17°

27°

Parma

Jacobazzi resta dietro le sbarre

Jacobazzi resta dietro le sbarre
Ricevi gratis le news
0

Georgia Azzali

Quell'intera mattinata fuori dal carcere per partecipare al processo Bonsu, per ora, non avrà un seguito. Resta in cella, Giovanni Maria Jacobazzi.  Il gip Maria Cristina Sarli ha detto no alla richiesta di scarcerazione. Già durante l'interrogatorio di garanzia il difensore, Paolo Veneziani,  aveva chiesto che l'ex comandante della polizia municipale fosse rimesso in libertà oppure, in subordine, che gli fossero concessi gli arresti domiciliari.
«Il provvedimento non mi è ancora stato notificato, ma i termini per la decisione del gip sono scaduti ieri (sabato, ndr), per cui è chiaro che la richiesta è stata respinta - sottolinea l'avvocato Veneziani -.  Ora valuteremo se ricorrere al tribunale del Riesame».
Ma perché Jacobazzi, accusato di corruzione, peculato d'uso e tentata concussione, deve rimanere dietro le sbarre? La difesa non ha ancora avuto modo di vedere le motivazioni, ma è probabile che  il gip, a poco più di una settimana dall'arresto,  abbia ritenuto non siano venute meno le esigenze cautelari alla base dell'ordinanza.  Secondo il giudice, infatti, sia l'ex capo dei vigili che gli altri dieci finiti in cella, si sono resi responsabili di «condotte illecite particolarmente gravi».  E i rischi concreti, si leggeva nell'ordinanza, erano quelli di una reiterazione di reati analoghi, oltre che di un inquinamento delle prove.  In particolare, poi,  gli arresti domiciliari non avrebbero potuto scongiurare, secondo il gip,  il pericolo di un inquinamento probatorio.
Ora, Jacobazzi, come gli altri - che per altro non avevano avanzato richieste di scarcerazione  al gip - potranno bussare alla porta del Riesame.   I dieci giorni per farsi avanti scadranno domani. Tuttavia, tra i difensori degli undici arrestati, c'è ancora chi è indeciso. Ma, d'altra parte, non è richiesto un ricorso corredato da una serie di motivi, basta  inviare un telegramma all'ultimo minuto per far sì che l'udienza sia fissata.  E, poi, si può comunque rinunciare a comparire.   A partire da domani, comunque, il tribunale del Riesame avrà altri dieci giorni per mettere in calendario l'udienza   e decidere.  Sicuramente presenteranno istanza i legali di Alessandro Forni, Gian Vittorio Andreaus e Tommaso Mori, ma è probabile che si uniscano anche i difensori di Carlo Iacovini, Mauro Bertoli,  Emanuele Moruzzi ed Ernesto Balisciano.  I legali  di Giuseppe Romeo Lupacchini e di Gian Luca Facini sceglieranno  all'ultimo momento. Mentre Norberto Mangiarotti è deciso a non giocare la carta del Riesame. Le posizioni di tutti saranno poi valutate quasi certamente in un'unica udienza.
 Ma oggi prenderanno il via anche i primi interrogatori.  Due gli imprenditori che nelle prossime 48 ore - salvo  retromarcia dell'ultima ora - si presenteranno  davanti al pm Paola Dal Monte.  Faccia a faccia durante i quali gli indagati  potrebbero assumersi alcune responsabilità e,  forse, come sperano gli inquirenti,  fornire anche  nuovi elementi sul sistema d'appalti e mazzette per la manutenzione del verde pubblico.  Altri tasselli per un'inchiesta che  non è certo in dirittura d'arrivo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

2commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

SERIE A

Parma, che tour de force

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

13commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

1commento

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

ROMA

Detenuta lancia dalle scale i figli: avviato l'iter della morte cerebrale per il secondo bimbo

SANITA'

33 morti sospette al Noa di Massa: indagato il primario dell'ospedale

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

3commenti

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design