizzato lo scorso anno facendo registrare un ottimo +38,64%. Incremento a due cifre anche per il Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale (+15,87%). In flessione, invece, il Dipartimento di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche (-13,82%) e il Dipartimento di Giurisprudenza, Studî politici e internazionali (-6,04%), entrambi cresciuti lo scorso anno.
Tra i corsi, aumenti rilevanti di matricole per Scienze della natura e dell’ambiente (da 64 a 143 matricole), Civiltà e lingue straniere moderne (da 338 a 400) e Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali (da 135 a 194).
 
Provenienze: crescono l’Emilia-Romagna e il Nord Italia
Se resta pressoché invariato il peso relativo della provincia di Parma (31,7% nel 2017-2018 contro il 32% di quest’anno) crescono quelli dell’Emilia Romagna (dal 52,3% del 2017-2018 al 54,3% di quest’anno: +2%), e del Nord Italia (24,6% quest’anno contro il 23,3% del 2017-2018:+1,3%). Aumentano in particolare gli studenti provenienti dalla Lombardia (dal 16,7% al 18,1%:+1,4%) e dal Veneto (dall’1,9% al 2,5%: +0,6%). In lieve flessione invece il Centro-Sud, che passa dal 16,3% del 2017-2018 al 14,4% del 2018-2019, e le isole: dal 6,9% al 5,8%.

Le studentesse sono il 58%
L’Università di Parma attrae le studentesse, che tra gli iscritti al primo anno “battono” gli studenti 58% a 42%. Tra i Dipartimenti più “gettonati” dalle ragazze, a livello percentuale, superano il 70% di iscritte al primo anno il Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – DUSIC (79%), il Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie (75%) e il Dipartimento di Giurisprudenza, Studî politici e internazionali (73%). Resta invece largamente preponderante la componente maschile ai Dipartimenti di Scienze Matematiche, Fisiche e Informatiche (77% di studenti iscritti al primo anno) e di Ingegneria e Architettura (76%).
Il Dipartimento in cui, tra gli iscritti al primo anno, la presenza maschile e quella femminile sono più bilanciate è quello di Scienze Economiche e Aziendali: studenti al 52%, studentesse al 48%.
 
Inclusione: Parma resta punto di riferimento
L’Università di Parma, con il servizio Le Eli-Che, si conferma punto di riferimento importante per gli studenti appartenenti a fasce deboli, per i quali è attivo da anni un servizio che è fiore all’occhiello dell’Ateneo con specifiche strutture di affiancamento e accoglienza. I numeri 2018-2019 parlano di 199 iscritti.
 
Lauree magistrali: i dati a primavera
I dati diffusi oggi sono ancora parziali, poiché le iscrizioni ai corsi di laurea magistrale (+2) non sono ancora tutte chiuse. Le cifre complessive degli iscritti al primo anno (compresi quelli delle lauree magistrali) saranno disponibili nella primavera 2019.
 
Il commento del rettore Paolo Andrei
«L’Università di Parma conferma la sua capacità di attrazione, e questo ci conforta molto. Vedere che giovani provenienti da tutta Italia continuano a scegliere il nostro Ateneo è un dato che, oltre a farci piacere, ci deve responsabilizzare sempre più, perché ogni studente possa sentirsi al centro della nostra azione e possa vivere in Ateneo un proprio arricchente percorso personale. Crediamo che questi riscontri siano di grande soddisfazione per tutte le persone che quotidianamente lavorano nell’Università e per l’Università, e che siano un riconoscimento alla qualità della nostra offerta: in primo luogo naturalmente dell’offerta didattica, che ogni anno potenziamo per essere sempre più al passo con i tempi, ma anche dell’offerta complessiva dell’Università di Parma».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Langhirano, la serata dei compleanni alla Taverna Ponte: ecco chi c'era - Foto

FESTE PGN

Langhirano, la serata dei compleanni alla Taverna Ponte: ecco chi c'era Foto

Mario Biondi al Regio con i Quintorigo Foto Guarda chi c'era

MUSICA

Mario Biondi al Regio con i Quintorigo Foto Guarda chi c'era

Gabriella campionessa all'Eredità

TELEVISIONE

La sorbolese Gabriella campionessa all'Eredità

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Arrosto di agnello, un'alternativa buona anche per le feste

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Arrosto di agnello

Lealtrenotizie

Nevica a Parma. Il sindaco Pizzarotti: "Spargisale già in azione, scuole aperte"

METEO

Nevica a Parma. Il sindaco Pizzarotti: "Spargisale già in azione, scuole aperte"

meteo

La neve sceglie di debuttare in Alta Valtaro e Valceno. Notte a -7  Foto

GENOVA

Due gol in tre minuti, la Sampdoria batte il Parma 2-0 sotto la pioggia Risultati e classifica

Il Parma resta a 21 punti, la Samp sale a 23

7commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Tre finti finanzieri derubano una donna Video

Le principali notizie della Gazzetta di Parma di domani: le anticipazioni di Claudio Rinaldi, vicedirettore

via parigi

Autista di bus aggredito a colpi di casco da due ragazzi

1commento

12Tg Parma

Genova: il Parma Club Collecchio porta un mazzo di fiori al ponte Morandi Video

Varchi elettronici

Nuove telecamere sul Lungoparma e in via Garibaldi

12 tg parma

Via Montanara, accoltella alla mano un ambulante: arrestato Video

REPORTAGE

Sirene spiegate e adrenalina: una notte sulla volante a caccia di ladri

1commento

CENTRO STORICO

Furti e pedinamenti ai danni delle commesse di via Mistrali

FIDENZA

Elezioni: Daniele Aiello è il primo candidato sindaco

Ex assessore con Cantini, scende in campo: "Ho acquisito esperienza"

1commento

Colorno

Dobermann attaccano la colonia felina: un gatto morto, 2 feriti e 5 spariti

4commenti

12 tg parma

Incendio a Sorbolo: capannone in fiamme, danni ingenti Video

TRASFERTA

Sampdoria-Parma, il commento di D'Aversa "La Sampdoria è stata superiore. Ora pensiamo al Bologna" Video

Sorbolo

Demolita la casa abusiva di Bogolese

1commento

LO SFOGO

«Parma non sa gestire l'accesso alle ztl in modo intelligente»

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ma cambiare i nomi non cambia la realtà

2commenti

NATALE

Due mesi di Gazzetta digitale con lo sconto del 50%

ITALIA/MONDO

STRASBURGO

E' morto anche Bartek, l'amico di Megalizzi. Salgono a 5 le vittime

SVIZZERA

Pullman da Genova si schianta vicino a Zurigo: muore una 37enne italiana, 44 feriti. A bordo c'erano 13 italiani

SPORT

CALCIO

La Sampdoria ha giocato di più e meglio del Parma: il video-commento di Grossi

1commento

GAZZAREPORTER

"Tutti ammucchiati sulle scale allo stadio di Genova": la foto-protesta di un lettore

SOCIETA'

NEW YORK

Trovato morto Colin Kroll, fondatore di app come Vine e HQ Trivia: aveva 34 anni

GAZZAREPORTER

Via Marchesi, colonnotto abbattuto

MOTORI

SUV

Audi Q3, 5 stelle (e 4 nuovi motori)

motori

Emissioni di CO2: nel 2021 solo 5 Gruppi saranno in regola