12°

26°

Parma

Il treno per Brescia lascia 25 passeggeri a piedi

Il treno per Brescia lascia 25 passeggeri a piedi
Ricevi gratis le news
2

di Roberta Vinci

Disagi in stazione, ieri pomeriggio, per diversi passeggeri. Aspettavano il regionale delle 16.22 per Brescia, ma sono rimasti a piedi. Arrivati in anticipo al binario 8 hanno dovuto arrendersi all'evidenza: il treno non poteva trasportare tutti. Un treno, il regionale Parma-Brescia, costituito da un solo vagone. 
«Ho fatto il biglietto sei minuti prima della partenza - spiega Andrea, rimasto a piedi -, ma è possibile che non sappiano comunicarci se ci sono ancora posti oppure no?». I freni del regionale stridevano ancora sulle rotaie quando la calca si è diretta verso le porte per salire e occupare i posti. «All'improvviso il capotreno ha detto “Basta, è pieno” - racconta Domenico, studente -. A quel punto sono partite le lamentele e il capotreno ha chiamato la polizia ferroviaria perché, chi era sul binario spingeva per salire. Sosteneva che se non avessimo smesso avrebbero soppresso il treno». 
Dal racconto dei presenti, il capotreno avrebbe dichiarato di non potersi assumere la responsabilità di trasportare più passeggeri del dovuto, per questo motivo avrebbero dovuto aspettare il regionale successivo. Alle 17.52. Un'ora e mezza dopo. Venticinque persone che, biglietto alla mano, già obliterato, sono costrette ad attendere. «Nessuna alternativa, neanche il rimborso, poiché a disposizione c'è un altro regionale dopo poco - spiega Giacoma, studentessa - Poco, per loro che non viaggiano e non sanno che impegni possono avere le persone». 
«Non è la prima volta, sono pendolare e prendo spesso questo treno, se così si può chiamare - parla Luana - rassegnata ai disservizi delle ferrovie dello Stato». E aggiunge: «A volte è un vagone, altre volte due. Sempre maleodoranti e senza aria condizionata. Sembriamo sardine in scatola, è assurdo». Una signora avvisa a casa del ritardo: «Gli impegni di chi è costretto a spostarsi in treno sono sempre secondari. E' così difficile lasciare due o tre vagoni a disposizione?». 
La capienza di un vagone è di sessantaquattro posti a sedere e una decina, o poco più, in piedi. «Per la sicurezza dei passeggeri non è possibile accogliere sul mezzo un numero maggiore di persone - dichiara la Polizia ferroviaria -, il capotreno ha agito secondo il regolamento». Sono le 17.45, sul binario 6, arrivano due vagoni. E' il regionale per Brescia. I venticinque salgono a bordo. «Certe cose non dovrebbero accadere. Se pago un biglietto non posso rimanere a piedi. Pago il mio posto e devo averlo», conclude Giacoma. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lele

    18 Luglio @ 01.53

    Andiamo anche in provincia a far valere le nostre ragioni!Ah chiedo scusa dimenticavo che quelli sono onesti,non sono fascisti!

    Rispondi

  • franco

    17 Luglio @ 21.26

    Che strano , MA L^ ass.re provinciale PERI , Non LA aveva CHIAMATA la VIA DELLA " SETA " !!!!!!!! Altro che SETA !!!!!!! Vergogna !! . FALCO.

    Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Ladri scatenati a Felino, settimana di furti in paese

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

2commenti

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

7commenti

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

3commenti

brescello

Spray urticante in faccia al venditore per non pagare l'iPhone: in carcere 26enne

Il giovane aveva risposto a un annuncio online

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

2commenti

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli, colonna del volontariato

PARMA

Proges, positivo il bilancio 2017. Michela Bolondi alla presidenza

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

1commento

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

1commento

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Gran bretagna

Centomila persone in piazza contro la Brexit

ROMA

La morte dello chef Narducci e dell'assistente: automobilista indagato per omicidio stradale

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse