17°

27°

Parma

Polizze stipulate dal Comune, la Corte dei Conti condanna Vignali, Ubaldi e altri amministratori

Ricevi gratis le news
28

 

Trentatrè fra dirigenti, funzionari ma anche componenti delle Giunte Vignali ed Ubaldi, compresi i rispettivi primi cittadini, dovranno risarcire alle casse del
Comune di Parma complessivi 369.800 euro. È questa la decisione della Corte dei Conti per la vicenda delle assicurazioni stipulate a spese del Comune, che avrebbero tutelato gli amministratori in caso di errori gestionali nello svolgimento del proprio lavoro.

I giudici hanno accolto la richiesta di condanna del pubblico ministero contabile Paolo Novelli che aveva giudicato illegittime quel tipo di polizze; contratti che, in caso di errore nella gestione delle finanze pubbliche, avrebbero tutelato i due sindaci ed i loro collaboratori dal dover risarcire di tasca propria, al loro posto ci avrebbe pensato una compagnia assicurativa.

La procedura è stata considerata nulla dalla Corte dei Conti che ha così obbligato dirigenti ed amministratori, assicurati con denaro del Comune, a rimborsare le spese per la loro tutela. L'attuale sindaco di Parma Pietro Vignali dovrà risarcire 23mila euro; Elvio Ubaldi, ex primo cittadino ed oggi presidente del Consiglio comunale di Parma, dovrà invece sborsare 21mila euro.

«L'Amministrazione prende atto di un verdetto che da una parte accoglie le sue tesi, dato che il procuratore contabile aveva ipotizzato 1,5 milioni di danno erariale, dall’altra condanna gli amministratori del Comune di Parma al pagamento di circa 370mila euro – ha fatto presente il Comune -. Nei prossimi giorni la sentenza sarà analizzata con i legali del Comune e con le persone coinvolte, cioè gli amministratori che dal 2000
al 2010 hanno rivestito la carica di assessore comunale. L'analisi comprenderà anche la valutazione di eventuali appelli. Sta di fatto che ci troviamo dinanzi a una sentenza pilota per centinaia di Comuni italiani che, negli anni, hanno adottato un sistema analogo nella convinzione della sua correttezza».

Alla Corte dei Conti è in discussione anche un processo molto simile che riguarda il rettore dell’ateneo di Parma Gino Ferretti. Pure in questo caso all’attenzione dei magistrati polizze assicurative stipulate a spese dell’ente pubblico per coprire eventuali errori gestionali nell’adempimento della propria funzione.

IL COMUNE: "VALUTEREMO EVENTUALI APPELLI. CENTINAIA DI COMUNI HANNO ADOTTATO UN SISTEMA ANALOGO". A seguito della sentenza della Corte dei Conti relativa alle polizze assicurative stipulate dal Comune, “l’Amministrazione - dice una nota - prende atto di un verdetto che da una parte accoglie le sue tesi, dato che il procuratore contabile aveva ipotizzato 1 milione e mezzo di danno erariale, dall’altra condanna gli amministratori del Comune di Parma al pagamento di circa 370mila euro. Nei prossimi giorni la sentenza sarà analizzata con i legali del Comune e con le persone coinvolte, cioè gli amministratori che dal 2000 al 2010 hanno rivestito la carica di assessore comunale. L’analisi comprenderà anche la valutazione di eventuali appelli. Sta di fatto che ci troviamo dinanzi a una sentenza pilota per centinaia di Comuni italiani che, negli anni, hanno adottato un sistema analogo nella convinzione della sua correttezza”.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • antonios

    14 Luglio @ 07.57

    Più incollato di Silvio....il nostro Sindaco!? Regaliamolo a Reggio, paghiamo noi il trasferimento! Aggiungiamo Parmigiano e prosciutto come dono, basta se lo prendano! Il problema è che questi fan danni per anni....passano e lasciano macerie insanabili!

    Rispondi

  • Giacomo

    14 Luglio @ 06.32

    Ma Qunta gente della Politica noi Cittadini Dobbiamo Mantenere?X non fare Nulla

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    13 Luglio @ 22.15

    mi sembra un paradosso: i probabili danneggiatori, che si fanno l'assicurazione a spese dei possibili danneggiati. Ma in politica, l'assurdo rientra nella normalità! E per quanto al basso stipendio, nessuno obbliga a impiegarsi in Comune, quando c'è una enorme richiesta di manovalanza con stipendio più alto, meno responsabilità,vita più sana e senza necessità smaltire i grassi dopo una giornata sedentaria............... unico inconveniente, non c'è possibilità di "arrotondamento".

    Rispondi

  • Paolo

    13 Luglio @ 22.13

    Non capisco perchè tali assicurazioni (peraltro utili e ragionevoli) siano pagate / con i soldi dei contribuenti / !! Qualunque giovane professionista, magari alle prime armi, qualunque quadro dei bancari (categoria non certo strapagata) se vuole assicurarsi deve farlo a sue spese ! Approvo quindi la decisione della Corte dei Conti.

    Rispondi

  • jack

    13 Luglio @ 20.03

    piove sul bagnato!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"