16°

29°

Parma

Comune: passa la delibera Stt. Vignali va avanti. Fino a quando?

Comune: passa la delibera Stt. Vignali va avanti. Fino a quando?
Ricevi gratis le news
24

Il consiglio comunale più importante della sua gestione alla fine non lo ha affondato e Pietro Vignali, colpito dalla vicenda giudiziaria «Green Money» e dai problemi finanziari del Comune e delle sue società satelliti, ha resistito ed è rimasto sindaco di Parma.

Fosse naufragata la sua maggioranza per lui non sarebbe rimasto altro da fare che presentare le dimissioni. Così non è stato
grazie alla presenza compatta dei suoi sostenitori e l’appoggio, per la prima volta esterno, dell’Udc. Il segnale che la giornata sarebbe stata propizia per Vignali è arrivato alle 16,30 quando, a differenza di quanto successo pochi giorni fa, in consiglio, c'era la presenza del numero legale. Alla conta di Elvio Ubaldi non mancava quasi nessuno: 37 presenze in tutto con la maggioranza che ha fatto registrare il tutto esaurito. Alle 19,30 il secondo sospiro di sollievo per il sindaco quando con 25 voti favorevoli, 12 contrari ed
un astenuto è passata la delibera per il maxifinanziamento di 17 milioni del Comune alla società partecipata Stt, necessario per
portare a termine la realizzazione del primo stralcio del cantiere della nuova stazione ferroviaria.

Mentre in consiglio Vignali segnava un punto a proprio favore, sotto i portici del Municipio 500 persone «armate» di pentole, cucchiai, mestoli di legno, ma anche campane, fischietti e piatti sono tornate a chiederne le dimissioni. A differenza di quanto era successo nelle due precedenti manifestazioni, non ci sono stati però scontri. La massiccia presenza delle forze dell’ordine alla fine non è servita, perché nessuno ha cercato di sfondare il cordone di sicurezza.

Oggi sulla Gazzetta di Parma in edicola trovi quattro pagine sul consiglio comunale, le proteste e gli sviluppi dell'inchiesta

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Pietro

    06 Luglio @ 19.43

    Sono avvinghiati alle sedie ma noi non molliamo, organizziamoci per chiedere insieme DIMISSIONI!! Nessun partito, solo indignazione politica http://www.facebook.com/pages/Liberiamo-Parma/129190393830620#!/pages/Liberiamo-Parma/129190393830620

    Rispondi

  • massimo

    06 Luglio @ 17.56

    In casi simili a questo del sindaco Vignali in altri paesi i commenti a favore dei politici incriminati o sotto accusa erano quasi sempre di membri dell'ufficio stampa di tali politici o comunque di personaggi del partito.

    Rispondi

  • massimo

    06 Luglio @ 17.50

    E' più coatto..anche nel senso...del dialetto romano.. chi nega il futuro ai giovani con un indebitamento assurdo per opere non necessarie. Matteo le persone come te mi fanno pena, in qualsiasi altro paese il sindaco si sarebbe dimesso e avrebbe chiesto scusa, questi vogliono continuare a tappare buchi. Coatti sono quelli che pensano quello che dice il partito fondato da un'agenzia pubblicitaria negli anni novanta, che utilizza la pnl, il calcio e i culi delle veline per rincoglionire la gente e qualche sgravo fiscale per qualche imprenditore. Gente con poca cultura...quando fanno le interviste sui canali mediaset della gente a favore del premier intervistato sempre dei vecchietti semianalfabeti generalmente meridionali o delle signore sulla cinquantina con gli occhiali di bulgari...come se in questo paese dai 20 ai 40 anni non esistero persone.

    Rispondi

  • pier luigi

    06 Luglio @ 17.38

    Appena appreso quanto accaduto trovavo comprensibile assistere alla delusione di tante persone, vederla protestare. Passata la tempesta, pensavo arrivasse un pò di quiete, che qualcuno proponesse dei suggerimenti per evitare la corruzione nel pubblico, e invece continuo ad assistere allo stesso scenario protesta e solo protesta niente di propositivo. Dentro di me riflettendo allora capisco che tutto ciò non è naturale, mi sto rendendo conto che chi protesta non lo fa solo per la delusione ricevuta, ma anche per un obiettivo: quello di voler cambiare le cose solo a suo modo. In democrazia esistono anche persone che però la possono pensare diversamente da chi protesta davanti al municipio. Esistono persone, che amano Parma e che non la cambierebbero con nessun altra città al mondo e che non ritengono che il modo migliore di governarla sia quella di affidarla ad un commissario. Io sono tra queste.

    Rispondi

  • Cristina

    06 Luglio @ 17.08

    Meglio essere definiti coatti piuttosto che tanto idioti da non capire il danno che fa un sindaco e una giunta del genere alla città,lasciata in ostaggio di personaggi incapaci governare ONESTAMENTE e in maniera quantomeno incompetente. Se non ne sapete le ragioni, informatevi, l'ignoranza non è ammessa. Nemmeno da parte del Sindaco. Reagire e mostrare il dissenso in Italia è diritto e dovere LECITO di TUTTI i cittadini.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

complkeabbo

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Trovato a terra sulla pista da motocross: è gravissimo

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

5commenti

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

10commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

paura

Fuori da Buckingham Palace con un taser, arrestato

Firenze

Un sedicente artista rompe un quadro in testa a Marina Abramovic

SPORT

3a giornata

Roma ko a Bologna, crisi nera. E quel Parma lì, chi l'avrebbe detto Risultati, classifica

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse