15°

25°

Parma

Attese e code: nel caos gli uffici del giudice di pace

Attese e code: nel caos gli uffici del giudice di pace
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Del Bue

Agli uffici del giudice di pace è caos. Esattamente da quando, ad inizio giugno, si è deciso di limitare l’apertura al pubblico della cancelleria a sole due mattine a settimana (martedì e giovedì, dalle 9 alle 12) rispetto ai canonici cinque giorni lavorativi. 
Code interminabili
E’ così che nei corridoi si formano interminabili code, che raggiungono anche la trentina di persone, tra segretari, praticanti e avvocati. 
La rabbia degli avvocati
Questi ultimi non ci stanno più e molti di loro manifestano rabbia per una situazione che rallenta e complica notevolmente il loro lavoro. 
Il servizio che funziona peggio - denunciano alcuni legali - è il rilascio della formula esecutiva, per il quale il codice di procedura civile non specifica alcun termine. 
Lunghe attese
In questi casi, però, si presume quello di 30 giorni: «Per una formula esecutiva (presupposto indispensabile, unitamente al precetto, perché possa procedersi a pignoramento, quindi dare inizio alla riscossione del credito, ndr) - spiegano più avvocati - bastano un timbro e due firme, quella del cancelliere capo e quella del giudice di pace coordinatore. Eppure, ci sono richieste di metà maggio, a due mesi di distanza, ancora inevase. Non si capisce perché, visto che la cancelleria rimane aperta al pubblico solamente due giorni alla settimana per avere più tempo per eseguire atti interni come questi».
I decreti ingiuntivi
Altro disservizio si verifica per il rilascio delle copie dei decreti ingiuntivi da notificare alla controparte: per legge devono essere consegnati entro cinque giorni (due per quelle urgenti), ma spesso bisogna aspettare fino a dieci giorni: «Per evitare di incappare in sanzioni - denuncia un avvocato -, la richiesta delle copie viene compilata lasciando in bianco lo spazio della data, che viene apposta solo al momento del rilascio delle copie, in modo che i termini risultino in regola». 
Gravi danni per le aziende
Le conseguenze a livello pratico non sono marginali e ricadono soprattutto sui clienti: «Ci sono aziende che se non ricevono il loro credito entro termini precisi rischiano di fallire - sentenzia un legale - e noi dobbiamo spiegare al cliente perché, per ottenere una formula esecutiva, ci vuole il triplo di tempo che serviva fino ad un paio d’anni fa». 
«Non siamo più un'isola felice»
Prima - sottolinea -, Parma era un’isola felice, dove tribunale e giudice di pace funzionavano bene. Oggi, invece, a fronte di spese di giustizia triplicate, abbiamo un servizio ben peggiore. Le segretarie - conclude - perdono intere mattine a vuoto per un documento che spesso non è ancora pronto». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

tifo e tifose

Bellezze...mondiali (sugli spalti) Gallery

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Fritelli esulta alla notizia della vittoria

Ballottaggi

Salsomaggiore: Fritelli vince per 100 voti

Chiusi i seggi a Salso. Affluenza in calo: ha votato il 49,6% dei salsesi

Violenza

La gelosia come ossessione: in carcere il partner-aguzzino

Anteprima gazzetta

Incidente nel Reggiano, grave un motociclista parmigiano Video

football americano

Panthers battuti dai Giants Bolzano nella semifinale scudetto

La sconfitta arriva al Tardini per 30-25

Cantieri

Opere incompiute: le date del taglio del nastro

3commenti

pericolo

Voragine in via Volturno, via Musini La foto

1commento

appuntamenti

Dopo la rugiada, una domenica di eventi nel Parmense Agenda

cus parma

Triathlon Campus e Duathlon Francigeno Guarda chi c'era

evento

Il dj set di Digitalism, ha chiuso il Cittadella Music festival Gallery

2commenti

Turismo

Pochi wc pubblici. Botta e risposta fra Comune e Confesercenti

7commenti

calcio e tribunale

Caso whatsapp-Parma (e match Frosinone), il Palermo: "Siamo parte lesa"

10commenti

Rapina

Incappucciato aggredisce una donna per rubarle l'auto: arrestato

12 tg parma

Disabili e lavoro: a Parma numeri in crescita ma liste d'attesa ancora lunghe Video

1commento

FIDENZA

Sicurezza, in arrivo 84 «occhi intelligenti»

Fontanellato

Morto il direttore della banda

BENECETO

L'abbraccio della maestra e dell'ex allieva

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Come potranno motivare una condanna?

di Michele Brambilla

LA PEPPA

Fusilli estivi, pasta fredda protagonista

ITALIA/MONDO

belluno

Turista si lancia dalla cima di un monte con tuta alare e muore

REGGIO EMILIA

Urla in casa, arrivano i carabinieri e sequestrano marijuana

SPORT

calcio

Giappone e Senegal, gol e spettacolo: finisce 2-2

RUSSIA 2018

Colombia travolgente: la Polonia è già fuori

SOCIETA'

cani

Sos per Tito, uno splendido esemplare di bracco ungherese

cina

Il bus si ribalta e i passeggeri volano fuori dal finestrino

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse