12°

26°

Parma

650 mila euro dal Ministero a ricerche all'Ospedale di Parma

650 mila euro dal Ministero a ricerche all'Ospedale di Parma
Ricevi gratis le news
10

 Il ministero della salute premia l'attività di ricerca dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Parma. Ammontano complessivamente a 658.500 euro i finanziamenti concessi dalla Commissione nazionale per la ricerca sanitaria (Cnrs) ai professionisti del Maggiore.  I finanziamenti riguardano progetti di ricerca sul morbo di Parkinson e sulla cura dei tumori e coinvolgono sia l’area clinico-assistenziale, per migliorare la diagnosi e le cure, sia l'area biomedica, per la scoperta di innovazioni terapeutiche.

«Un risultato significativo – ha spiegato Leonida Grisendi, direttore generale dell’ospedale – che conferma la qualità della ricerca dell’azienda ospedaliero-universitaria e dei suoi professionisti».  In particolare, l’ospedale ha ottenuto 127.500 euro per il progetto coordinato da Stefano Calzetti per la ricerca finalizzata (area clinico-assistenziale) e 531.000 euro per il progetto di Domenica Mangieri per i giovani ricercatori (area biomedica). La ricerca di Calzetti, dirigente medico del reparto di neurologia e professore associato di neurologia all’Università di Parma, punta a verificare la capacità di rallentare il decorso della malattia in pazienti con morbo di Parkinson in fase iniziale, grazie a una terapia farmacologica combinata. Il progetto della Mangieri, biologa del reparto di nefrologia e collaboratore all’attività di ricerca del dipartimento di clinica medica, nefrologia e scienze della prevenzione dell’ateneo di Parma, ha l’obiettivo di fornire le basi per individuare nuove terapie contro la formazione di metastasi in pazienti affetti da melanoma e da alcuni tipi di sarcoma.   Il risultato è stato raggiunto anche grazie alle politiche regionali e aziendali di sviluppo della ricerca e al sistema organizzativo messo in atto dalla struttura di Ricerca e innovazione del Maggiore diretta da Caterina Caminiti. L’analisi dei lavori che hanno partecipato al bando, ha coinvolto circa 800 scienziati valutatori del National institutes of health-center for scientific review e due sessioni formate da ricercatori italiani residenti da più di dieci anni all’estero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paolo Reggiani

    15 Luglio @ 11.18

    La notizia è di quelle bellissime e che si vorrebbero leggere ogni giorno su tutti i giornali ed udire dai telegiornali. Fa rinascere un pizzico di speranza che gli ottimi ricercatori italiani possano dare il loro contributo di conoscenza all’Italia e, nel particolare, a Parma. Il popolo italiano merita tutto questo perché è eccellente in tutto (e basta leggere la storia per saperlo) … salvo in certi “luoghi” diventati il bivacco di indegni rappresentanti, corrotti, collusi e corruttori, se non peggio che, per ironia della sorte, ci siamo meritati avendoceli spediti noi e non facendo nulla perché sloggino ora che hanno rivelato il loro vero volto. Ma questa splendida notizia ha una punta di tristezza nel valore in gioco: 650.000 euro, son soldini ma si colleghino agli importi, questi sì milionari (milionari!), che vanno come stipendio o prebenda a tanti personaggi “bene” di quel mondo in qualche modo collegato al lato italiano del catafascio internazionale e che hanno soltanto aumentato i loro redditi mentre gli altri boccheggiavano. Si cita un certo signore ultrasettantenne (non è il capo del governo) che pensionato da un certo “posto” con liquidazione milionaria, dopo redditi di altrettanta levatura, è stato, poveretto, posto in altro luogo a percepire altrettante prebende da capogiro: peccato che sia stato condannato da un tribunale per reati collegati alle sue mansioni ed inseguito da altre denunce. Non importa che si tratti di privato mentre i soldi per la ricerca sono pubblici: riflettiamo sui valori economici in gioco e sulla loro destinazione. Meglio strapagare un condannato (e c’è stato anche il disgusto di vederlo in televisione uscire impettito dal Quirinale) che dare un equivalente (che è almeno tre o quattro volte superiore a quanto concesso) a chi domani potrà col suo intelligente lavoro lenire sofferenze o dare altri benefici.

    Rispondi

  • claudio marziani

    15 Luglio @ 10.22

    mi auguro che la ricerca sia indirizzata verso la cura alla malattia, e non a cercare la giustificazione al fallimento della terapia sperimentata sui pazienti, al fine di negargli il risarcimento che gli spetta.

    Rispondi

  • gio

    14 Luglio @ 22.55

    Si una bella notizia ...speriamo vadano spesi bene e non sperperati.

    Rispondi

  • harry976

    14 Luglio @ 21.29

    Speriamo che i soldi che arriveranno a Parma siano ben destinati. Certo è che la sperimentazione sul morbo di parkinson pari a 127.500 €, che "cerca di rallentare"..."grazie a una terapia farmacologica combinata", dovrebbe essere sovvenzionata in TOTO dalle società farmaceutiche, e NON dalle nostre povere tasse, che aumentano tutti gli anni. p.s. Scusa Carmela ognuno di noi potrebbe portare esperienze spiacevoli e disperate, non ce l'ho con i malati e i loro cari, ma con le case farmaceutiche e con chi cerca di speculare sulla salute delle persone. Infine, SPERO tanto di sbagliarmi.

    Rispondi

  • carmela

    14 Luglio @ 19.07

    ho avuto mio padre con il morbo di Parkinson e mi auguro che la sua ricerca aiuti tutti questi malati compliimenti e buon lavoro

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

2commenti

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

7commenti

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

3commenti

brescello

Spray urticante in faccia al venditore per non pagare l'iPhone: in carcere 26enne

Il giovane aveva risposto a un annuncio online

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

2commenti

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli, colonna del volontariato

PARMA

Proges, positivo il bilancio 2017. Michela Bolondi alla presidenza

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

1commento

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

1commento

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Gran bretagna

Centomila persone in piazza contro la Brexit

ROMA

La morte dello chef Narducci e dell'assistente: automobilista indagato per omicidio stradale

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse